Torino-Sampdoria, Acquah verso il forfait: Baselli pronto a tornare titolare

Torino-Sampdoria, Acquah verso il forfait: Baselli pronto a tornare titolare

Verso il match / Il ghanese non si è ancora aggregato al gruppo, sempre più probabile vedere Baselli dal primo minuto domenica. Per la panchina ecco il rientrante Valdifiori insieme a Gustafson

1 Commento

La partita con la Sampdoria è sempre più vicina e, per il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic, si delinea il quadro delle indisponibilità. Dalle ultime notizie relative all’allenamento odierno si evince che Afriyie Acquah non ha ancora recuperato dall’infortunio che lo ha colpito contro il Benevento e, sebbene il problema riportato sia più lieve rispetto a quello del compagno Joel Obi, è difficile pensare che possa scendere in campo contro la Sampdoria domenica. Arrivati ormai a poco più di due giorni dalla partita, sembra chiaro che sarà difficile vedere il suo nome anche solo nella lista dei convocati per il match contro i blucerchiati. Con il mirino che, di conseguenza, si sposta verso la partita contro l’Udinese di mercoledì prossimo: la sofferenza al quadricipite va monitorata di giorno in giorno e, al momento, è difficile azzardare previsioni sul rientro del ghanese.

Benevento Calcio v Torino FC - Serie A

Considerando che anche Joel Obi è fermo ai box, con ogni probabilità, ad affiancare l’intoccabile Tomas Rincon nella linea di centrocampo ci dovrebbe essere Daniele Baselli che, dopo il rientro dall’infortunio, ha già disputato una mezz’ora abbondante contro il Benevento. Il centrocampista, pur in condizioni precarie, ha destato buone impressioni nel match del Vigorito; in settimana si è allenato in gruppo, affinando la condizione, con l’obiettivo di poter essere arruolabile dal primo minuto contro i blucerchiati. Con il rientro dell’ex Atalanta si assisterà ad una maggiore qualità in mezzo al campo, in quanto nelle scorse partite c’era principalmente forza fisica con Obi, Acquah e Rincon.

Ritiro Bormio 2017 baselli

L’altra nota positiva di giornata è l’avvicinarsi del rientro di Valdifiori, che fa respirare un po’ il tecnico serbo e tampona l’emergenza a centrocampo evocata nel post Benevento. L’altro centrocampista in rosa è Samuel Gustfason, lo svedese classe 1995, che tuttavia ha un bagaglio di esperienza in Serie A ancora ridotto e che in ogni caso è rimasto sul mercato sino allo scorso 31 agosto, salvo poi vedere bloccata la cessione in prestito alla Pro Vercelli. La situazione resta delicata, quindi: con quattro centrocampisti disponibili, Mihajlovic deve pensare ad affrontare sette giorni impegnativi per Belotti e compagni, che dovranno affrontare altri due impegni importanti: mercoledì l’Udinese e sabato il derby della Mole allo Juventus Stadium.

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. dbGranata - 7 giorni fa

    Io personalmente proverei Rincon con Baselli contro la Samp, dandogli il cambio dopo 50-60 minuti con Gustafson.
    A Udine schiererei Acquah al posto di Rincon (nel caso Acquah stia bene) e al suo fianco Valdifiori (se recuperato) o di nuovo Baselli.
    Così facendo contro le Merde dovremmo poter schierare Rincon fresco e Baselli recuperato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy