Zanetti-Bottone: più polmoni in mezzo

Zanetti-Bottone: più polmoni in mezzo

di Gianluca Sacchetto

Mancano ormai poche ore al posticipo di serie B tra Cesena e Torino. Occasione per entrambe di compiere un importante passo in avanti in classifica. Con i tre punti, infatti, i bianconeri scavalcherebbero il Lecce e si riappropriebbero della seconda posizione. Mentre in caso di segno 2 al Manuzzi i granata agguanterebbero proprio il Cesena in terza posizione,…

di Gianluca Sacchetto

Mancano ormai poche ore al posticipo di serie B tra Cesena e Torino. Occasione per entrambe di compiere un importante passo in avanti in classifica. Con i tre punti, infatti, i bianconeri scavalcherebbero il Lecce e si riappropriebbero della seconda posizione. Mentre in caso di segno 2 al Manuzzi i granata agguanterebbero proprio il Cesena in terza posizione, a quota 25 punti. La novità del Toro, oltre all’inserimento di Vantaggiato al posto di Di Michele, riguarderà soprattutto il centrocampo.

Stante l’ndisponibilità dell’ultimo momento di Saumel, causa febbre, Colantuono ridisegnerà un centrocampo più coperto. Al posto dell’austriaco, infatti, verrà schierato Paolo Zanetti, giocatore dalle caratteristiche sicuramente più difensive. Ci sarà, quindi, più corsa e grinta ma meno fosforo in mezzo al campo questa sera. Un cambiamento che accentrerà su Gorobsov e Gasbarroni la responsabilità di far ripartire il gioco quando si riconquista il pallone. Mentre in fase difensiva si dovrebbe rischiare meno rispetto alle trasferte di Trieste e Piacenza, con due incontristi come Bottone e Zanetti. Potrebbe essere proprio nella zona nevralgica del campo che si decideranno gli equilibri della partita.

(foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy