Video – Torino, Zappacosta dice addio: in granata tanta corsa e gol mai banali

Multimedia / Il terzino del Toro lascia la squadra per unirsi al Chelsea: due stagioni ricche con la maglia granata

6 commenti

Il Torino ha ceduto a titolo definitivo Davide Zappacosta, terzino destro, al Chelsea di Antonio Conte, che lo ha desiderato a tal punto da averlo pagato circa 30 milioni di euro. Il giocatore è arrivato alla corte di Gian Piero Ventura due stagioni fa, grazie a quel doppio colpo targato Petrachi, che riuscì ad assicurarsi due talenti del calibro di Zappacosta, appunto, e Baselli, diventati punti cardine del Toro nel corso di questi due anni.

Calciomercato, i conti in tasca al Toro: attivo di 50 milioni

Ma l’esperienza dell’ex Atalanta al Torino è ormai finita, proprio l’ultimo giorno di mercato: il ragazzo parte per Londra lasciando dietro di sé la bellezza di 58 presenze, condite da due gol, uno per stagione. Le reti segnate da Zappacosta con la maglia del Toro sono state tutto tranne che banali: entrambi hanno la stessa trama, un tiro potente da fuori area che non può lasciare scampo al portiere avversario. Le squadre colpite da Zappacosta sono state il Genoa (il suo primo gol con la casacca granata) e il Chievo.

Zappa

Ma oltre ai gol, Zappacosta ha lasciato altro al Torino: nei suoi due anni di permanenza si è sempre dimostrato disponibile in ogni momento, anche quando all’inizio della sua avventura c’era un Bruno Peres alquanto ingombrante, che gli impediva di mettere in mostra le sue reali caratteristiche. Ma dopo la cessione del brasiliano, ha avuto la strada spianata. Non si potrà dimenticare la maturazione che il giocatore ha effettuato nelle file del Torino, sviluppando anche una particolare intesa con Andrea Belotti in quanto a cross in mezzo all’area di rigore. I suoi progressi sono stati negli occhi di tutti, anche e soprattutto in quello di Gian Piero Ventura, che in Nazionale lo ha premiato con una convocazione in azzurro.

Dunque, ora, non si può far altro che augurarsi che Zappacosta possa ottenere il massimo nel suo percorso professionale, dopo questa breve – ma intensa –  esperienza al Torino.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. FVCG-70 - 3 mesi fa

    Buon giocatore, cresciuto molto nei due anni al Toro.
    Meno entusiasmante di un Bruno Peres, ma dal rendimento più costante e sicuro.
    A 30 Milioni era da vendere.
    Professionista serio… in bocca al lupo Davide

    PS è successo tutto molto in fretta (e magari arriverà qualcosa), ma ancora non ho letto un grazie al Toro e a Noi tifosi, che siamo il Toro… un pò dei tuoi 2,5 Mio a stagione li devi anche a Noi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG-70 - 3 mesi fa

      Ecco appunto… appena pubblicato il post arriva il “Grazie” di Davide….
      Meglio così (felice di essere stato smentito)! Grande Zappa!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Junior - 3 mesi fa

    Mi dispiace come quando è stato ceduto darmian. Ma allo stesso tempo ti auguro tutto il meglio, te lo meriti sei un professionista. E alla fine porti il toro nel cuore anche all’estero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. luna - 3 mesi fa

    Peccato averlo perso, credo che sia giusto cosi per lui e per il percorso di crescita del Toro.
    In bocca al lupo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maroso - 3 mesi fa

    Tanti auguri ed un tema di riflessione: la prossima volta che cambi squadra, magari ringrazia i tifosi che ti hanno sempre sostenuto. In particolare tieni presente che te ne vai dal Toro, che non è una squadra qualunque.
    Ad majora? Salutami Conte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. toro75 - 3 mesi fa

    Caro Zappacosta, ti faccio i migliori auguri per la tua nuova esperienza in Premier League. Hai onorato la maglia del Toro mostrando sempre grande professionalità e non risparmiandoti mai quando sei sceso in campo.
    Ad maiora!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy