Udinese-Torino, Belotti sfida Zapata: un duello di peso in attacco

Udinese-Torino, Belotti sfida Zapata: un duello di peso in attacco

Testa a Testa / I due giocatori sono in cerca di conferme, che possono arrivare solo attraverso i gol

Torino ed Udinese saranno l’una contro l’altra questa sera, alle ore 19, allo stadio Dacia Arena di Udine, per disputare uno dei match che chiuderà definitivamente l’undicesima giornata di Serie A: a guidare l’attacco delle due squadre ci saranno due giocatori molto simili, ma con un rendimento – al momento – diverso. Si parla di Andrea Belotti per i granata e Duvan Zapata per i friulani. L’attaccante del Toro è in cerca di continuità, dopo aver segnato all’Inter ed essere salito a quota 6 nelle marcature di questo campionato, mentre il colombiano vuole ritrovare il gol su azione che gli manca da oltre un mese ormai.

PESO – I due attaccanti si assomigliano in quanto a peso specifico in attacco: entrambi sono in grado di giocare spalle alla porta, fungendo da boa per la manovra della propria squadra. In un partita fisica come quella di questa sera saranno perciò molto importanti i due attaccanti centrali di Udinese e Torino, che si affideranno a loro per cercare di sbloccare il match e portarlo a proprio favore. Entrambi, a meno di cambiamenti radicali a qualche ora dall’inizio del match, sono a dir poco inamovibili nell’attacco della propria squadra, perché garantiscono sempre prestazioni di livello in grado anche di cambiare le sorti del match.

FC Internazionale v FC Torino - Serie A

GOL – Entrambi saranno alla ricerca del gol, che per un attaccante è a dir poco fondamentale: Zapata, che come obiettivo principale ha quello di raggiungere la quota di 15 reti stagionali (almeno) deve cominciare ad avere una certa costanza di rendimento, dato che si trova solo a 3 gol per il momento (uno su rigore). La partita migliore per sbloccarsi è proprio quella contro il Torino, che permetterebbe all’Udinese di fare un salto di qualità abbastanza notevole. D’altro canto, però, il “Gallo” ha voglia di alzare la cresta di nuovo, per ricominciare ad essere decisivo: dopo un periodo senza gol durato tre partite, è tornato a segnare contro l’Iter, con un gol che è risultato però inutile. Questa sera il numero 9 del Torino vuole prendersi il ruolo di protagonista, portando – magari – anche alla vittoria il Toro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy