Primavera, le pagelle di Juventus-Torino 0-2: Millico dipinge a Vinovo. Ferigra-Marcos, sì!

Primavera, le pagelle di Juventus-Torino 0-2: Millico dipinge a Vinovo. Ferigra-Marcos, sì!

I voti di TN / Prova magistrale del Torino in casa bianconera: prestazione meravigliosa della coppia difensiva, Millico sempre più decisivo

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Termina il derby Primavera tra Juventus e Torino allo stadio “Ale e Ricky” di Vinovo, con i granata che trionfano in casa dei bianconeri. Partita da squadra matura,  poche sofferenze e molto cinismo per i granata. Terza vittoria consecutiva del Torino a Vinovo tra campionato e coppa. Rilancio in grande stile dopo un periodo di flessione in termini di risultati: meglio di così alla Supercoppa non si può arrivare.

GEMELLO 6,5: luci e ombre sulla sua partita. Quando serve è decisivo, con parate importanti in diverse occasioni, ma alcune volte ha blackout pericolosi. L’uscita scriteriata con la quale ha abbattuto Ferigra creando una chance per i bianconeri è da dimenticare in fretta. Molto positivo l’intervento su Markovic, che permette ai granata di salavar eil risultato.

GILLI 6,5: un terzino che è molto prezioso sulla destra. Si preoccupa più della fase difensiva e fa bene perché dalla sua parte Markovic e Moreno sono pericolosi. Il ragazzo cresce e Coppitelli può puntare su un giocatore che non sbaglia quasi nulla.

FERIGRA 6,5: insieme a Marcos compone una coppia difensiva di ferro, che dà molta sicurezza a questo Toro. I pochi pericoli che crea la Juventus li argina senza patemi.

MARCOS 6,5: ottimo il suo impatto al match, il suo primo derby. La sua chiusura sull’errore di Gemello nel primo tempo è fondamentale e salva i suoi. Nel complesso la sua gara è pulita, senza sbavature.

AMBROGIO 6: nulla da dire sull’impegno e sulla determinazione. Ma tecnicamente può ancora migliorare: alcuni passaggi imprecisi, discese oltre la linea di fondo campo macchiano una prestazione che sarebbe stata perfetta.

KONE 6: si propone, crossa e corre. Molto bene il numero 10 granata, fino a quando viene ammonito per poteste. Chiede un fallo che oggettivamente c’era, ma le proteste del giocatore granata sono state eccessive. Anche lo stesso Coppitelli lo ha redarguito, perché rischiava di lasciare anche in 10 i suoi compagni. Per questo motivo al suo porto è entrato Adopo. (Dal 46′ ADOPO 6,5: entra subito nel match e si crea anche un’occasione di segnare il 3-0. Peccato perché il suo esterno fa la barba al palo).

ONISA 7,5: rognoso in mezzo al campo, non lascia respiro ai “pensatori” della Juventus come Nicolussi. Si conquista falli importanti in mezzo al campo facendo rifiatare i suoi. Poi ha il merito di segnare anche il gol del 2-0, sfruttando una respinta corta in area su calcio d’angolo.

DE ANGELIS 6,5: in impostazione è prezioso, e il lancio per il gol di Millico arriva dai suoi piedi. Cruciale in mezzo al campo, con chiusure puntuali e importanti. Imprescindibile nel gioco di Coppitelli un ragazzo così intelligente tatticamente. (dal 35′ st MURATI: SV)

PETRUNGARO 6,5: l’attaccante esterno di Coppitelli fa quello che gli viene chiesto. Corre, si sacrifica e si propone in continuazione: una meraviglia per gli occhi il suo pallonetto che costringe Loria ad un super intervento. (dal 35′ st MICHELOTTI: SV)

RAUTI 6: spiace dirlo, ma ci si aspettava qualche cosa di più dal numero 9. Due occasioni sciupate nel primo tempo, impreciso nei passaggi anche elementari. Il suo primo “squillo” arriva al 25′ della ripresa, con un tiro da fuori che si spegne lontano dal palo. La sua occasione più importante arriva a 12 minuti dalla fine, con un tiro debole in braccio al portiere.

MILLICO 7,5: il solito Vincenzo Millico. Un po’ in ombra nei primi minuti, apre le danze segnando il gol dell’1-0, con un destro dei suoi da vedere e rivedere. Il ragazzo è maturo, e lo dimostra ogni partita. Nel secondo tempo propizia anche il secondo gol, conquistandosi il calcio d’angolo e mettendo il mezzo il cross che arriva poi ad Onisa. (dal 30′ st BELKHEIR 6,5: bene il suo ingresso, con un contributo in attacco che rischia anche di portare il 3-0 al Torino. Un’ottima risorsa.)

COPPITELLI 7: partita preparata alla perfezione. I suoi concedono poco soltanto nella fase finale del match, nella quale subentra la stanchezza e i suoi ragazzi arretrano il baricentro. Ma la gara è magistrale.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. edi - 8 mesi fa

    l’intervista di Baldini sopra riportata da la vera idea del “brodo di cottura” con il quale “quelli la” allevano i giovani ma pure i dirigenti..Sono senza vergogna!! invece di criticare l’inutile e sterile giro palla che li ha portati quest’anno a prendere un mare di bastonate ovunque (4-0 dalla Samp ad esempio), si preferisce esaltare il medesimo e ridimensionare il Toro al solo Millico. Sono inqualificabili

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mimio - 8 mesi fa

    Le squadre primavera devono avere l’unico scopo di produrre il miglior gioco possibile al fine di esaltare il singolo e sfornare giocatori all’altezza della prima squadra. Il risultato non deve essere lo scopo principale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco59 - 8 mesi fa

      Prorpio non riescia smettere didire cazzate, vero…????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 8 mesi fa

    Incredibile, cin millico la primavera vince. C’è anche qualcuno che dice che degli scudetti e delle vittorie primavera non interessa, poiché i giocatori servono solo ad aumentare il livello della prima squadra. Secondo me Mazzarri ha capito che tenere millico a fare panchina non serve a nessuno, oppure glielo hanno fatto capire. Come scusa ha detto che millico non stava bene e che non lo ha convocato per questo. Infatti ha segnato cin la primavera… Hahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mimio - 8 mesi fa

    Bella soddisfazione,però se continuiamo a non sfornare nessuno capace di battersi e magari vincere quello dei grandi di derby, queste vittorie avranno sempre un’importanza relativa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Garnet Bull - 8 mesi fa

    Mezzo voto in più a marcos

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Madama_granata - 8 mesi fa

    CHE SODDISFAZIONE! Almeno CON I GIOVANI VINCIAMO!
    Dignità ed onore recuperati.
    Grazie, ragazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. claudio sala 68 - 8 mesi fa

    Ho visto la partita, bravi ragazzi, una squadra che sa soffrire tutti assieme per poi far male. Complimenti ai dirigenti ed al mister per il gran lavoro svolto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ottobre1955 - 8 mesi fa

    Risultati che premiano il lavoro di squadra, ogni giorno si sta cosruendo qualcosa di duraturo e importante. Il risultato premia il lavoro di tutti, la ciliegina è questo Millico che quanto prima sarà interesantissimo vedere esordire in prima sqadra. Il settore giovanile è ritornato se non ai fasti di un tempo, è comunque sulla buona srtrada. Bene, ottimo continiamo così-

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13973712 - 8 mesi fa

    visto che Millico è imprescindibile per questa squadra non facciamogli più fare l’elastico con la prima squadra senza farlo giocare. Proviamo a vincere qualcosa con lui è tutti gli altri ragazzi. Mercoledì abbiamo la prima occasione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granata - 8 mesi fa

    Voto 10 al comportamento di squadra e staff che, pur vincendo senza subire, hanno tenuto un comportamento rispettoso, cosa che a loro non è mai riuscita e dubito riuscirà mai. Superiori in tutto, sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ipoua-bomber - 8 mesi fa

      Sottoscrivo ogni parola

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy