Under 21, Italia-Tunisia 2-0: Parigini-gol porta gli azzurrini alla vittoria

Under 21, Italia-Tunisia 2-0: Parigini-gol porta gli azzurrini alla vittoria

Granata in nazionale / Vittorio firma l’uno a zero, per Edera 90′ in panchina

di Redazione Toro News

Vittorio Parigini continua il suo grande momento, anche in nazionale Under 21. Sua la rete dell’uno a zero che ha sbloccato questa sera l’amichevole giocata a Vicenza alle 18:30 tra gli azzurrini di Gigi Di Biagio e l’Under 21 della Tunisia. Per il canterano granata è il sesto gol in carriera con la maglia degli azzurrini: di volta in volta si conferma leader assoluto della squadra di Di Biagio, con vista sugli Europei del 2020.

L’Italia scende in campo col 4-3-3 con il tridente offensivo composto da Kean supportato da Orsolini e il granata Parigini. La nazionale deve riscattarsi dopo la sconfitta immeritata ottenuta nell’ultima amichevole contro il Belgio, persa 1 a 0 dopo averla dominata. Ad affrontarli la Tunisia che si schiera con un 3-4-3. Poche occasioni nei primi minuti del match. L’Italia si sblocca al 33’ con Parigini: grande azione sulla fascia di Calabria che crossa per il numero 27 granata che di testa firma la rete del vantaggio azzurro. Il raddoppio arriva poco dopo, al 39’.  Da un calcio d’angolo trattenuta netta di Hnid su Bastoni: l’arbitro non ha dubbi, calcio di rigore per l’Italia che trasforma Kean dagli 11 metri. Prima di andare negli spogliatoi Parigini potrebbe centrare la doppietta ma sbaglia un gol uno contro uno con il portiere tunisino, centrandolo in pieno.

Secondo tempo simile al primo, con Di Biagio che fa tanti cambi e l’Italia che cerca il terzo gol. Ci va vicino Bonazzoli con un tiro di mancino, ma il portiere avversario si fa trovare pronto. La partita finisce cosi con l’Italia che si impone per 2 a 0. Edera costretto a guardare tutta la partita dalla panchina senza avere una chance e Parigini che, completando i novanta minuti, continua a dimostrare di essere in un ottimo periodo di forma. In generale un’Italia che vince e convince, confermando la buona prestazione vista contro il Belgio e, questa volta, trovando la via della vittoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy