Toro, Rincon torna solo oggi: a rischio per Bologna. E a centrocampo…

Toro, Rincon torna solo oggi: a rischio per Bologna. E a centrocampo…

Verso il match / Il centrocampista svolgerà in giornata il primo allenamento con la squadra dopo gli impegni con il Venezuela

di Alberto Giulini, @albigiulini

Riprenderà ad allenarsi con i compagni solamente oggi Tomas Rincon, reduce dagli impegni con la nazionale venezuelana. Il centrocampista è pertanto in dubbio per la gara di domenica contro il Bologna, dato che avrà a disposizione solamente pochi giorni per lavorare con il resto della squadra.

COME A UDINE – Una situazione ben nota a Rincon che, per lo stesso motivo, rimase novanta minuti in panchina nella gara di Udine lo scorso 16 settembre. Anche il quel caso la partita arrivava subito dopo la sosta ed il centrocampista, rientrato tardi dagli impegni con la Vinotinto, non fu scelto da Mazzarri tra gli undici titolari, né subentrò a gara in corso. Non è dunque da escludere che il tecnico possa rinunciare al centrocampista anche in questa occasione, considerato soprattutto il fatto di avere a disposizione diversi validi elementi in quello stesso ruolo.

Toro, senti Meité: “Inter e Milan su di me? Non mi interessa”

BASELLI IN POLE – Contro l’Udinese i due mediani nel 3-4-2-1 furono Meité e Baselli, con Soriano e Iago Falque schierati sulla trequarti a supporto di Belotti. E sono proprio queste, al momento, le probabili scelte di Mazzarri in vista della gara di Bologna. Le chiavi del centrocampo sarebbero dunque affidate a Baselli, in cabina di regia, affiancato dallo strapotere fisico di Meité. Da non scartare a priori l’ipotesi di una maglia da titolare per Lukic, ma questa possibilità, considerando anche che il serbo è stato impegnato con la propria nazionale, rimane solamente sullo sfondo. In ogni caso, le valutazioni definitive verranno prese più avanti: Mazzarri avrà ancora a disposizione due allenamenti e la rifinitura per compiere le proprie scelte.

 

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ciccio76 - 4 settimane fa

    Sinceramente lo credevo più forte ma mi devo ricredere, i gobbi si sono rifatti del pacco Ogbonna. Rincon è un buon rincalzo e nulla più , in Italia giocatori così ne troviamo parecchi per cui provare altre soluzioni mi sembra ovvio.FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Seagull'59 - 4 settimane fa

    …e poi si gioca contro il forte Bologna: un tignoso distruttore del gioco avversario è proprio quello che ci vuole! … ma per favore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatadellabassa - 4 settimane fa

    Non starà fuori. Stavolta non ha fatto un volo transoceanico con relativi problemi di jet lag. Ha giocato in Spagna una sola partita. E poi arriva dall’ottima gara contro il Frosinone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FVCG'59 - 4 settimane fa

    È stanco per la partita e per il viaggio: meglio farlo riposare in panca.
    Un bel centrocampo con Ola Aina Lukic Meitè Parigini
    Falque
    Belotti Zaza
    mi piacerebbe proprio vederlo all’opera a Bologna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14071465 - 4 settimane fa

    Non capisco perché Mazzarri non provi un 3-4-1-2 con Iago Falque dietro a Zaza e Belotti. Secondo me deve insistere con 2 veri attaccanti. Sicuramente con 2 vere punte siamo più forti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. tric - 4 settimane fa

    Lukic, Lukic, Lukic, Lukic, Lukic,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Madama_granata - 4 settimane fa

    Nella ipotetica formazione ventilata nell’articolo, io schiererei Parigini al posto di Soriano, con l’eventuale possibilità x quest’ultimo di entrare nell’ultima mezz’ora, tanto per saggiare le sue attuali, reali condizioni.
    Invertirei, insomma, i compiti dei 2 giocatori: Parigini titolare e Soriano eventuale subentrante. Al momento il torinista-torinese dà, x me, più garanzie.
    A centrocampo, stante l’ipotetico “forfait” di Rincon, proverei Lukic almeno per una mezz’ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. michelebrillada@gmail.com - 4 settimane fa

    spero vivamente che non possa giocare e che resti con la sua nazionele tutta la vita quello scarsume allucinante che puo giocare solo con mister porte chiuse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

    sirigu
    bremer izzo n’koulou aina
    lukic baselli meité
    falque belotti berenguer

    un bel 4-3-3 con un mix di forza fisica, tecnica e velocità

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy