Juventus nel mirino della Finanza

Riecco l’immagine delle Fiamme Gialle che irrompe nelle sedi di società di calcio. Immagine che rievoca periodi bui per il calcio italiano.
Stavolta, e per lo meno al momento, c’è in realtà un solo club interessato, ed è la Juventus: la Finanza ha compiuto accertamenti sulle annualità dal 2001 al 2008, e in conclusione -comunica la stessa società bianconera- "sono state contestate…

di Redazione Toro News

Riecco l’immagine delle Fiamme Gialle che irrompe nelle sedi di società di calcio. Immagine che rievoca periodi bui per il calcio italiano.
Stavolta, e per lo meno al momento, c’è in realtà un solo club interessato, ed è la Juventus: la Finanza ha compiuto accertamenti sulle annualità dal 2001 al 2008, e in conclusione -comunica la stessa società bianconera- "sono state contestate pretese violazioni, per importi rilevanti, delle norme fiscali su alcune operazioni relative ai diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori, ai compensi corrisposti ad intermediari prestatori di servizi, nonché ad altre fattispecie minori".

In sostanza, la Juventus non comunica l’entità della cifre, che sono comunque "rilevanti", e si parla essenzialmente di violazioni in sede di calciomercato, con plusvalenze grandi e numerose ed altre operazioni non regolari. In attesa di sviluppi, il club intende opporsi alle contestazioni della GdF, pertanto il tutto continuerà presso le Commissioni Tributarie, ritenendo infatti "di avere sempre ottemperato alle norme vigenti".
Staremo a vedere se i fatti saranno occasione per un po’ di pulizia e trasparenza in più nei conti del calcio, e se ci saranno o meno punizioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy