Calciomercato, il Sittard non riscatta Damascan: “Torna al Torino”

Calciomercato, il Sittard non riscatta Damascan: “Torna al Torino”

Il comunicato / Il club olandese ha comunicato che il moldavo tornerà in granata

di Redazione Toro News

Tornerà in granata Vitalie Damascan. Il centravanti classe 1999 si è trasferito la scorsa estate al Fortuna Sittard, in Olanda, con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Il club della massima serie olandese ha però deciso di non esercitare la propria opzione, nonostante l’esperienza positiva del centravanti moldavo. Questo il comunicato del Sittard: “Damascan è stato preso come centravanti e a Sittard ha dimostrato di avere fiuto per il gol. L’attaccante, arrivato dal Torino, ha segnato 7 reti in 21 partite. Il giocatore moldavo torna ora al suo club di appartenenza”.

28 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Aca Toro - 3 giorni fa

    proviamo a mandargli Edera … magari ci cascano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxx72 - 2 settimane fa

    Vanni sei proprio patetico, metti dei giudizi del genere su un giocatore che cerca fortuna, sei ridicolo. Vorrei sapere ma a te cosa ti ha fatto damascan?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Non sono brutti numeri però non lo hanno riscattato. Perché?
    Non lo ritengono un prospetto valido? Hanno un’alternativa in casa? E’ lui che non ci vuole stare?
    In ogni caso il ragazzo può essere piazzato in serie B e alla peggio si recupera l’investimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata227 - 2 settimane fa

    Io non capisco che problemi avete. Non si sta parlando di cairo, di mazzarri, di vagnati o di chiunque vi dia (in alcuni casi più che giustamente) fastidio. Non si sta spacciando damascan per un fenomeno, non si sta dicendo che il suo ritorno colmerà le nostre lacune, non si sta elogiando un’operazione di mercato strepitosa. Si sta parlando di un giovane (99) che ha oggettivamente fatto bene quando quest’anno gli è stata data una possibilità. Un giovane che in primavera non ha fatto bene, ma che in una realtà diversa ha superato le (basse) aspettative e che, vi piaccia o meno, ha fatto meglio di tanti altri nomi “celebri” che spesso invocate per la prima squadra.
    Non si può neanche dire che si tratti di un giocatore strapagato.
    La sua chance nel ritiro estivo se l’è meritata e voi dovreste essere felici che un nostro giocatore possa migliorare. Io non credo sia ancora pronto, ma già solo per l’astio che molti hanno nei suoi confronti tifo per lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIRO VATTENE) - 2 settimane fa

      Sara’. Mi sa pero’ che vitto ed alloggio lo paga la cairese, oltre alle 4 noccioline che gli dara’. Proprio un bel business; questo e’ come la sòra Camilla, tutti la vònno e nissuno la pija”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata227 - 2 settimane fa

        E di nuovo cairo in mezzo, non basta dover leggere il suo nome ogni volta che commenti… Ma che ca*zo c’entra cairo in questo preciso discorso? Ci sono 100 articoli a settimana che invitano più o meno esplicitamente a mandare a quel paese cairo, si può almeno in articoli simili parlare del singolo giocatore e di come sta crescendo? E se quel giocatore ha la sfortuna di non giocare per noi da quando ha 5 anni, si può lo stesso apprezzare i suoi eventuali miglioramenti?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. moulinsk_937 - 2 settimane fa

    Uno che fa 8 gol e un assist in una squadra di bassa classifica del campionato olandese ha intanto dimostrato di poter essere un giocatore di calcio. Il minimo della correttezza dopo un prestito andato bene sarebbe valutarlo da vicino onde decidere se potrà essere un giocatore di calcio anche in Italia e in che categoria. In ogni caso, se non fosse pronto per l’Italia, in Europa, nei campionati minori, mercato ne avrà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIRO VATTENE) - 2 settimane fa

      Ma, non sono informato, ogni volta che la cairese da in prestito sto fenomeno, quanto guadagna?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. renatoponzzo - 2 settimane fa

    “FC Barcellona e Juventus FC hanno raggiunto un accordo per il trasferimento del giocatore Arthur Melo – scrive la società blaugrana -. Il club italiano pagherà 72 milioni di euro, più 10 milioni di euro di bonus. Il giocatore rimarrà all’FC Barcelona fino alla fine delle competizioni ufficiali della stagione 2019/20″…adesso capisco il prestito a FCA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. grammelot - 2 settimane fa

    Quand’è che riprendiamo Niang ?

    Non vedo l’ora di vederlo in coppia con Zaza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Madama_granata - 2 settimane fa

    Chissà perché gli olandesi non lo riscattano??
    Autolesionisti?
    Lo scartano perché “troppo bravo”??
    Altro “cavallo sbagliato” del caro Petrachi, altri soldi buttati, altro elemento da sistemare “gratis” da qualche parte..
    Tipo Boyé, che sta invecchiando tra un prestito e l’altro!
    Ma il “fascino dello straniero” attira sempre..
    Almeno Boyé arrivava da una Nazione come l’Argentina, che ha insegnato calcio a tutto il mondo, ma dalla Moldavia..
    Una Nazionale, con tutto il rispetto, al di sotto delle nostre squadre di serie C.
    E questo non lo dico io, ma lo hanno scritto tanti autorevoli quotidiani, sportivi e non, quando giocava a Torino.
    Solo il Toro poteva andarsi ad accollare pure questo ragazzo!
    Abbiamo in casa giovani del calibro di Millico e Rauti, più DeLuca e Candellone, che non sono sicuramente secondi a Damascan..
    Speriamo che qualcuno ce lo richieda, e che Vagnati riesca a “piazzarlo” al più presto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. grammelot - 2 settimane fa

      Cara Madama, la filosofia del duo Cairo/Petrachi è sempre stata quella di puntare su giovani cavalli stranieri semisconosciuti, pagandoli un pugno di noccioline per poi sperare di vederli esplodere e rivenderli a 100 volte di più del prezzo di acquisto.

      I giovani della primavera non costavano nulla ma davano l’orticaria sia a Cairo che a Petrachi, mentre a mazzarri procuravano allergia, escoriazioni e bolle sul derma e dunque era necessario svenderli o allotanarli per il bene della squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata227 - 2 settimane fa

      Le statistiche ridicole di candellone e de Luca in serie b (entrambi più vecchi di damascan tra l’altro) dicono diversamente, ma non avevo dubbi che anche di fronte ad una buona annata tra i professionisti (non in primavera, dove conta poco) lei non avrebbe esitato a buttare fango su damascan a favore loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. grammelot - 2 settimane fa

        Ma se era così bravo, con tanto di “pedigree accertato fiuto del gol”, perchè non lo hanno riscattato e lo hanno rispedito al mittente ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata227 - 2 settimane fa

          E cosa ne so io? Perché noi non abbiamo riscattato immobile? Io seguo il toro, non le vicende societarie del fortuna. Mai detto che è un fenomeno o che può giocare da noi, mi limito a rilevare che:
          1 innanzitutto alla prima esperienza con i professionisti che contano ha trovato minutaggio, cosa che molti altri nostri giovani non hanno.
          2 il minutaggio è stato supportato dai numeri, superiori ai pari ruolo che giocano in serie b.
          Ergo una chance se l’è guadagnata molto più di giocatori come de luca o candellone, se saprà sfruttarla non lo so perché al contrario di altri non faccio l’indovino.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Madama_granata - 2 settimane fa

        Chi vivrà, vedrà!
        E vedremo chi avrà avuto ragione.
        Credevo di essermi espressa chiaramente: Millico e Rauti, per me, di molto superiori e con tutt’altre capacità.
        Damascan all’incirca della stessa forza di Candellone e DeLuca, che avevamo/abbiamo in casa e non sono costati nulla: tutti e tre giocatori da serie C, serie B se va bene!
        Il “fango”, come lo chiama lei, sul ragazzo lo hanno buttato, quando militava da noi, Stampa, Gazzetta dello Sport, Repubblica, ToroNews, Torinogranata, ecc..
        E molti, molti tifosi arrabbiati e delusi x le sue prestazioni.
        Ricordo con certezza che autorevoli testate ci hanno spiegato che Damascan è sì nazionale, ma che la Moldavia gioca praticamente nella “serie C”, o terzo raggruppamento, x Nazionali di calcio.
        Non me lo sono inventata io: non avrei certo né le competenze, né le informazioni necessarie!
        Comunque, se Damascan si rivelerà “bravino- bravo- bravissimo-campione”, la prima ad esserne felice sarò io, SEMPRE E SOLO X IL BENE DEL TORO!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Madama_granata - 2 settimane fa

        Allora non mi sono spiegata.
        Io penso che due promettenti “campioncini” li abbiamo in casa: si chiamano Millico e Rauti.
        Rauti, sì, che lo farei rientrare “al volo” dal Monza e lo aggregherei alla prima squadra!!
        Damascan lo vedo più o meno alla pari con DeLuca e Candellone:
        discreti giocatori che, in Italia, galleggiano in serie B, o si distinguono in serie C.
        Non è un insulto! È una valutazione personale.
        Purtroppo da noi Damascan non è riuscito ad emergere neppure in “Primavera”; disastrosi i due/tre tentativi di Mazzarri di provare ad inserirlo in prima squadra.
        Le sue chances le ha già avute, e non si è dimostrato all’altezza.
        Se poi il Toro sceglierà di aggregare Damascan alla prima squadra, e lui si dimostrerà un campione, benissimo..
        Per il bene del Toro, da mettere sempre dinnanzi a tutto, “bentornato Damascan”!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Pedro - 2 settimane fa

      Madama ma secondo te ci sarà stato un motivo per prenderlo oppure No?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Innav (CAIRO VATTENE) - 2 settimane fa

      In Olanda di camerieri e’ pieno. Stanno cercando di spacciarlo per muratore, vedremo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 2 settimane fa

        Ma fatti furbo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Samuele - 2 settimane fa

      In realtà ha fatto 7 gol nella prima divisione olandese. Ha 21 anni, ha segnato un gol ogni 180 minuti in una delle squadre più scarse del campionato. Candellone ha 2 anni in più e non segna manco morto il serie B, De Luca ha 1 anno in più e marcisce in panchina nell’Entella. Damascan ha tutte le carte in regola per diventare un buon attaccante, diamo tempo al tempo: già l’anno prossimo potrebbe fare l’alternativa ai titolari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Samuele - 2 settimane fa

      Non lo riscattano perché il prezzo è troppo alto per loro e non sono certi del controriscatto. Il Fortuna Sittard è una società molto povera: il valore dell’intera rosa è 12 milioni di euro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. moulinsk_937 - 2 settimane fa

    Beh, lui qualcosa l’ha dimostrato, se pure nel campionato olandese. Il ritiro per valutare se fosse pronto per la a se lo merita tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. maxx72 - 2 settimane fa

    Bene, allora subito qui al posto di Zaza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Granata227 - 2 settimane fa

    Ha fatto meglio lui mezzo anno in Olanda (con un lungo infortunio in mezzo tra l’altro) che QUASI tutti i presunti fenomeni sparsi in b e in c e che spesso vengono invocati. A dimostrazione che il calcio professionistico è altra cosa rispetto alla primavera, in cui per esempio bonifazi non era assolutamente tra i profili più interessanti, mentre ora è l’unico che quantomeno gioca in serie a.

    Ciò non vuol dire che sia pronto per giocare con noi, né è detto che lo sarà mai. Però bisognerebbe avere l’onestà di dire che è uno squillo che vale ben più di tanti altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Samuele - 2 settimane fa

      Di quella finale scudetto solo Bonifazi (che stava in panchina) è diventato un giocatore interessante. Poi ci sono Edera e Murgia che sgomitano con alterni risultati. Gli altri latitano fra serie B, serie C e dilettantismo. Anche il favoloso Danza, per il quale molti si erano strappati i capelli per il mancato riscatto, gioca (poco) fra i dilettanti (a Messina).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Innav (CAIRO VATTENE) - 2 settimane fa

    Questo mancava. Acquisto incompreso. Lo mettiamo al posto di Belotti, chissa mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pedro - 2 settimane fa

      A me ha convinto sin dal mamma cairo. Prospetto interessante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy