Bilancio Torino 2017, i diritti TV sfondano soglia 50 milioni. E gli sponsor…

Inchiesta TN – Parte 4 / Gli introiti derivati dai diritti tv aumentano di oltre il 14% rispetto al 2016. Aspettando di capire cosa succederà il prossimo anno…

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

DIRITTI IN AUMENTO

Torino FC v US Sassuolo Calcio - Serie A

Da ormai 4 anni, qui su Toro News, analizziamo voce per voce il bilancio economico-finanziaro del Torino, per cercare di dare ai nostri lettori una didascalia più precisa possibile di quella che è la situazione economica in casa granata. E in questo finale di stagione, non saremo da meno – visto che  il bilancio 2017 della squadra di Cairo segna una crescita esponenziale mai registrata prima. In questa puntata analizzeremo i ricavi generati da diritti tv e sponsor/pubblicità.

LEGGI: Bilancio Torino 2017 – Parte 1: fatturato da record. E l’era Cairo adesso è in utile
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – Parte 2: plusvalenze oltre i 70 milioni: il trend dal 2013 ad oggi
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – Parte 3: utile da 37 milioni: ecco quanto si potrà investire nel calciomercato

Dopo aver analizzato il fatturato, le plusvalenze e l’utile, il nostro viaggio nel bilancio del Toro ci porta a toccare uno dei temi più dibattuti e di attualità di quest’ultimo periodo: quello dei famigerati diritti tv. Proprio negli scorsi giorni, la Lega Serie A ha messo la parola fine sul tormentone Media Pro, ritenendo insuficcienti le garanzie presentate dal colosso spagnolo e riaprendo dunque le porte a Sky. Ma quanto incidono davvero i diritti tv sul valore della produzione di una squadra di Serie A? Tantissimo. Nel caso granata, circa il 30% del fatturato è da ricondurre ai diritti tv, che nell’esercizio 2017 hanno toccato la cifra record di 50.992 milioni di euro. Nella prossima scheda il confronto con il 2016 e l’impatto sul bilancio.

CONTINUA A LEGGERE

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granat....iere di Sardegna - 3 anni fa

    Comunque per chi fosse interessato, l’utile 2017 è stato destinato per circa il 10 per cento alla riserva per lo sviluppo del settore giovanile e per la parte restante alla riserva utili portati a nuovo. Insomma sono parcheggiati in una riserva di utili distribuibili ma comunque non sono stati distribuiti. Inoltre sempre per completezza il compenso del cda (quindi compreso Cairo) è stato di circa 10 mila euro. Per onestà devo dire che questi due dati leniscono parzialmente la mia delusione dopo i primi dati di bilancio. Rimango dell’idea che non fosse necessario avere tutti sti utili a fronte dell’andamento della squadra ma è un dato di fatto che la proprietà ha lasciato le risorse dentro il Torino, almeno per ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawda - 3 anni fa

      @Granat….iere di Sardegna – Cambia davvero qualcosa? Se avesse distribuito l’utile erano chiare le intenzioni ma anche portandolo a patrimonio netto tu pensi che davvero lo investira’, anche solo una minima parte? Probabilmente hai visto piu’ bilanci di me, io non ricordo di avere mai visto una societa’ dove gli utili di cinque anni consecutivi venivano portati a patrimonio senza essere distribuiti o investiti. E’ come dire vorrei prenderli ma non posso perche’ scoppierebbe un casino, per cui aspetto. Sinceramente se non ha mai investito in tredici anni, se non lo ha fatto nemmeno in un anno come il 2017 con le plusvalenze fatte e l’attivo astronomico da calciomercato, davvero e’ pensabile lo faccia quest’anno?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 3 anni fa

        Non cambia granché anche perché se non hai intenzione di distribuirli non li porti a riserva utili da portare a nuovo. Tuttavia ho voluto dare l informazione perché in un altro articolo athletic ha chiesto se si poteva sapere e in un altro sito c è lo stralcio del verbale. Mettiamola cosi: per quest anno non li ha distribuiti, vediamo allora cosa ne fa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. steacs - 3 anni fa

      Vuole costruire lo stadio, se continua cosí in 30 anni ce l’avremo!
      Ovviamente a furia di decimi posti o peggio, poi sará vuoto, ma quello che conta è il gesto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Flower17 - 3 anni fa

    Vedo che jankto ha rotto con l Udinese e si presume una partenza intorno ai 10 ml la valutazione da prendere subito anche a 5 ml in più lo reputo forte con già numerose presenze in A e inoltre molto giovane. Vice Baselli perfetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 3 anni fa

      direi sostituto di baselli perfetto….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Athletic - 3 anni fa

      Jankto alla lunga si ritaglierebbe un posto da titolare, secondo me … lo prenderei al volo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. user-13746076 - 3 anni fa

      Jankto e’ un ottimo prospetto in effetti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy