Filadelfia: il 3 settembre, prima riunione con i Toro Club

Verso la ricostruzione / Terminata la riunione di oggi, prossimo appuntamento: lunedì 28. Il 30 luglio, invece, si riuniranno Cda e Cdf della Fondazione

di Manolo Chirico, @ManoloChirico

Si è conclusa la riunione della Fondazione Filadelfia, seduta nella quale sono stati discussi sostanzialmente tre punti: lo stato dell’arte e della progettazione preliminare, il bilancio semestrale e la programmazione degli incontri con i vari Toro Club.

Per quanto riguarda il bilancio, questo è stato esaminato e ritenuto completamente in linea con le previsioni fatte – appunto – sei mesi fa. Tutto nella norma, dunque. Il classico caso in cui si potrebbe dire: ”Nessuna nuova, buona nuova”. Le cifre precise del bilancio semestrale, saranno pertanto esposte nel dettaglio, durante il prossimo incontro, previsto come ampiamente detto alla fine di luglio. 

Per quanto riguarda gli incontri programmati (e programmabili) con i rispettivi Toro Club, si registra un’importante novità: il 3 settembre la Fondazione incontrerà 6 club nella zona di Cortemila. Tra questi: il TC Acquiterme, il TC Canelli, il TC Santo Stefano Belbo, il TC Cortemilia, quello di Cairo Montenotte ed anche il TC Vallestura (quest’ultimo deve ancora confermare la propria presenza). Un modo speciale, per informare i tifosi granata sull’annosa questione legata alla ricostruzione del Tempio degli Eroi e l’occasione giusta per mostrare la totale trasparenza con la quale la Fondazione ha sempre operato e continua ad operare.

Per quanto riguarda il bando per la progettazione preliminare, invece, i termini temporali non sono ancora stati definiti nel dettaglio. E molto probabilmente la questione sarà riproposta durante la riunione del Cda e del Cdf della Fondazione, prevista per il 30 luglio. Riunione nella quale, la Fondazione conta di avere in mano il progetto preliminare e di poter quindi avviare le pratiche per iniziare a stilare il bando d’assegnazione. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy