Toro-Pescara, 36 anni di sfide

Toro-Pescara, 36 anni di sfide

E’ lunga ma non troppo la rivalità tra Torino e Pescara, avversari domani sera in Coppa Italia con fischio di inizio alle 20:30.

 

LA STORIA CI SORRIDE

E’ lunga ma non troppo la rivalità tra Torino e Pescara, avversari domani sera in Coppa Italia con fischio di inizio alle 20:30.

 

LA STORIA CI SORRIDE – Il parziale delle 32 partite fin qui disputate tra le due squadre, con la prima disputata al Comunale di Torino nel settembre del 1977 davanti a oltre 35 mila spettatori, è in favore dei granata, con 16 vittorie, 5 pareggi e 11 sconfitte. Quella di domani sarà inoltre la prima sfida di Coppa Italia tra le due compagini, che fino ad oggi si sono sempre e solo incontrate tra Serie A e Serie B.

 

JUNIOR IN BIANCAZZURRO – Clamoroso nell ’89 fu il 7-0 rifilato agli abruzzesi allo stadio Comunale così come indimenticato fu il passaggio del fuoriclasse Leo Junior dai granata ai biancazzurri. Con il talento brasiliano in rosa gli abruzzesi raggiunsero il miglior risultato della propria storia nella stagione 1987-1988, l’unica nella massima serie conclusa senza una retrocessione.

 

GLI ANNI 90 E L’ULTIMA STAGIONE – Il Pescara si è dimostrata vera e propria bestia nera del Toro nella seconda metà degli anni 90, quando dal ’96 al ’99 riuscì a passare al Delle Alpi per ben tre volte. La serie negativa si chiuse con Camolese allorché, con un doppio successo, il secondo coincise con la matematica certezza del ritorno in Serie A. Dopo i due match della scorsa stagione vinte entrambi dai granata (3-0 all’Olimpico, 2-0 all’Adriatico) è quindi ora di una nuova sfida, da giocarsi tutta in 90 o 120 minuti.  

Intanto Pasquale Marino ha appena reso nota questa mattina la lista dei convocati per la trasferta di Torino. Sono 23 in tutto. Tra gli assenti spiccano Jonathas e lo squalificato Rizzo. Per infortunio mancheranno inoltre Viviani, Sforzini, Cosic e Pelizzoli. Ecco l’elenco completo: 

PORTIERI
Calore, Falso, Pigliacelli.

DIFENSORI
Balzano, Bocchetti, Capuano, Frascatore, Rossi, Schiavi, Zauri, Zuparic.

CENTROCAMPISTI
Bjarnason, Brugman, Fornito, Kabashi, Nielsen, Ragusa.

ATTACCANTI
Cutolo, Maniero, Padovan, Piscitella, Politano, Vukusic.

Lorenzo Bodrero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy