Primavera, Sesia dopo Genoa-Torino: “Episodi decisivi. C’è grande rammarico”

Primavera, Sesia dopo Genoa-Torino: “Episodi decisivi. C’è grande rammarico”

Le parole / Il tecnico commenta la sconfitta. “Nel secondo tempo siamo stati meno pericolosi. Siamo stati sfortunati in occasione del palo di Siniega”

di Roberto Ugliono

Grande rammarico per il tecnico della Primavera Marco Sesia dopo la sconfitta per 1 a 0 a Genova. “Nel primo tempo meglio noi, tolti i primi 10 minuti – ha detto Sesia – Potevamo andare in vantaggio in un paio di circostante. Nella ripresa le palle da fermo hanno fatto la differenza. Loro hanno costruito il loro successo sul gol segnato ad inizio secondo tempo. Dovevamo essere più lucidi negli ultimi 25 minuti. Le giocate individuali non sono arrivate. La seconda sconfitta ci fa male. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto”. E ancora ha aggiunto: “Dobbiamo essere più tranquilli e più lucidi. Dopo la rete subita le difficoltà sono aumentate, perchè loro si sono chiusi. I ritmi sono rimasti alti fino al 90′. Dovremo necessariamente migliorare sulle palle da fermo per il futuro”.

SCELTE Sesia ha anche spiegato le sue decisioni sull’11 iniziale, affermando: “Singo e Michelotti sulla destra e sulla sinistra sono arrivati 3 o 4 volte sul fondo, mettendo delle palle interessanti. Un paio di tiri di Rauti, uno stop mancato da Lucca in area nel primo tempo. Nota positiva sicuramente Trombini che ha gestito i tempi e i modi”. E sull’arbitro: “Non mi piace parlare del direttore di gara. Non è utile ai fini della nostra crescita. Probabilmente però c’era un rigore per noi nella ripresa”.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

    Se non ricordo male ad inizio stagione Sesia(forse per scaramanzia) ebbe a dire che l’obiettivo primario sarebbe stato quello di mantenere la Primavera 1…il che la dice lunga sulla qualità del ns.mercato per il quale si è speso meno del solito.Al di là di tale aspetto la strategia nel suo insieme mi è parsa poco adeguata:sono rimasti troppi fuori quota che almeno sino a Gennaio resteranno in una sorta di limbo con il rammarico di non aver potuto tentare un’esperienza in ambito professionistico e ritengo che tale aspetto non agevoli lavoro e scelte del tecnico.L’assenza di Bava è stata pesante.Vedremo nel prosieguo ma le sensazioni non sono incoraggianti.FVCG!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. michelebrillada@gmail.com - 2 settimane fa

    vedo che il settore giovanile va alla grande per retrocedere con tutte le squadre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. al_aksa_831 - 2 settimane fa

    Rammarichiamoci tutti insieme a lui.

    La verità è che questa squadra ha giocato bene un solo tempo su sei, il secondo con la Roma, per il resto noia fitta e scuse a profusione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 2 settimane fa

      Cioè tre partite in tutto: due in trasferta ed una in casa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. al_aksa_831 - 2 settimane fa

        Quindi? nelle prime tre partite è normale non avere gioco?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy