Torino, il coronavirus fa rinviare l’inaugurazione di “Parco Mazzola”

Il fatto / A causa della diffusione del coronavirus la mattina del 4 maggio non sarà inaugurato il parco dedicato al capitano degli Invincibili

di Luca Sardo

Questa’anno sarà un 4 maggio diverso dagli altri. A causa della diffusione del coronavirus nel nostro Paese ha dovuto “fermarsi” per due mesi circa. Proprio ieri sera il premier Conte ha annunciato il prolungamento delle restrizioni in vigore fino al 3 maggio, proprio un giorno prima della data in cui avvenne la tragedia di Superga. La giornata del 4 maggio di quest’anno avrebbe dovuto essere arricchita da un avvenimento molto importante come l’inaugurazione ufficiale del parco intitolato a Valentino Mazzola al centro di piazza Galimberti. Ma così non sarà, la cerimonia è stata rinviata.

Torino, il parco intitolato a Valentino Mazzola sarà inaugurato il 4 maggio

RINVIO A DATA DA DESTINARSI – La scorsa estate era stata decisa la data di inaugurazione del parco a due passi dal Filadelfia, ovvero in piazza Galimberti. Era tutto pronto, prima che arrivasse in Italia il Covid-19. La città di Torino non ha ancora un luogo dedicato al capitano del Grande Torino e l’intenzione era appunto quella di intitolare il parco la mattina del 4 maggio. Alla cerimonia di inaugurazione avrebbero dovuto prendere parte anche la squadra e la società del Torino. A tal proposito è intervenuto anche il presidente della Circoscrizione 8, Davide Ricca, che ha spiegato: “Il 4 maggio era evidentemente la data ideale, per tutta una serie di motivi. Speriamo di poter trovare una data in autunno, magari un mattino precedente una gara casalinga della squadra“. C’è ancora da aspettare, quindi, per far sì che la città di Torino abbia finalmente un luogo intitolato al capitano del Grande Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy