Torino Primavera, Coppitelli: “Sconfitta che brucia, il rigore ha cambiato tutto”

Torino Primavera, Coppitelli: “Sconfitta che brucia, il rigore ha cambiato tutto”

Le voci / Il commento del tecnico dopo la finale di andata di Coppa Italia

di Roberto Ugliono

SULLA GARA

Federico Coppitelli, tecnico della Primavera del Torino

Al termine della finale di andata di Coppa Italia Primavera tra Fiorentina e Torino, ha parlato il tecnico granata Federico Coppitelli. “Sconfitta che brucia sicuramente“, dice a Torino Channel. “Il primo tempo dei ragazzi era stato veramente buono. Poi il rigore ha decisamente cambiato gli equilibri e nella ripresa abbiamo pagato la stanchezza. Il 2-0 all’andata è sicuramente un buon risultato per loro, lo sappiamo noi che abbiamo vinto all’andata 2-0 col Milan l’anno scorso. Ora ci lecchiamo le ferite e poi proviamo a reagire”. 

In conferenza stampa Coppitelli commenta l’esito della partita: “Chiaro che quando in una finale una squadra vince, ha sicuramente meritato. Una partita decisa dagli episodi. Una squadra che vuole vincere questa competizione deve saper reagire. C’è poco da dire ai ragazzi, che individualmente hanno fatto meglio di quanto pensassi. Nel primo tempo non meritavamo di finirlo in svantaggio. Non voglio parare dell’arbitro, anche se gli episodi sono pesati. Oggi eravamo meno fluidi del solito perché c’erano tanti giocatori che non avevano mai giocato insieme“.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco59 - 3 mesi fa

    Mister, basta alibi: si sa che gli arbitraggi, quando gioca il Toro sono, nella maggior parte dei casi, ingiustizia pura e poi è ovvio che ci sono netti favoritismi per i Viola, anche a livello di serie A.
    E poi tutto mi aspettavo, meno che una Squadra Millico/dipendente.
    Kone e De angelis sono da troppo tempo a “corrente alterna” e Belkheir e Damascan sono degli scarsoni inutili. Molto meglio il ragazzo prestatoci per giocare il Viareggio, vale a dire Juwara, che sarebbe bello acquistare definitivamente.

    Un consiglio per il ritorno: perso per perso in primis grinta, poi sana cattiveria, in modo da intimorirli per bene e “massaggiarli” come si dovrebbe fare sempre.

    Sveglia Mister, questa Coppa Italia Le sta sfuggendo dalle mani principalmente per suoi demeriti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mirafiori64 - 3 mesi fa

    fino al rigore, molto dubbio, eravamo superiori alla viola, avevamo la partita in pugno e davamo l’impressione di poter far gol.Il secondo tempo ci siamo persi e non eravamo incisivi come il primo tempo, il fallo su Kone era rigore quanto quello viola, avrebbe potuto cambiare il match, poi sappiamo tutti come è andata a finire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alè Toro - 3 mesi fa

    Contro la viola tre partite tra campionato, Viareggio e coppa: tre sconfitte, qualcosa come sette gol subiti e solo due realizzati quindi due domande sugli effettivi valori me le farei. Tuttavia ringrazio i ragazzi per l’impegno e spero che al ritorno diano l’anima sino all’ultimo secondo comunque vada.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alè Toro - 3 mesi fa

      C’è poco da dire non mi piace… qui si parla di situazioni obbiettive tre gare concluse con risultato finale…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata69 - 3 mesi fa

    È dallo scorso anno che prendiamo gol come il secondo perdendo palle in piena zona centrale, abbiamo centrocampisti capaci di attaccare,ma non di contrastare , De Angelis su tutti, mi piace,ma ne combina spesso e volentieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. lucapecc_908 - 3 mesi fa

    In realtà un vero e proprio furto, inesistente il loro rigore sullo 0-0, impossibile non dare il nostro su Kone che valeva l’1-1.
    Noi non siamo al massimo anche perchè non è facile regalare Millico e Adopo, loro hanno giocatori di ottimo spessore come il centravanti Vlahovic, Montiel, i centrali difensivi e i due esterni Ferrarini e Beloko che sembrano più pronti dei nostri.. Per batterli dobbiamo crescere fiicamente ma ce la possiamo fare.
    Purtroppo i nuovi da Marcos, oggi assente, a Michelotti a Belkehir non stann rispondendo in pieno alle attese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14204460 - 3 mesi fa

    Noi meno forti della viola? Non credo…..andate a vedere i risultati prima e dopo l’infortunio di Millico! Non si può fare a meno di un giocatore così determinante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Tra giocatori assenti e giocatori appena rientrati, non potevano essere al top. Però non abbiamo fatto male, sono girati storti alcuni episodi. Per me ci stava bene un pareggio. Vediamo cosa succede nel ritorno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. michelebrillada@gmail.com - 3 mesi fa

    arbitraggio scandaloso il giocatore beloko con i capelli tagliati a scodella della nonna ha fatto 40 falli da ammonizione e non è stato ammonito il rigore alla viola è stato regalato dall’arbitro (inesistente)mentre era grosso quello a nostro favore comunque raramente ho visto la nostra squadra giocare cosi male passaggi comodi sbagliati a 6 metri palle sanguinose perse per averle tenute troppo singolarmente insomma non abbiamo giocato bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. PietroCuoreGranata - 3 mesi fa

    Risultato abbastanza casuale e deciso da episodi.Ma il calcio è anche questo e non è detto che al ritorno le cose non possano capovolgersi.Non devono mollare,ma incanalare la rabbia di stasera usando la testa per tutta la gara e non come negli ultimi 20 minuti.Difficilissima ma non impossibile… W Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. CUORE GRANATA 44 - 3 mesi fa

    Se l’arbitro avesse usato lo stesso metro di valutazione avrebbe dovuto concedere anche a noi il rigore su Kone, ma tant’è.In ogni caso la “pratica” resta aperta:difficile ma non impossibile portarla almeno ai supplementari.Resta il fatto, più in generale, che paghiamo una fase di appannamento complessivo acuito questa sera anche dalla constatazione che la qualità del ns.organico, nell’insieme, è inferiore a quello dei viola con la conseguenza di “assorbire”con maggiori difficoltà le defezioni più significative.D’altra parte i viola(come la Dea) per il settore giovanile hanno un budget all’incirca doppio rispetto al ns.e non è casuale che siano al comando del campionato.Apprezzo moltissimo il lavoro di Coppitelli ma la formazione messa inizialmente in campo non mi ha affatto convinto.Il Fila potrebbe risultare “quel valore aggiunto” che tutti auspichiamo.FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13973712 - 3 mesi fa

    peccato perché il secondo gol è stato abbastanza casuale e sul 2 0 siamo andati vicinissimi all’1 2. Comunque bisogna provarci lo stesso al ritorno sperando che il Fila sia strapieno (biglietti a 1 euro per gli under 14, sarebbe un’ottima mossa) e spinga i nostri ragazzi. Poi vada come vada, i granata restano i più belli al mondo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy