Toro, Sirigu e quel matrimonio prolungato: il lato positivo delle plusvalenze

Toro, Sirigu e quel matrimonio prolungato: il lato positivo delle plusvalenze

Il commento / Il rinnovo dell’ex PSG costituisce un passo avanti per il club granata: ecco perché

di Redazione Toro News

Forse non suscita l’entusiasmo di un colpo in entrata, ma l’importanza dell’operazione in questione è indiscutibilmente grande: stiamo parlando del rinnovo di Salvatore Sirigu, il cui rinnovo col Torino fino al 2022 è stato ufficialmente comunicato poche ore fa. Il portiere ex PSG ha scelto di legarsi al club granata per altri 4 anni, nonostante la squadra nell’ultima stagione abbia fallito l’obiettivo europeo.

Il rinnovo di Sirigu offre un ottimo spunto di riflessione in proposito: come mai un portiere di caratura internazionale ha deciso di  prolungare la sua esperienza in granata? La società di Cairo in questi anni è cresciuta quasi sempre in maniera lineare per quanto riguarda la qualità della rosa. Una crescita oggettiva, importante sul piano tecnico, ma che non è stata accompagnata dai risultati. La solidità economica del club granata ha permesso (anche grazie alle tanto “odiate” plusvalenze) di aumentare progressivamente il monte ingaggi, permettendo così a giocatori dal grande profilo come Sirigu di vedersi corrisposto un ingaggio consono al valore di mercato degli stessi. Insomma, se Sirigu ha deciso di restare e rinnovare col Torino (pur avendo altre allettanti proposte) significa che il progetto del club granata, nonostante i risultati sportivi poco esaltanti, convince l’estremo difensore, che con un ritocco al rialzo sull’ingaggio ha scelto di continuare la sua avventura sotto la Mole.

Toro, parla Moretti: “Ronaldo? Le squadre non si fanno con i nomi ma col lavoro”

Non sarà un nuovo acquisto, ma è un po’ come se lo fosse: Sirigu è stato uno dei giocatori migliori della scorsa stagione, sbagliando poco o niente e tornando sui livelli di qualche anno fa, riconquistandosi anche la Nazionale. Il Toro lo ha convinto a puntare ancora sulla squadra di Mazzarri, e Sirigu ha fatto lo stesso – convincendo Cairo che l’investimento su di lui vale eccome. Un bel matrimonio, ora ci si aspetta una “luna di miele” altrettanto esaltante. Sul campo.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 2 settimane fa

    Sirigu vuole giocare il prossimo Europeo e magari anche il prossimo mondiale da protagonista.
    Non credo ci sia niente di male,anzi,benvenga il toro come trampolino per questi eventi.
    È l’ultimo treno,ha capito che il soldo non è tutto dopo aver buttato via la carriera al PSG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 2 settimane fa

    La crescita degli ingaggi è evidente ed è inevitabile se si vuole puntare in alto. I risultati però ancora non si vedono.
    Certo non siamo più la squadretta dei primi anni di Cairo ma nemmeno lottiamo per l’Europa. Speriamo bene per i prossimi anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13657710 - 2 settimane fa

    Madamagranata- guiusto criticare, giusto elogiare. Pessima operazione la partenza di Barreca, ottima operazione la conferma di Sirigu. Le plusvalenze, usate X incrementare gli stipendi di certi giocatori, X me sono ben spese,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

    Gentile Redazione capisco il “taglio” alquanto aziendalistico della nota ma non lo condivido appieno. A mio modo di vedere le cd.”plusvalenze” dovrebbero essere utilizzate per investimenti e non per coprire in parte spese di ordinaria gestione.Migliorando la qualità “mirata” dei giocatori si otterrebbero migliori risultati sportivi, la Società acquisirebbe un maggiore appeal e quindi sponsor più “munifici” attivando un circuito virtuoso sul versante ordinario tale da consentire un aumento progressivo del monte ingaggi. Insomma con il metodo Cairo la crescita in questi anni è stata “lineare”nel segno della mediocrità costante e non certo nel segno della qualità dei risultati. Poi ovviamente …..punti di vista!FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bilancio - 2 settimane fa

      Ottimo Cuore Granata. Condivido 110%.
      Direi anche che una crescita lineare NON esiste.
      Esiste una crescita od una decrescita. Una crescita lineare equivale ad uno stallo, come un aereo che finita la propulsione si trova in uno stato di fermo apparente prima della rovinosa discesa.
      Mazzarri NON e’ un genio che estrae sangue dalle rape. Potrebbe esserlo se fosse meno tecnico e piu empatico. Della serie Mourinho che andava a prendere i giocatori all aeroporto di partenza e questi accettavano anche di fare il terzino, seppure attaccanti, per il loro allenatore! WM non e’ questo ed a parte Reggio e Napoli poi e’ andato in discesa (Inter e Watford). Col materiale che il nostro conducator gli sta mettendo a disposizione fara’ un buco nell acqua. Ma vedrai che la prossima estate il ns grande condottiero dira’: mi sento tradito ad aver riposto cosi tanta fiducia in WM, E’ STATO LUI A DARMI LE INDICAZIONI DI SFOLTIRE LA ROSA…l immagine del grande conducator si abbassera’ ancora di piu…al minimo storico E QUALE SARA’ L ASSO NELLA MANICA DEL NS PRESTIGIATORE A PAROLE: Moreno Longo cosi calmera’ la piazza!,,
      Moreno Longo sara’ per me una SCELTA AZZECCATISSIMA MA..MA anche in questo caso CHE MATERIALE UMANO GLI VERRA’ FORNITO?????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marino - 2 settimane fa

        A parte l’Inter che ci può stare, ma essere messi alla porta dal Watford è grave, le motivazioni poi…
        Sarà comunque un bel duello, uno che si vede solo quando la squadra vince ed un altro conosciuto come piangina, forse riescono a dare la colpa a Mihailovic o all’influenza di Nettuno.
        Gli utili non si usano per pagare le spese correnti, anche perchè ci sono 60 milioni di diritti televisivi, qui tutti esperti in plusvalenze, ma economia zero meno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bilancio - 2 settimane fa

          Corretto. 60/62 di diritti per pagare stipendi ecc tra cui il milioncino per Urby che x 13 anni fanno 13 mioni.
          Pero lui ci ha rimesso, ….se lo trovo in un autogrill glielo offro io il caffe

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy