Ventura, che occasione: il record ora slitta al derby

Ventura, che occasione: il record ora slitta al derby

Approfondimento / Il tecnico avrebbe dovuto superare Radice contro il Sassuolo; a causa del rinvio, il match storico sarà contro la Juventus

Alle volte il destino gioca qualche scherzetto, facendo combaciare eventi o date e caricandoli di ulteriore importanza. Giampiero Ventura è ormai di casa sotto la Mole, al  quinto anno sulla panchina del Torino e forte di un contratto già rinnovato con la società granata per proseguire insieme il percorso di crescita cominciato nel lontano, ma neanche troppo, 2011 da campionato di Serie B. Avevamo scritto qualche settimana fa dell’inevitabile avvicinarsi di un record non banale per Ventura: il tecnico ligure con la partita pareggiata contro la Roma ha infatti eguagliato Gigi Radice e superato Emiliano Mondonico per quanto riguarda il numero di panchine granata consecutive, ben 193. Specifichiamo che si tratta di panchina consecutive e non complessive, e dunque si prendono in considerazione soltanto il lustro 1984-1989 di Radice e quello 1990-1994 di Mondonico.

Torino FC v Genoa CFC - Serie A
Una delle tante esultanze granata raccolte da Giampiero Ventura in cinque anni di Toro

Il passaggio successivo per Giampiero Ventura era quindi segnato: entrare nella storia come allenatore con più presenze consecutive sulla panchina del Torino nel match esterno contro il Sassuolo, in programma sabato 12 dicembre 2015. Partita che è però stata rinviata dal direttore di gara Celi per via della scarsa visibilità causata dalla nebbia, calata prepotentemente sul Mapei Stadium. Ecco che allora il destino sembra averci messo lo zampino, rinviando il record di longevità granata del tecnico ligure alla sfida successiva, una partita che aveva già un sapore speciale: il derby di Coppa Italia che si giocherà mercoledì sera. Il match si caricherà dunque di ulteriore significato ed importanza per Ventura, che può così sognare in grande e lasciare inciso ancora più a fondo il suo nome nella storia del Torino: il passaggio del turno avrebbe il significato di un gol strepitoso, a sfruttare l’assist del destino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy