De Luca contro Kean: il derby Primavera strada per la consacrazione

Giovanili / Un duello a suon di gol che può far pendere la bilancia di questa stracittadina, tra due giocatori che ambiscono a grandi palcoscenici

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

La categoria Primavera inizia ormai a stare un po’ stretta a Moise Kean e Manuel De Luca, punte (di diamante) rispettivamente della formazione di Grosso e Coppitelli.

Talenti sopra la media, che in questa stagione hanno già dimostrato di avere le carte in regola per arrivare, al momento opportuno, nel calcio che conta (dove il giocatore italo-ivoriano ha già esordito), ma che questo pomeriggio si troveranno uno di fronte all’altro in occasione del derby Primavera, un match che sconfina la categoria ed entra di diritto tra i più interessanti appuntamenti a livello nazionale. Anche grazie a questo duello a suon di gol.

TURIN, ITALY - NOVEMBER 19: Mario Mandzukic (R) of Juventus FC is repleaced by Moise Kean during the Serie A match between Juventus FC and Pescara Calcio at Juventus Stadium on November 19, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – NOVEMBER 19: Mario Mandzukic (R) of Juventus FC is repleaced by Moise Kean during the Serie A match between Juventus FC and Pescara Calcio at Juventus Stadium on November 19, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

La probabile formazione granata

I 6 minuti più recupero contro il Pescara hanno reso Moise Kean, classe 2000, il primo giocatore del nuovo millennio a scendere in campo in Serie A: la testimonianza di un talento cristallino che i bianconeri si coccolano e che affidano a Grosso (ben 2 anni sottoleva), sempre che Allegri non lo voglia con sé in prima squadra. Un elemento già perno delle varie Nazionali Under, in attesa di un salto di qualità definitivo che appare ormai prossimo. In Primavera sono 8 gol in 10 presenze: un bottino stratosferico e un pericolo da tenere sott’occhio per tutta la retroguardia granata, che dovrà esaltarsi per contenere l’esuberanza della punta bianconera.

De Luca in Torino-Pescara Primavera
De Luca in Torino-Pescara Primavera

Il testa a testa tra allenatori: Coppitelli contro Grosso

Ma il Toro certo non ha intenzione di alzare bandiera bianca, anzi: dall’altra parte del campo anche la retroguardia bianconera avrà il suo bel da fare, con quello che è il capocannoniere della formazione di Coppitelli: Manuel Del Luca è pronto a dare battaglia e a contendere all’avversario il trono di re del gol nella stracittadina, una delle pochissime partite dove all’andata mancò l’appuntamento con la rete. Nel 2017 la vena realizzativa si è leggermente indebolita, ma il ragazzo ha già dimostrato di avere i numeri giusti e il suo apporto al centro dell’attacco sarà decisivo sia per cercare la rete in prima persona sia per assistere i compagni. Sicuramente, con Kean si profila uno scontro ad altissimo livello. La Serie A, ancora per oggi, può aspettare: c’è un derby Primavera che vale tantissimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy