Serie A, è un Toro internazionale: solamente le “big” hanno più convocati

Serie A, è un Toro internazionale: solamente le “big” hanno più convocati

Progetto / La valorizzazione portata avanti dalla gestione della dirigenza ha permesso di colorare di granata anche molte selezioni

1 Commento
Immobile

Il progetto di Cairo è ben definito: puntare sui giovani per conquistare la vetta più alta del calcio italiano. Il Torino, da qualche anno, ha disegnato il proprio destino, puntando dritto ad un mix di giocatori giovani e d’esperienza, i quali hanno già un bagaglio a livello internazionale molto alto, come il capitano polacco Glik, o Ciro Immobile, che, dopo la prima esperienza in maglia granata, ha viaggiato per mezza Europa, trovando poi il suo secondo exploit di nuovo a Torino, sempre con Ventura.

I granata si piazzano sesti nella classifica delle squadre che hanno più giocatori in nazionale. Il Torino, dinanzi a sé, ha soltanto le big che hanno conquistato posizione alte in quest’ultima stagione, le quali, grazie alle disponibilità economiche, possono permettersi dei calciatori di calibro internazionale. Stiamo parlando di Juventus, Roma Napoli, Fiorentina, e Inter, mentre rimangono sotto ai granata in questa speciale classifica Milan e Lazio. Il Toro ha ben 9 giocatori in nazionale, alcuni dei quali hanno anche qualche chance di far parte della prossima spedizione azzurra agli EURO 2016, come Benassi, Zappacosta e Immobile. Quest’ultimo numero, fa intuire che i granata stanno puntando da tempo a conquistare una posizione solida nel campionato della penisola.

Insieme a quelli dei tre azzurri, poi, spiccano i nomi di Gaston Silva e Josef Martinez: entrambi prenderanno parte all’importantissima edizione “Centenario” della Copa America, rispettivamente con la maglia di Uruguay e Venezuela. Prenderanno parte, poi, all’edizione francese degli Europei il già citato Glik, colonna della sua Polonia, e Pontus Jansson, che è riuscito a guadagnarsi la stima del CT svedese. Infine, non hanno nessun torneo da disputare, ma fanno comunque parte dei “convocati” granata con le rispettive selezioni Afriye Acquah (Ghana) e Nikola Maksimovic (Serbia).

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. aterreno - 8 mesi fa

    ho commentato questo fatto qualche settimana fa chiedendo ai tifosi pro-ventura come sia possibile giocare cosi’ male con una squadra di nazionali, i meno uno sono sempre di moda in quei casi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy