Notturno Granata

Ultimo pensiero doveroso e una preghiera per Fabio Massimo Pozzo Lorenzo Ghedi, a un anno esatto dal folle gesto criminale che ha tolto ai loro cari due ragazzi di appena 31 e 25, vittime sfortunatissime del terribile e assurdo incidente autostradale all’altezza del Casello di Santena, nel quale sono stati coinvolti, involontariamente, i giocatori del Torino,…
di Redazione Toro News
Ultimo pensiero doveroso e una preghiera per Fabio Massimo Pozzo Lorenzo Ghedi, a un anno esatto dal folle gesto criminale che ha tolto ai loro cari due ragazzi di appena 31 e 25, vittime sfortunatissime del terribile e assurdo incidente autostradale all’altezza del Casello di Santena, nel quale sono stati coinvolti, involontariamente, i giocatori del Torino, che rientravano in pullman dalla vittoriosa trasferta di Verona. 
 
Il ricordo della tragedia di Santena mette inevitabilmente in secondo piano una giornata che sul fronte calcistico è stata, per i colori granata, decisamente densa di avvenimenti, nonostante sia stata l’inizio di una settimana senza campionato. La notizia del giorno è, ovviamente, lo stop di un mese che costringerà Mario Santana a rimanere lontano dai campi da gioco. Durante il ritiro estivo era stato un problema al ginocchio a condizionare la preparazione dell’esterno prelevato in prestito dal Napoli. Questa volta è un guaio di natura muscolare (una lesione di primo grado al retto femorale), riportato durante il riscaldamento prepartita di Torino-Cagliari a mettere ko l’ex giocatore di Fiorentina e Cesena. 
 
Se l’infortunio di Santana è stata la brutta notizia della giornata, quella positiva riguarda il recupero di Salvatore Masiello. L’esterno difensivo sinistro ha ripreso finalmente ad allenarsi con il gruppo (come Birsa) adesso Ventura avrà un paio di settimane a disposizione, compresa l’amichevole di sabato con il Rijeka, per tirarlo a lucido e renderlo eventualmente arruolabile per la ripresa del campionato, che ha in programma per i granata la trasferta allo stadio Barbera di Palermo. Un discorso che vale anche per Agostini, l’altro terzino sinistro, ultimo arrivato in casa granata nello scorso mercato estivo, che ha ricevuto la prima convocazione da Ventura proprio in coincidenza con la sfida con il “suo” Cagliari. 
Un ritorno e una new entry provvidenziali per Ventura, che nella trasferta in Sicilia dovrà fare a meno di Darmian. Il terzino destro, uno degli stakanovisti di Ventura in questo inizio di campionato, sarà costretto a saltare la sfida con i rosanero per squalifica e la sua assenza, unita ai rientri dei due laterali sinistri, potrà permettere al versatile D’Ambrosio di essere impiegato nella fascia a lui più congeniale, quella destra. 
 
La speranza dei tifosi è, ovviamente, quella che la sosta possa portare consiglio e che Ventura riesca a trovare anche per l’attacco la quadratura che è già riuscito a dare al Toro nella fase difensiva. A patto, ovviamente, che la sosta riesca ad asciugare le polveri bagnate degli attaccanti granata. 
 
Buonanotte a tutti
 
Giovanni Rolle

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy