Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Il Toro, Cairo e Mazzarri: più potere decisionale nel calciomercato

L'approfondimento / I granata devono ancora risolvere la questione del direttore sportivo: con una promozione di Bava cambierebbero gli equilibri

Alberto Giulini

"Una delle questioni che rimangono da risolvere in casa Toro è senza dubbio quella relativa al direttore sportivo. Attualmente il ruolo è infatti ricoperto da quel Gianluca Petrachi, ma solo formalmente: si sa che è promesso sposo della Roma, per cui sta già lavorando. Tralasciando per il momento come evolverà la situazione del ds salentino, restate da vedere come cambierà la situazione in casa granata.

"PROMOZIONE DI BAVA - L'ipotesi più accreditata per sostituire Petrachi porta ad una pista interna. Il candidato numero uno è infatti quel Massimo Bava che, alla guida del settore giovanile, ha messo in fila un gran numero di successi, tra titoli conquistati e giovani giocatori lanciati. Le qualità dell'attuale responsabile del vivaio non si possono dunque mettere in dubbio, così come non si può nemmeno negare che in seno al Toro andrebbero a variare diversi equilibri.

http://www.toronews.net/toro/super-champions-cairo-proposta-da-cancellare-non-rappresenta-gli-interessi-della-gente/

"CAMBIANO GLI EQUILIBRI - Non solo la promozione di Bava, ma anche l’inserimento di Emiliano Moretti, che lavorerà a stretto contatto con lui (i due erano in tribuna insieme al Tardini di Parma per la semifinale della Primavera).  E poi potrebbe (dovrebbe) prefigurarsi un ruolo più rilevante in fase di mercato sia per Urbano Cairo che per Walter Mazzarri. Il presidente granata assumerebbe un ruolo ancor più centrale in fase di trattativa, mentre il tecnico sarebbe ancor più coinvolto nella scelta dei profili da acquistare. Inevitabilmente andrebbero dunque a cambiare gli equilibri in società, con un cambio importante dopo nove anni di gestione Petrachi. Una questione in divenire, con equilibri da ritrovare in fase di mercato.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso