Corriere di Torino: “Nkoulou, una questione internazionale”

Rassegna Stampa / Le principali notizie granata sui quotidiani odierni

di Redazione Toro News

Nicolas Nkoulou è il protagonista dell’approfondimento del Corriere di Torino. Si legge: “Chi è chiamato a prendersi qualche responsabilità in più è Nicolas Nkoulou: un po’per il ruolo in campo, quello del regista difensivo, e un po’ per le qualità che ha sempre dimostrato negli anni precedenti. Qualche miglioramento in quanto a solidità si è visto a San Siro contro il Milan, non tanto per il fatto che si sia subito un solo gol (magra consolazione se alla fine il risultato è un ko) quanto per il fatto che le (poche) azioni da gol rossonere siano nate soprattutto da errori dei singoli, che in quanto tali possono essere evitati”. Ma perché si parla di questione internazionale? Ce lo spiega proprio il Corriere di Torino. Si legge: “Dal Camerun continua la corte al difensore granata, che ha scelto di fare un passo indietro dalle competizioni internazionali dopo la vittoria della Coppa d’Africa del 2017. Una corte che dall’Africa hanno avviato già sotto la gestione di Clarence Seedorf, che si presentò in persona al Filadelfia nell’estate 2018 per parlare con il giocatore. Non solo: durante l’ultima pausa natalizia Nkoulou, tornato in patria, era stato addirittura ricevuto a Yaoundè dal Ministro dello sport del Camerun, Kombi Mouelle, che gli ha ufficialmente chiesto di ripensarci”. 

Maggiori informazioni sull’edizione odierna del Corriere di Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy