Permanenza Cerci? Per il Toro non c’è ottimismo, ma neanche l’offerta giusta

Permanenza Cerci? Per il Toro non c’è ottimismo, ma neanche l’offerta giusta

Calciomercato / Milan in primis, Inter, Roma e anche l’Atletico Madrid: tutti vogliono l’esterno di Valmontone, qualcuno lo prenderà

di Manolo Chirico, @ManoloChirico

In casa granata, oltre all’affare Quagliarella, tiene banco il ‘caso-Cerci’: resta o va via? Fino a pochi giorni fa sembrava che molto, se non tutto, fosse legato alla volontà non ancora espressa dal giocatore. Oggi – ed è questa la novità più significativa – pare che la stella granata abbia ribadito di voler giocare in un top club, che possa permettergli di fare il salto di qualità a livello europeo, giocando la Champions League. O ad ogni modo che possa competere a livello italiano ed europeo entro il prossimo anno (leggasi campionato 2015-16). 

Questione di ambizioni e non solo. In ballo, anche un contratto con un ingaggio ben al di sopra del tetto salariale granata. Leggasi: almeno 1.7 milioni di euro netti a stagione, con aggiunta di eventuali bonus. 

Il Milan si è esposto maggiormente: l’ultima offerta sarebbe di 16 milioni di euro per il cartellino del giocatore, altrimenti 14 milioni più una contropartita tecnica (è stato proposto Pazzini, qui l’articolo di riferimento). I rossoneri, però, almeno per questa stagione non parteciperanno alle coppe europee.

Sullo sfondo anche l’Inter che vorrebbe regalare a Mazzarri un giocatore rapido e di qualità, pronto a fare il salto definitivo fin da subito. La Roma – attualmente più defilata – rappresenterebbe per il giocatore la classica scelta di cuore. 

Ultimi, gli spagnoli dell’Atletico Madrid, i quali cercano un profilo molto tecnico, veloce, che sappia far gol e assist per il neo acquisto Mandzukic, prossimo a vestire la maglia dei colchoneros.

Tra tutte queste piste, Cerci preferirebbe quelle italiane. Dalla sede del ritiro, dopo il colloquio di ieri tra Ventura e Petrachi, non trapelano buone sensazioni riguardo la permanenza della stella granata. Non c’è ottimismo, insomma. Ma neanche l’offerta giusta. Questa potrebbe arrivare a breve. 

Alessio Cerci: in tanti lo vogliono, qualcuno lo prenderà? Staremo a vedere…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy