Vita illumina, Comi lotta, Sperotto blinda

Vita illumina, Comi lotta, Sperotto blinda

Tra conferme, bocciature ma anche giocatori che sono letteralmente spariti, ecco il fine settimana dei giovani granata in prestiti tra i campionati di B e Seconda Divisione.

SERIE B – Unico a salvarsi, come spesso gli succede, è Gianmario Comi che gioca gli ultimi 25′ della sfida che la sua Reggina ha pareggiato…

Commenta per primo!

Tra conferme, bocciature ma anche giocatori che sono letteralmente spariti, ecco il fine settimana dei giovani granata in prestiti tra i campionati di B e Seconda Divisione.

SERIE B – Unico a salvarsi, come spesso gli succede, è Gianmario Comi che gioca gli ultimi 25′ della sfida che la sua Reggina ha pareggiato a Novara rendendosi anche pericoloso e meritandosi comunque la sufficienza. Non così Simone Benedetti protagonista in negativo nell’ennesima giornata no dello Spezia cui non è bastato l’arrivo di Gigi Cagni in panchina: il biondo difensore è molle in occasione di entrambe le reti di Belingheri per il Libvorno e si riscatta solo parzialmente realizzando la rete inutile del’1-2 finale. Esordio sfortunato per Lys Gomis in maglia Ascoli visto che a Crotone prende gol per colpe assolutamente non sue ma soprattutto la gara è sospesa ad inizio ripresa per il violento acquazzone abbattutosi sulla Calabria. Prova sotto tono invece sia per Suciu (in campo dopo la mezz’ora del primo tempo) che per Verdi nell’1-1 della Juve Stabia contro la Pro Vercelli. Infine c’è Fiamozzi che sta diventando un piccolo caso visto che dopo una prima parte di stagione da titolare e da protagonista, ora viene sempre relegato in panchina per scelta tecnica. E il Toro dovrebbe cominciare a farsi sentire con la dirigenza varesina.


PRIMA DIVISIONE – Bene ancora una volta Sperotto (nella foto) in maglia Carpi anche se gli emiliani non vanno oltre l’1-1 in casa del Lumezzane mentre è un’altra giornata amara per il Cuneo di Ezio Rossi e Filippo Scaglia: la squadra perde 1-0 a Portogruaro, il difensore non riesce ad uscire dall’anonimato delle ultime giornate. Daniele Milani non era convocato per la gara vittoriosa del FeralpiSalò con la Tritium (da quando si è fatto male, per lui solo scampoli) mentre Marco Migliorini se l’è cavata d’esperienza anche se il Como è stato battuto 2-1 dal Pavia e ora rischia. Nel girone B Chiosa era squalificati mentre Gorobsov, sempre in casa Nocerina, ha visto solo la panchina.


SECONDA DIVISIONE – Sugli scudi, non per la prima volta, Alessio Vita che pur non segnando è uno dei migliori nel Monza di Tonino Asta che ha battuto 2-0  il Vallée d’Aoste allenato da Benni Carbone. L’ex fantasista granata ha tenuto in panchina Fiore mente non c’era lsoardi perché infortunato. Decisamente insufficiente la gara di Pierpaolo Taraschi nel Casale che ha perso 1-0 a Rimini in uno scontri decisivo per la salvezza mentre nel girone B prova discreta di Ropolo nella gara persa dal suo Gavorrano contro il Chieti.

Redazione TN

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy