Alessandria in festa con mamma Cairo

I tifosi del Toro sono strani, atipici, per la loro immensa ed eccentrica passione, per il maniacale attaccamento a quel magico drappo granata.
Anche nel dedicare i loro club sono atipici, c’è chi lo dedica al terzo portiere (Jimmy Fontana – Santhià), chi ha nominato il presidente Cairo il Club “Urbano I” come il fondatore di una dinastia o addirittura come il sommo pontefice,…

di Ermanno Eandi

I tifosi del Toro sono strani, atipici, per la loro immensa ed eccentrica passione, per il maniacale attaccamento a quel magico drappo granata.
Anche nel dedicare i loro club sono atipici, c’è chi lo dedica al terzo portiere (Jimmy Fontana – Santhià), chi ha nominato il presidente Cairo il Club “Urbano I” come il fondatore di una dinastia o addirittura come il sommo pontefice, ma ad Alessandria hanno battuto tutt,i hanno dedicato il Club alla madre del divin presidente, ed è nato il Toro Club “Mamma Cairo”.
“Non è stato difficile – racconta Piero Sartore, il presidente – il 27 aprile 2006 abbiamo fatto la Grande Festa della Rifondazione, all’evento era presente la famiglia Cairo al completo, ci ha colpito la semplice e nobile personalità della signora Maria Giulia, così abbiamo deciso di chiamarci Mamma Cairo”-
Il ha origini lontane, iniziò le sue gesta nel 1968, ha continuato ad esistere tra alti e bassi, fino alla vera rinascita del popolo granata, coincisa con l’avvento alla presidenza dell’illustre conterraneo Urbano Cairo.
Martedì 12 dicembre, gli intrepidi alessandrini, si riuniranno per scambiarsi gli auguri natalizi, sarà una grande festa. La cena si terrà al Ristorante "Duma c’anduma" (tradotto letteralmente dal dialetto alessandrino: "andiamo che andiamo"….. significato corrente: "forza, dai, andiamo….. diamoci una mossa…). in Strada Provinciale per Pavia, 3 (direzione Valenza)
Ospiti della serata la famiglia Cairo, Jimmy Fontana, Davide Nicola, Natalino Fossati ed Ermanno Eandi, che presenterà il libro “Il Toro siamo noi”

Per informazioni e prenotazioni:
Grassi Federico: Tel. 0131/253.760 – Cell. 338/774.73.06

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy