Michael Jordan scende in campo contro la violenza razzista

Multimedia / Il fenomeno del basket turbato: “Sono in lutto con chi ha perso i propri cari, conosco bene quel dolore. So che questo paese è meglio di così”

Rompe il silenzio anche Michael Jordan, riguardo uno degli argomenti più delicati di questo ultimo periodo: la violenza razzista da parte di poliziotti sugli afroamericani negli Stati Uniti. Il più grande cestista della storia si definisce profondamente turbato e toccato dalla vicenda, avendo perso il proprio pare in questo modo: “So che questo Paese è meglio di così, dobbiamo trovare una soluzione”

Jordan ha poi annunciato due donazioni da un milione di dollari: la prima all’Institute for Community Police Relations, l’altra al fondo di difesa legale dell’N.A.A.C.P.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy