Rassegna Stampa

Gazzetta dello Sport: “Gioco, aggressività, difesa e tifosi: il Toro riparte forte”

TURIN, ITALY - OCTOBER 02: Federico Chiesa of Juventus battles for possession with Lyanco of Torino FC during the Serie A match between Torino FC v Juventus at Stadio Olimpico di Torino on October 02, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Le pagine dedicate al Torino dei principali quotidiani in edicola

Redazione Toro News

Perdere un derby non è mai positivo, ma, come riporta La Gazzetta dello sport nell'edizione odierna del quotidiano, "Nel caso del Toro, stavolta, non è così". Infatti, ci sono diversi elementi che fanno sorridere il club granata, aspetti della partita che lasciano ben sperare in vista della stagione che sarà. Ecco quali sono secondo la rosea: "1. La manovra: Meccanismi efficaci e capacità di imporsi. Quel primo tempo in cui i granata hanno condotto le danze con disinvoltura resta bene impresso nella mente di tutti. Juve schiacciata nella propria metà campo, il Toro a fare il match. 2. Il carattere: I 20 contrasti vinti parlano chiaro. Tornando alla prima ora del match, l’altro dato molto significativo riguarda l’ottanta per cento dei contrasti vinti dai granata laddove i bianconeri ne hanno portati a casa il 33%. Al dettaglio siamo a 20 contro 9 ed è proprio un bel segnale relativo alla capacità di aggredire gli avversari. 3. La retroguardia: Milinkovic-Zima sono stati all’altezza. 4. Gli applausi: L’invito della curva segnale importante. Quando ti impegni allo stremo, e i tuoi tifosi te lo riconoscono, nessuna sconfitta può mortificarti".

Ulteriori dettagli nell'edizione odierna del quotidiano.

tutte le notizie di