Torino, a Brescia una bella versione di Aina: ora Ola vuol riprendersi la Nigeria

Torino, a Brescia una bella versione di Aina: ora Ola vuol riprendersi la Nigeria

Nazionali / Dopo aver giocato dal 1′ nell’ultimo match con il Torino, l’esterno nigeriano sarà impegnato questo pomeriggio con le Super Aquile

di Luca Sardo
Ola Aina

Questo pomeriggio alle 17 all’Akwa Ibom Stadium (Uyo) Ola Aina sarà impegnato con la sua Nigeria nella prima giornata del match di qualificazione alla prossima Coppa d’Africa in programma nel 2021 in Camerun. L’ultima edizione – disputata questa estate – ha visto vincere le Super Aquile conquistare la medaglia di bronzo arrivando al terzo posto, battendo nella finale 3-4 posto la Tunisia. La Nigeria è stata inserita nel Gruppo L con Sierra Leone, Benin e Lesotho e questo pomeriggio affronterà il Benin. L’esterno granata torna a giocare in Nazionale dopo l’infortunio domestico rimediato prima del match con il Brasile dello scorso 13 ottobre.

TORINO – Dopo un avvio di campionato non particolarmente brillante con il Torino, nell’ultimo match giocato contro il Brescia da titolare sulla fascia destra Ola Aina ha disputato un’ottima partita scendendo in campo con la giusta personalità. Propositivo e con la giusta mentalità, a Brescia l’esterno nigeriano ha dato segnali di crescita. Al Rigamonti Ola Aina, secondo quanto riportano i dati Opta, è stato il giocatore granata che ha ingaggiato più duelli (17), vincendone 7 di questi.

IL RITORNO – Ora però testa alla Nazionale. Con la sua Nigeria oggi alle 17 affronterà il Benin: le Super Aquile non dovrebbero avere grosse difficoltà a vincere questo match ma nel calcio non si sa mai. Sarà fondamentale vincere per esordire al meglio nella prima partita del girone. A meno di grandi sorprese l’esterno granata dovrebbe partire dal 1′: se così dovesse accadere sarebbe una grande occasione per il numero 34 per confermarsi in vista anche degli impegni con il Torino di Walter Mazzarri nel campionato italiano.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. wendok - 2 mesi fa

    mah,… starò invecchiando, incattivendo nei confronti dei granata, ma sinceramente, la ” bella versione ” a brescia, di Aina, proprio non l ho vista. Non una discesa, un paio di cross. Perchè non ci riguardiamo la partita e segniamo su un foglio minuto e azione eclatante ??

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy