Verona-Torino, Benassi contro Tachtsidis due sorprese a centrocampo

Verona-Torino, Benassi contro Tachtsidis due sorprese a centrocampo

Verso Verona-Torino/ Il granata ha conquistato da poco la maglia da titolare, il greco ex Toro ormai è un perno dei gialloblù

Commenta per primo!

La sfida di sabato al Bentegodi passerà anche per il duello in mezzo al campo tra questi due giocatori, entrambi protagonisti inattesi all’interno delle proprie squadre.

BENASSI, ADESSO SEI IL TITOLARE – Dopo essere stato tra i protagonisti nel girone di Europa League che ha qualificato i granata ai sedicesimi di finale, il giovane Marco Benassi si sta finalmente imponendo anche in campionato. Nelle ultime tre partite, nelle quali ha preso il posto di un deludente Giuseppe Vives come titolare in mezzo al campo, il Toro ha conquistato altrettante vittorie e il classe ’94 è stato sempre tra i migliori. Una crescita importante per questo giovane che sta lavorando per diventare il leader del centrocampo granata. Il suo obiettivo adesso deve essere quello di consolidare queste prestazioni unendo alla capacità di recuperare palla e di proporsi in avanti una maggiore abilità nell’impostazione di gioco e nella gestione della sfera, qualità in cui comunque pare già ora tra i migliori nel suo ruolo nel Torino.

LA RIVINCITA DEL GRECO – Anche nel Verona però c’è un giocatore che sta rendendo al di sopra delle aspettative e che sabato sarà anche un ex della sfida. Sì perché Pangiotis Tachtsidis lo scorso anno da gennaio in poi ha vestito proprio il granata, senza però trovare particolare fortuna. Il giocatore, di proprietà del Catania, è tornato in questo campionato all’Hellas (dove aveva già dato buona prova di sé nel 2011-12) in prestito e sta fornendo prestazioni oltre le attese: 3 gol e altrettanti assist in campionato e una grande considerazione da parte di mister Mandorlini che lo ha mandato in campo in venti partite su ventuno, facendone il giocatore con più minuti giocati di tutta la squadra. Un bel passo in avanti dopo il flop che caratterizzò la sua stagione alla Roma, dove fu fortemente voluto da Zeman. A Verona Tachtsidis sembra aver trovato il suo ambiente ideale e il Torino dovrà prestare molta attenzione anche a lui sabato pomeriggio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy