Europa League, no all’inversione di campo. Ipotesi debutto ad Alessandria?

Europa League, no all’inversione di campo. Ipotesi debutto ad Alessandria?

Europa League / Il Torino deve giocare in casa l’andata ma l’Olimpico non sarà a disposizione

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Toro potrebbe disputare l’andata dei preliminari di Europa League al Moccagatta di Alessandria. Come vi abbiamo riportato al momento del ripescaggio del Toro, lo stadio Olimpico Grande Torino non sarà disponibile sino al 1° agosto a causa di alcuni eventi che si terranno sul prato dello stadio torinese, tra cui un concerto di Laura Pausini e Biagio Antonacci.

Europa League, il “Grande Torino” non disponibile a luglio: possibile inversione delle gare

I granata hanno chiesto all’UEFA l’inversione delle gare, in modo da poter disputare il ritorno in un Olimpico Grande Torino appena rizollato, ma da Nyon sarebbe arrivato un no come risposta. Quindi, in questo caso il Torino giocherebbe in casa il 25 luglio e dovrebbe trovare uno stadio in cui traslocare momentaneamente. L’Europa League, quindi, potrebbe arrivare al Moccagatta di Alessandria, impianto da 6.000 posti nella città di Urbano Cairo.

49 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. SemperFidelis - 2 settimane fa

    Giochiamo due partite in trasferta per far cantare la pausini già questo dovrebbe far pensare come si stà con un sindaco gobbo, non vedo particolari colpe di Cairo sulla vicenda per alcuni il presidente è colpevole se ci sono 40° a luglio o se fa freddo a gennaio. Sullo stadio da prendere in considerazione concordo su Genova.
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ale_gran79 - 2 settimane fa

      Antipatie a parte per il sindaco, la scelta della Pubblica Amministrazione è comprensibile perchè un concerto in uno stadio muove più gente (e crea più indotto) rispetto ad una partita di calcio.
      Piuttosto ti faccio notare che senza stadio di proprietà il Torino FC sarà sempre succube delle decisioni altrui, oltretutto l’esito della decisione Uefa sul Milan e il sorteggio dei turni non sono notizia di ieri, se non ci fosse realmente un “piano B” già da qualche tempo per far giocare la squadra significa che bisognerà tirare le orecchie a qualche dirigente granata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granata - 2 settimane fa

      Semprefidelis hai ragione. Il Comune è in mano a una banda di ragazzini incompetenti e presuntuosi. In questi anni ne abbiamo avuto più di un esempio. L’ Europa League è fra l’ altro l’ occasione di mettere in mostra la città a livello internazionale, molto più di un concerto di Laura Pausini. Possibile che i nostri amministratori non avessero pensato a mettere un clausola di salvaguardia nella concessione dello stadio in caso di qualificazione del Toro? Oppure il nostro sindaco vede solo il colore bianconero (non dimentichiamoci che quando in piazza San Carlo, anche per colpa della sua immprevidenza, è capitato il grande casino era in trasferta con la Juventus per la finale di Champions)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giankjc - 2 settimane fa

        Si, il preliminare di EL a fine luglio con una squadra di pellegrini equivale, più o meno, all’Esposizione universale.
        Poi la Pausini non la conosce proprio nessuno, solo qualche milionata di persone nel globo (per lo più in America Latina dove è una star,più o meno come Berenguer….)
        Un minimo di decenza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

          A quella interessa solo poggiare il proprio lato b ad Istanbul come fece a Cardiff non organizzando la sicurezza in piazza San Carlo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Giankjc - 2 settimane fa

            Interessa sicuramente più a voi trovare ogni scusa per parare il lato b a mr.c..

            Mi piace Non mi piace
  2. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    La soluzione più logica sarebbe lo stadio marassi di Genova.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tifoso Obiettivo - 2 settimane fa

    Grandissima trovata di Cairo per risparmiare sul gasolio per venire a torino da casa sua ad alessandria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Grande battuta!
      Perché non giochi a tennis?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. blackmapan_12184280 - 2 settimane fa

        Ma a te pare logico giocare in uno stadio da 6000 posti?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

          No infatti ho proposto Genova

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. LeoJunior - 2 settimane fa

    Ma come 12 mesi fa? Vuol dire che nessuno aveva pensato al fatto che potevamo giocare i preliminari?!? Ancora più grave.
    Il fatto che ci andiamo per esclusione del Milan giustificherebbe solo se avessimo concesso lo stadio dopo la fine del campionato.
    Temo invece che le date siamo nel contrato con il Comune e che quindi non ne abbiamo tenuto conto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. al_aksa_831 - 2 settimane fa

      Certo, secondo te il comune non sfrutta lo stadio perchè FORSE c’è una possibilità su dieci che il Toro faccia i preliminari di coppa.
      Nelle nove possibilità che questo non accada, il comune potrebbe organizzare un bel concerto degli Statuto.
      Ma dai, siate un minimo realisti.
      Anzi, sappiate che per il 12 luglio 2020 c’è già programmato il concerto dei Rammstein.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gs_8553 - 2 settimane fa

    Non è possibile spostare un concerto programmato con dodici mesi d’anticipo. Come glielo spieghi a tutti coloro che hanno già acquistato il biglietto? Era impossibile da prevedere purtroppo. Si è tentato di ottenere l’inversione ed è legittimo che gli avversari abbiano rifiutato. Non resta che prenderne atto e cercare la soluzione migliore. Che a mio avviso sarebbe Reggio Emilia (utilizzato anche dall’Atalanta) oppure Novara. Il Moccagatta lo ritengo troppo esiguo come capienza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Torello di Romagna - 2 settimane fa

    Questo è il motivo classico e banale che giustifica avere lo stadio di proprietà …….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. SteGranata77 - 2 settimane fa

    Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport …

    Ma non siete una testata giornalistica del Toro? Non dovreste avere voi le anteprime?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. cuore toro 60 - 2 settimane fa

    Certo che esordire in EL lontano dal proprio stadio è quanto meno triste.
    Ma possibile che non si poteva prevedere prima che il 25 luglio avremmo potuto giocare e quindi non programmare altro ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. simondrake - 2 settimane fa

    e fare cantare quei due nello stadio delle merde?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Garnet Bull - 2 settimane fa

    Lo stadio di Novara ha 18 000 posti anche se è lontanuccio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Paul67 - 2 settimane fa

    Quoto @drino-san, San Siro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. blackmapan_12184280 - 2 settimane fa

    Ammesso e non concesso che sia agibile per giocare competizioni europee il Filadelfia ha ancora meno posti che lo stadio di Alessandria che ne ha già pochi. Mi auguro che la scelta ricada su altri stadi più capienti. Capisco anche che questa spesa inaspettata peserà non poco sul bilancio della società. Mi auguro che a causa di questa spesa non si fallisca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

      ???!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. blackmapan_12184280 - 2 settimane fa

        Su cosa sei perplesso?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bertu62 - 2 settimane fa

      Ti conviene rivedere la storia della “ricostruzione” dello stadio Filadelfia… Non è difficile, basta anche fare una ricerca con Google… Comunque Te la riassumo: dopo ANNI e giunte Comunali (di tutti i colori politici..) e sindaci vari il Comune di Torino ha “concesso” la ricostruzione del Filadelfia SOLO come impianto sportivo E NON come stadio, quindi capienza limitata a 4.000 posti e NESSUNA possibilità di omologazione per qualsiasi gara che non siano partite fra dilettanti, quindi NON SOLO non c’è la possibilità di disputare gare UEFA ma NEANCHE della FIGC! Infatti neppure il Torino FC può disputare gare al Filadelfia, neanche delle amichevoli!
      Capisco l’esigenza di dare a Cairo tutte le colpe, però sarebbe meglio limitarsi a quelle REALMENTE imputabili a Lui….
      FV♥G!!! SEMPRE!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. blackmapan_12184280 - 2 settimane fa

        Hai dei problemi di alfabetizzazione?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giankjc - 2 settimane fa

          Pure la memoria gli difetta.
          Chiedigli se si ricorda quali soldi è stato costruito e poi magari si trova una spiegazione al fatto che la cairese non è proprietaria di un bel niente.
          Anzi, dovrebbe dire grazie ai contribuenti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bertu62 - 2 settimane fa

    Ok, facciamo chiarezza…
    Innanzi tutto lo stadio di Torino, il vecchio Comunale (non ce la faccio a chiamarlo “Grande Torino”, portate pazienza…):
    ” La proposta di contratto tra la Città e il Torino F.C, prevede altresì l’uso non esclusivo dello Stadio Olimpico, in quanto l’Amministrazione potrà, ad esempio, concedere gli spazi per lo svolgimento di concerti o di altre manifestazioni.” …. Questo è l’estratto dell’articolo comparso su questo sito a Luglio 2015, cercatelo se non mi credete…
    Quanto al fatto di giocare al Filadelfia, beh, il Filadelfia ci è stato “gentilmente” permesso di ricostruirlo MA solo come Impianto Sportivo E NON come “stadio”, differenza sostanziale in quanto NON E’ consentito disputare partite di calcio SE NON quelle del campionato Primavera che è un campionato NON professionistico, oltretutto con capienza MASSIMA consentita a 4.000 posti…Hanno pensato a tutti, non credete!
    Infine il discorso del Moccagata: sono stati fatti dei lavori (sia illuminazione che seggiolini, dotati di schienali..) per adeguamento alle normative FIGC che sono ANCHE quelle UEFA, quindi credo che sia una scelta logica dovuta alla distanza da Torino (TO-AL= 90Km, 1h di macchina in autostrada, la Torino-Piacenza-Brescia)….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

      Non sapevo dell’omologazione del Fila. Bel chiarimento, grazie. A questo punto si, credo anche io che Alessandria sia forse la scelta migliore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RFgranata - 2 settimane fa

        No meglio Novara è più capiente FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. generazionenuova - 2 settimane fa

    Si comincia ad Alessandria…dove si finirà???!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

      A Danzica!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lagavulin - 2 settimane fa

        Non dire Danzica che l’ultima volta che qualcuno si è messo in testa di andarci è capitato un casino

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. generazionenuova - 2 settimane fa

        Perché tutti questi meno? Non ho voluto scrivere niente per scaramanzia ma condivido lo stesso sogno del marchese!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. GlennGould - 2 settimane fa

    Vorrei capire con quale criterio è stato ipotizzato lo stadio dell’Alessandria.
    E, a questo (improbabile) punto, perché non giocare al Fila.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. pirata99 - 2 settimane fa

    Scusate,ma con tutto il rispetto per gli altri eventi,potevano spostare quelli…Abbiamo pensato per arrivare in Europa League e ora dobbiamo andare a giocare chissà dove…Mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. PrivilegioGranata - 2 settimane fa

    Andiamo a Bergamo, no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Nidam - 2 settimane fa

    Non penso sia omologato per Uefa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. ribaldo - 2 settimane fa

    ma fossimo stati al posto degli avversari l’avreste accettata a cuor leggero un’inversione di campo? siamo seri!
    E farsi imprestare il merdastadium di Venaria non eh! ovviamente a porte chiuse per non prendersi malattie!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Pelado - 2 settimane fa

    Ma perché ad Alessandria va bene e al Fila no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

      Sono d’accordo con te, anche se ci andrebbero molti meno tifosi. Ma sarebbe davvero suggestivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Madama_granata - 2 settimane fa

    Concordo con Forza Toro: se si tratta di non fare un favore al Toro, ci si attacca a tutto, in Italia, cosiccome in Europa!
    Certo è che, sapendo che il ripescaggio poteva essere una realtà, il Comunale non avrebbe dovuto essere adibito ad altro!
    Lo chiamo Comunale apposta, perché, se fosse veramente lo stadio “Grande Torino”, per le partite del Toro la disponibilità dovrebbe esserci sempre!
    Un altro delicato pensiero, anzi, un altro regalo della “nostra amata sindachessa juventina”!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blackmapan_12184280 - 2 settimane fa

      La disponibilità dello stadio Olimpico Grande Torino è regolamentata dal contratto di affitto concordato e sottoscritto dal signor cairo e dal comune di Torino. Sostanzialmente il signor cairo, per risparmiare sul canone di locazione, restituisce la disponibilità dello stadio al comune. Quindi se la prenda con chi ha voluto risparmiare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tifoso Obiettivo - 2 settimane fa

        Su questo forum se non sei un fanatico cairota e dici le cose come stanno prendi i pollici giù. E vabbè. Ce ne faremo una ragione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bertu62 - 2 settimane fa

          Non si tratta di “appartenenza” ma di OBIETTIVITA’, cosa che visto il Tuo “Nick” Ti dovrebbe essere familiare, ma tant’é, per alcuni quello che conta è dare addosso a Cairo anche quando non ha colpe in merito!
          Ribadisco, l’impianto del “Comunale” è del Comune di Torino che lo affitta al Torino FC SOLO per le partite di calcio a calendario eppoi per il resto ne dispone come vuole! Nella fatti specie, terminato il Campionato di Serie A e con il Toro fuori dall’Europa il Comune “ha pensato bene” di “vendere” i biglietti per il concerto di Pausini/Antonacci, visto che lo stadio E’ SUO! Certo, “SE” l’impianto fosse del Toro….
          Però questa è un’altra questione, un po’ lunga per dibatterla qui e ora….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. blackmapan_12184280 - 2 settimane fa

            La tua teoria potrebbe anche essere interessante, peccato che le date dei due concerti erano già note a dicembre 2018. capisco difendere il miglior presidente di tutti i tempi ma cerchiamo di non mistificare la realtà

            Mi piace Non mi piace
  22. drino-san - 2 settimane fa

    Andiamo a giocare a san siro così l’EL la vedono anche i milanisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

      …questa è buona!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RFgranata - 2 settimane fa

      Grande drino applausi x te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. FORZA TORO - 2 settimane fa

    per gli illeciti trovano sempre una maniera per aggirare le regole,per una semplice inversione di campo invece,no secco

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy