I prestiti del Toro: Boyé, nella Serie B inglese una stagione deludente e sfortunata

Focus on / Prestazioni poco brillanti per l’argentino, colpito anche da diversi problemi fisici

di Alberto Giulini, @albigiulini

Non è stata fortunata, fino a questo momento, la stagione di Lucas Boyé. Si tratta della terza avventura in prestito per l’attaccante argentino che, dopo le esperienze con Celta Vigo ed Aek Atene, è volato l’estate scorsa in Inghilterra. Ad accoglierlo, con la formula del prestito con diritto di riscatto, il Reading.

SCESO DI CATEGORIA – Dopo i prestiti nei massimi campionati spagnolo e greco, Boyé è questa volta sceso di categoria per andare a misurarsi con la Championship, l’equivalente della Serie B italiana. Ma le cose non sono state semplici per l’argentino, che da inizio stagione fino allo stop per coronavirus non è riuscito ad imporsi. Prestazioni senza infamia e senza lode per l’attaccante, che pur non sfigurando non ha mai convinto al punto da ritagliarsi un ruolo importante. Ha sicuramente contribuito una serie di problemi fisici che ha impedito a Boyé di essere al meglio, tanto da dover spesso tornare a Torino per le cure nel centro di “marca” granata FisioeLab.

I prestiti del Toro: Damascan, otto gol e buone impressioni in Eredivise

DELUSIONI E INFORTUNI – Dopo un primo stop di un mese in autunno, l’argentino si è dovuto fermare nell’anno nuovo per un’ernia inguinale. Infortuni che hanno ulteriormente complicato una stagione che, dal punto di vista delle prestazioni in campo, è stata nel complesso deludente. In campionato Boyé ha infatti collezionato 17 presenze (solo 5 da titolare), senza mai trovare il gol né un assist per un compagno. Le uniche due reti stagionali sono infatti arrivate in EFL Cup ed in Fa Cup. Un rendimento dunque al di sotto delle aspettative, per una stagione che fino a questo momento è stata tanto deludente quanto sfortunata. Il futuro, a questo punto sarà, tutto da scrivere: l’unica certezza è che il Reading può contare su un diritto di riscatto di quattro milioni.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 7 mesi fa

    Purtroppo un giocatore che ha deluso ampiamente le grandi aspettative suscitate dal suo arrivo, dovunque è andato a giocare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy