Belotti e il sogno Scarpa d’Oro: serve tornare al gol da subito

Belotti e il sogno Scarpa d’Oro: serve tornare al gol da subito

Focus On / L’attaccante granata è in astinenza da due partite consecutive con la maglia granata, e i suoi rivali europei allungano: serve una reazione

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

È realistico, quando si parla di obiettivi, chiamare tale il raggiungimento del primo posto nella classifica marcatori della Serie A per il centravanti del Torino Andrea Belotti: essendo il giocatore a 22 gol, con un vantaggio di un gol su Dzeko e di almeno due nei confronti di tutti gli altri, la prospettiva che il Gallo riesca a vincere il premio come miglior marcatore della Serie A è probabile. Un po’ più utopica come visione, è quella che riguarda la Scarpa d’Oro, la competizione tra i migliori bomber di tutta Europa che, attraverso un calcolo in base ai gol e alle presenze, a fine anno riceverebbero un premio. Al momento Andrea Belotti è scivolato al quinto posto di quella classifica, nella quale comanda Lionel Messi.

ROME, ITALY - MARCH 13: Andrea Belotti of FC Torino in action during the Serie A match between SS Lazio and FC Torino at Stadio Olimpico on March 13, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
ROME, ITALY – MARCH 13: Andrea Belotti of FC Torino in action during the Serie A match between SS Lazio and FC Torino at Stadio Olimpico on March 13, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

DIFFICOLTÀ – Non sarà facile per Belotti confrontarsi, in questa ultima parte di stagione, con giocatori veramente importanti, come Aubameyang, Suarez oppure la sorpresa Bas Dost, che è balzato al secondo posto della classifica generale dietro Messi, avendo raggiunto quota 24 gol in campionato con il suo Sporting. Il Gallo, in tutto ciò, dovrà essere bravo a rialzarsi subito, in modo tale da continuare a coltivare quello che per ora rimane un sogno, ma potrebbe concretizzarsi, vista l’attitudine al gol di Belotti. Il Toro, come squadra, sarà lì a supportarlo, in modo tale da dargli anche una motivazione in più per restare, data la sua volontà di non lasciare il Torino (QUI le sue parole).

ACF Fiorentina v FC Torino - Serie A

GRANDE TORINO – Per tornare a segnare, dopo due gare di astinenza, potrà sfruttare da subito il fattore campo: il prossimo match del Torino sarà contro l’Udinese, in casa granata. Il Gallo, in questa stagione, ha dimostrato di saper segnare molto davanti ai propri tifosi e, perciò, per riprendere a correre e e dimezzare il distacco dai suoi rivali europei non c’è luogo migliore che lo stadio Olimpico Grande Torino, pronto a supportarlo fino alla fine di questa avventura.

FC Torino v AC Milan - Serie A

DI SEGUITO LA CLASSIFICA DELLA SCARPA D’ORO:

50,0: Lionel Messi (Barcellona, ESP – 25 gol x 2,0)
48,0: Bas Dost (Sporting CP, POR – 24 gol x 2,0
46,0: Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dortmund, GER – 23 gol x 2,0)
44,0: Luis Suárez (Barcellona, ESP – 22 gol x 2,0)
44,0: Andrea Belotti (Torino, ITA – 22 gol x 2,0)
44,0: Anthony Modeste (Colonia, GER – 22 gol x 2,0)
42,0: Romelu Lukaku (Everton, ENG – 21 gol x 2,0)
42,0: Edin Džeko (Roma, ITA – 21 gol x 2,0)
42,0: Robert Lewandowski (Bayern Monaco, GER – 21 gol x 2,0)
40,5: Edinson Cavani (Paris Saint-Germain, FRA – 27 gol x 1,5)
40,0: Mauro Icardi (Inter, ITA – 20 gol x 2,0)
40,0: Dries Mertens (Napoli, ITA – 20 gol x 2,0)
38,0: Gonzalo Higuaín (Juventus, ITA – 19 gol x 2,0)
38,0: Harry Kane (Tottenham, ENG – 19 gol x 2,0)
38,0: Cristiano Ronaldo (Real Madrid, ESP – 19 gol x 2,0)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy