Universiadi, l’Italia si arrende ai rigori: Giappone in finale. Out Cucchietti e Giraudo

Universiadi, l’Italia si arrende ai rigori: Giappone in finale. Out Cucchietti e Giraudo

Nazionale / Gli azzurrini allenati da mister Arrigoni hanno recuperato un parziale svantaggio di 3 a 1 nei minuti finali del secondo tempo, ma poi cadono ai penalties

di Redazione Toro News

Gli azzurrini escono dalle Universiadi a testa alta, dopo aver giocato una partita memorabile contro il Giappone. Mister Arrigoni, questa volta ha deciso di lasciare in panchina Cucchietti, protagonista fin qui del cammino degli azzurri, e anche Giraudo non è nemmeno entrato nella sfida contro i nipponici, perché infortunato.

Si diceva di una partita memorabile, già, perché gli azzurrini sono riusciti a rimontare il parziale di 3 a 1 nei minuti finali della ripresa. Al 34′ Vitturini accorcia le distanze con un colpo di testa e al 47′ l’Italia troverebbe anche il pari, ma il gol di Galli viene annullato per tocco di mano. Gli azzurrini però non disperano e il fato gli sorride, perché un minuto dopo il tocco di mano in area è di Nakamura. Dal dischetto si presenta Zonta che fa 3-3. La gara arriva così alla lotteria dei rigori, che vanno fino a oltranza. Vitturini centra in pieno il palo nel penalty decisivo che condanna l’Italia alla finalina contro la Russia.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bogianen - 2 mesi fa

    Un genio questo mister Arrigoni. Cucchietti è un pararigori formidabile, mi ricordo al Viareggio contro una squadra brasiliana ne parò 4 su 4 (il quinto non fu tirato perché il Toro aveva già vinto), e nella Reggina ne parò 4 o 5. Ma evidentemente mister Arrigoni ha ricevuto qualche telefonata, e in porta ha messo qualcun altro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy