Toro, contro il Cagliari c’è bisogno di continuità di risultati: attento alla fantasia di Joao Pedro

Lavagna Tattica / Torna l’appuntamento con Lello Vernacchia: “Il brasiliano ha tanta qualità ed è capace di inventarsi la giocata in qualsiasi momento”

di Lello Vernacchia

Dopo la vittoria contro l’Udinese per 1-0 grazie alla rete decisiva del Gallo Belotti di martedì scorso, oggi alle 19.30 il Torino di Moreno Longo torna in campo. Alla Sardegna Arena i granata sfideranno il Cagliari di Walter Zenga, reduce dalla vittoria in extremis contro la Spal grazie al gol del Cholito Simeone. Attualmente i ragazzi di Longo si trovano a +6 dalla zona retrocessione e sono alla ricerca di punti per allontanarsi sempre di più dalle zone basse della classifica.

Toro, retroscena sull’accordo club-giocatori: l’obiettivo per i premi è il 10° posto

LA PARTITA – Dall’arrivo di Zenga – che ha preso il posto di Rolando Maran – la squadra sarda ha giocato solamente due partite, perdendo la prima col Verona e vincendo la seconda proprio con la Spal la scorsa giornata. Particolare attenzione i difensori granata dovranno prestarla a Simeone e Joao Pedro, giocatore che piace molto al Torino: il brasiliano ha tanta qualità ed è capace di inventarsi la giocata in qualsiasi momento. Ecco perchè i tre difensori granata con i centrocampisti dovranno marcarlo stretto e non concedergli spazio. Attenzione anche a Luca Pellegrini sull’esterno, un ragazzo giovane che ha voglia di farsi vedere in questo finale di stagione capace di inserirsi bene e concludere in porta.

BELOTTI – I cambi diventeranno fondamentali: con tutte queste partite ravvicinate è normale che la condizione fisica dei giocatori non sia al massimo. Non dimentichiamo l’importanza delle palle inattive: con la stanchezza, gli episodi – come i calci d’angolo o punizioni – potrebbero essere determinanti. Nel 3-4-3 con cui Longo dovrebbe scendere in campo e vista l’assenza di Zaza, il tecnico granata dovrebbe optare su Edera e Berenguer esterni a supportare il Gallo. Ora che il capitano ha trovato la rete dopo sette partite a secco, non deve più fermarsi: questa sera il Torino avrà bisogno sicuramente dei suoi gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy