Udinese-Torino 2-1: granata svogliati sotto gli occhi di Villas Boas, e l’Udinese è avanti

Udinese-Torino 2-1: granata svogliati sotto gli occhi di Villas Boas, e l’Udinese è avanti

Primo tempo a Udine/ Quagliarella segna e prende un palo, ma i granata sono svogliati e finora meritano lo svantaggio

Commenta per primo!

Il Toro scende in campo a Udine alla ricerca del tredicesimo risultato utile consecutivo contro un avversario in difficoltà, che non vince in casa da ottobre. Il match si svolge sotto gli occhi attenti del tecnico portoghese Villas Boas, allenatore dello Zenit San Pietroburgo prossimo avversario dei granata in Europa.

L’avvio della partita però non è degno delle ultime uscite dei granata: il Torino infatti entra in campo disattento e si fa schiacciare da un’Udinese poco più che volenterosa, concedendo ai friulani di gestire il gioco. Poi d’improvviso però i granata passano in vantaggio al primo affondo: cross da sinistra di Farnerud e incornata facile facile di Quagliarella lasciato colpevolmente da solo in mezzo all’area bianconera. Ma il vantaggio è frutto del caso, e la ‘mollezza’ con cui i granata sono scesi sul terreno di gioco viene pagata a caro prezzo appena due minuti dopo. Sulla classica palla che rimbalza in area di rigore Glik sbaglia posizione ed è Totò Di Natale ad infilare Padelli con una girata di prima rasoterra ad incrociare, un gol da bomber vero. Il gol subìto tuttavia non scuote i granata dal torpore iniziale. Poco dopo infatti l’Udinese prima sfiora il vantaggio con un’incornata di Wague e poi pochi secondi dopo lo trova, meritatamente, con un autogol di Molinaro che devia nella propria porta un colpo di testa di Kone. Il Torino dopo lo svantaggio tenta finalmente di reagire, ma il gioco latita. Nonostante questo i granata sfiorano due volte il pari con Maxi Lopez e poi hanno una clamorosa chance con Quagliarella che sul finale di tempo si inventa uno dei suoi tiri che colpisce il palo dopo un bell’intervento di Karnezis.

L’Udinese certamente non è un avversario insuperabile, ma per continuare la striscia di risultati utili il Toro deve affrontare il secondo tempo con un piglio ben diverso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy