Toro, e se il match di Napoli fosse un trampolino di lancio?

Toro, e se il match di Napoli fosse un trampolino di lancio?

Lavagna tattica / Parola a Lello Vernacchia: “Il punto debole del Napoli in questo momento è la difesa: senza Koulibaly il reparto arretrato ha perso molta sicurezza”

di Lello Vernacchia

Questa sera torna in campo il Torino. Al San Paolo i granata di Longo sfideranno il Napoli di Gattuso in una gara molto complicata. I partenopei arrivano a questa partita dopo un pareggio in Champions League contro il Barcellona, il Toro invece da una settimana di riposo: come è ormai risaputo, la scorsa settimana la gara tra i granata e il Parma è stata rinviata a causa del coronavirus.

Napoli-Torino, parola ai club: “È stata una settimana strana”

LA PARTITA – Quello visto con il Barcellona martedì è stato un Napoli gagliardo e che ha dimostrato di essere in forma. La cosa certa è che la sfida con i blaugrana ha tolto ai ragazzi di Gattuso energie fisiche e mentali: quelle sono partite che ti consumano sotto tutti i punti di vista. E il Toro ovviamente dovrà sfruttare questo. I granata questa partita la dovranno giocare e non aspettare gli attacchi degli avversari: una squadra completa e forte come il Napoli – se si attende in difesa – prima o poi il gol lo trova in qualche modo. Il Torino deve attaccare dunque il Napoli e non attenderli: sotto pressione i partenopei vanno spesso in difficoltà, come si è visto in diverse occasioni in campionato.

NAPOLI – Senza Mertens – se non dovesse scendere in campo dopo la contusione alla caviglia rimediata nel match contro il Barcellona che lo ha costretto ad uscire prima – il Napoli perderà qualità in attacco, ma al suo posto dovrebbe esserci Milik, centravanti mancino molto fisico e forte di testa, da non sottovalutare affatto. A centrocampo attenzione anche a Demme, giocatore acquistato in questa sessione di mercato di gennaio che sembra si sia ambientato subito in Italia. Il punto debole del Napoli in questo momento è la difesa: senza Koulibaly il reparto arretrato ha perso molta sicurezza. Il Toro dovrà sfruttare proprio questa assenza importante, che invece conterà sul recupero importante di Baselli a centrocampo, giocatore fondamentale per i granata. Un risultato positivo a Napoli darebbe molta forza psicologica a tutta la squadra: una vittoria potrebbe fare da trampolino di lancio per la squadra di Longo.

 

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BogaBoga - 7 mesi fa

    Lello caro siete proprio alla canna del gas in redazione.
    Cosa vi mettono nel caffè per convincervi a scrivere pezzi come questi?
    Non sarebbe stato meglio questo titolo: “Toro, e se li mandassimo tutti a cagare?”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO 69 - 7 mesi fa

    Trampolino di lancio…???? speriamo di non atterrare in una vasca di letame…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14356946 - 7 mesi fa

    Trampolino di lancio?????? …….no comment!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granataLondinese - 7 mesi fa

    La gente ne ha le palle piene Lello, persino i commenti stanno diminuendo sul sito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BogaBoga - 7 mesi fa

      Lello caro siete proprio alla canna del gas in redazione.
      Cosa vi mettono nel caffè per convincervi a scrivere pezzi come questi?
      Non sarebbe stato meglio questo titolo: “Toro, e se li mandassimo tutti a cagare?”

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy