Primavera, Nicolato avvisa il Toro: “Non ci preoccupiamo degli avversari”

Primavera, Nicolato avvisa il Toro: “Non ci preoccupiamo degli avversari”

Finale Scudetto Primavera, Torino – Chievo / Il tecnico gialloblu ci crede nonostante le assenze di Alimi e Da Silva: “Non cambieremo il nostro modo di giocare, crediamo nel nostro lavoro”

di Redazione Toro News

Ha parlato, ai microfoni della Lega di Serie A, Paolo Nicolato, tecnico della Primavera del Chievo Verona, avversario questa sera, alle ore 21 a Rimini, del Torino nella finalissima Scudetto 2014 di categoria, partita alla quale i clivensi si presenteranno senza le due “stelle” d’attacco, Da Silva e Alimi, entrambi squalificati: “Questa finale è sicuramente un grande traguardo, anche se di soddisfazioni me ne sono tolte molte perché in questi anni abbiamo fatto passi importanti. Sono 15 anni che sono al Chievo, è stato fatto un grandissimo lavoro sul settore giovanile che ci ha portato a raggiungere dei risultati eccezionali, con quasi tutte le squadre ogni anno nelle finali, sia la Primavera, sia gli Allievi, sia i Giovanissimi. Sapremo adattarci all’incontro, contro la Fiorentina abbiamo sperimentato anche la difesa a cinque, vediamo che risposte mi daranno i ragazzi. Tutti i miei giocatori meriterebbero un premio, hanno dato tantissimo e ci hanno regalato forti emozioni, a prescindere da come andrà la Finale. E’ vero, abbiamo qualche assenza, ma non ci siamo mai preoccupati degli avversari, ma solo di modificare e migliorarci. A parte qualche piccola situazione, cercherò di non modificare la mia squadra, perché credo molto molto nel nostro lavoro e so che i ragazzi hanno bisogno di autostima, senza preoccuparsi troppo degli altri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy