Udinese-Torino, Di Natale e l’ombra del ritiro: “Voglio lasciare festeggiando”

Udinese-Torino, Di Natale e l’ombra del ritiro: “Voglio lasciare festeggiando”

Conferenza stampa / Il bomber: “Con i granata non ci sarò: sono infortunato. Punto a tornare contro il Carpi, ringrazio tutti per questi anni stupendi”

Torino-Udinese

A margine della conferenza stampa odierna tenuta dal tecnico De Canio e da alcuni dei giocatori a sua disposizione (Kuzmanovic e Danilo) in vista dell’incontro previsto domani pomeriggio tra Udinese e Torino, hanno parlato anche il direttore sportivo dei friulani Giaretta ed il bomber Antonio Di Natale.

Ha subito preso la parola il ds bianconero, che ha motivato la presenza di così tanti elementi della rosa: “I giocatori hanno voluto mostrare compattezza, anche di fronte ai tifosi. Ci tenevano”

Ha poi parlato Di Natale, che ha così commentato la sua esclusione dalla lista dei convocati: “Mi dispiace molto non poter essere della partita, ma sono infortunato. Sono comunque convinto che i miei compagni siano motivati in ogni caso”

“Il mio desiderio attuale” prosegue il bomber “è stare bene per l’incontro con il Carpi: voglio essere della partita e festeggiare insieme ai tifosi la mia ultima gara ad Udine”

Legandosi a questo discorso il capitano bianconero parla del proprio futuro: “Se andrò via lo farò a testa alta. Devo ringraziare la società, e sono orgoglioso di quanto ho fatto qui. Qui in Friuli ho passato dodici anni bellissimi: per quello che ho fatto ringrazio tutti, società, compagni e tifosi”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy