Le pagelle di Torino-Chievo 1-1: ridateci il vero Belotti

I voti di TN / La partita con i clivensi apre ufficialmente la crisi personale del Gallo. Che è male accompagnato da Falque e Ljajic.

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

TURIN, ITALY - NOVEMBER 19: Daniele Baselli (L) of Torino FC goes up with Roberto Inglese of AC Chievo Verona during the Serie A match between Torino FC and AC Chievo Verona at Stadio Olimpico di Torino on November 19, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – NOVEMBER 19: Daniele Baselli (L) of Torino FC goes up with Roberto Inglese of AC Chievo Verona during the Serie A match between Torino FC and AC Chievo Verona at Stadio Olimpico di Torino on November 19, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Termina Torino-Chievo: è il momento delle pagelle. Le squadre veronesi sono decisamente indigeste per il Torino, che dopo aver perso malamente due punti con il Verona fa lo stesso con il Chievo. Un risultato che non fa altro che aumentare i rimpianti: pesano tanti errori dei singoli, Belotti sbaglia malamente un rigore e acuisce la sua crisi personale, e in classifica il Toro manca quello che sarebbe stato un passo importante. Così in Europa non si va.

Per quanto riguarda i singoli, detto del periodo disastroso di Belotti, tra i granata a spiccare in positivo ci sono solo Baselli, Ansaldi e Obi. Male Falque e Ljajic, da cui ci si aspettava ben altro contributo visti i rispettivi momenti di forma: hanno sbattuto contro un Chievo che si è confermato squadra solida e mai facile da affrontare.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI TORINO-CHIEVO 1-1

72 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ettore - 3 anni fa

    Correzione:ce lo teniamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ettore - 3 anni fa

    Gli unici giocatori su cui rifondare la squadra sono Baselli,Barreca e Ljanco.Ljanco potrebbe diventare il fuoriclasse che aspettiamo da una vita.Se Belotti si riprende c’è lo teniamo a meno ci diano piu’ di 50 Ml. (Ma con Mihajlovic dubito che non si svaluti)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabry - 3 anni fa

    Quello che non capisco e come sia possibile che qualcuno difenda ancora questo Allen…allen…non riesco nemmeno a scriverlo tanto sia incompetente e vergognoso non merita nemmeno di essere chiamato allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ettore - 3 anni fa

    Per la prima volta ho interrotto la visione della partita dopo mezz’ora del primo tempo.Tanto era lo schifo e la vergogna di essere ridicolizzati come gioco dal Chievo.Mihajlovic e’ peggio di (s)Ventura.A Cairo basta sventolare 30 Ml e lui ti venderebbe pure l’anima.Vende Zappacosta e prende Niang che e’ l’ emblema dell’handicap pato del calcio.Berenguer e’ un giocatore che andrebbe bene per giocare nell’eccellenza (intendo la serie ).Questa superpippa di allenatore sta salutando una rosa gia’ di per se scarsa.Gli unici giocatori su cui rifondare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. coach53 - 3 anni fa

    Mi devo ricredere dopo San Siro che evidentemente era un “segnale fuorviante” e la partita la dovevano fare loro e non noi. Ieri invece era il contrario e … non abbiamo un’idea di gioco che sia una. Non discuto sulla qualità o meno della rosa (Berenguer, Niang, …?), discuto sull’anima. Non c’è! E se non c’è l’anima, non c’è il GRUPPO che in uno sport di squadra fa almeno il 50% della prestazione. E lo dice uno “anziano” venuto su con la storia post ’53 del Toro. Quello dei Vieri, Poletti, Cereser, poi i Toro di Giagnoni, di Bersellini, Radice, Mondonico e fior di giocatori che si battevano prima di cedere (Ferrini, Agroppi, Junior, ecc. ecc.). Questi qua giocano per se stessi e per il prossimo ingaggio … altrove. Compresi quelli che ci coccoliamo.
    Che brutta roba!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 anni fa

      Hai tanta ragione e mi rivedo nel tuo commento.
      Come ho scritto in qualche altro post credo che la squadra sia stata (putroppo) infarcita di ‘fiorettisti’ e il Toro non e’ questo, servono piu’ Acquah, Rincon, metti anche Burdisso, serve gente con le palle, che ci tiene per un motivo o per l’altro non gente distratta da calcio mercato, viziattelli con la ferrari o primavera eterne promesse che non si realizzeranno mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mancio 74 - 3 anni fa

    Il fegato se n’è andato già da un po’ …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. fabrizio - 3 anni fa

    purtroppo con una squadra costrutita con gli scarti delle altre societa’ i risultati non possono che essere questi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. abatta68 - 3 anni fa

    Al di là di quello che si poteva fare durante il mercato estivo e non si è fatto (vedi attaccante che manca, cosa non da poco), la rosa a disposizione oggi rende sicuramente meno di quello che vale. Il discorso sul mister ad oggi lascia il tempo che trova… il 4-3-3 è il modulo giusto e lo ha dimostrato contro il cagliari e l’inter. Il problema vero è che questa squadra non sa esaltarsi e non sa esaltare il proprio pubblico, che non sa più cosa inventarsi per credere in questa stagione. E’ indubbio che il rendimento di Belotti della scorsa stagione permetteva alla squadra di credere in un punto di riferimento, cosa che finora è totalmente mancata. Manca la fiducia, cosa che invece si vede chiaramente in squadre come Lazio e Samp, che fanno partite incredibili, tirano e segnano da tutte le posizioni e giocando cosi hanno pure battuto i gobbi, cosa per noi impensabile… e non stiamo parlando di squadre di livello stratosferico. Quando si sbagliano rigori e goal fatti, come oggi, è perchè non si ha ne sicurezza ne serenità. Se poi trovi davanti squadre toste e ben organizzate come il Chievo, di quelle che ti fanno giocare male, rischi pure di perdere! Io spero in un pronto riscatto domenica prossima contro il Milan… ma se dovessimo perdere, dubito fortemente che questa squadra sia in grado, a lungo termine, di rimontare fino al settimo posto. Quest’anno, oltre alle prime 5, si è aggiunta anche la Samp che se dovesse battere pure la Roma nel recupero, si piazzerebbe a 10 punti dalla settima, cosa mai vista prima a questo punto del campionato. Domenica capiremo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 anni fa

      Milano ultima spiaggia, ma fattibile con un minimo di preparazione e testa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. VG - 3 anni fa

    Sono passati dodici anni e un settimo posto fu il migliore risultato della gestione braccino, il resto solo schifo, compresi molti anni di serie B, di cosa vogliamo parlare? Non gliene frega nulla del Toro, i fatti parlano chiaro, poi le meteore come Sinisa servono solo come capri espiatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MarchigianoGranata - 3 anni fa

      Ma che ce frega a noi!!!!Tanto anche quest’anno lo scudetto delle plusvalenze non ce lo toglie nessuno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Simone - 3 anni fa

    Continuo a non comprendere come non ci sia posto x Boyè e gli si preferiscono Niang o Berenguer.
    Senza parole…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. bertu62 - 3 anni fa

    Più che un altro anno buttato si tratta di altri punti “buttati”! Sommati ai precedenti stanno diventando un vero e proprio GRUZZOLETTO, e guardando al calendario che ci aspetta col le prossime 4 partite mi chiedo DOVE o meglio A CHI andremo a riprenderli questi punti? Milan Lazio Atalanta Napoli, queste le nostre prossime 4 avversarie!
    Quest’oggi però non mi pare di dover imputare al buon Sinisa colpe in effetti NON SUE: non è un modulo “errato” ad averci fatto buttare via la vittoria e non è stato uno schierare giocatori in ruoli “sbagliati” ….Allora cos’è stato? Credo che sia sempre più evidente che l’errore anzi GLI ERRORI sono stati commessi in estate! De Silvestri andava REGALATO, esattamente come IN OGNI PARTITA Lui “regala” un gol (almeno….) agli avversari! Niang 12MIO + Berenguer 5,5MIO sono stati SOLDI BUTTATI visto che fin’ora NON HANNO INCISO in positivo (in negativo purtroppo sì dato che quando giocano noi abbiamo 1 uomo in meno!!). In mezzo va benissimo aver tenuto Baselli (ci mancherebbe!!!) ma Gustafson + Valdifiori andavano CEDUTI e sostituiti con elementi VALIDI così da far rifiatare OBI (se non è rotto…) e Rincon (se non è sotto diffida o squalificato) ed Acquah (stesso discorso di Rincon)! Davanti poi andava preso UNA RISERVA VERA del Gallo! Adesso che abbiamo bocciato definitivamente SADIQ (non è che ci voleva un EINSTEIN per capire che è BROCCO….) CHI ABBIAMO da mettere lì davanti? Uno come Zapata andava bene, vero?
    FV♥G!!! SEMPRE !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CHC Bull - 3 anni fa

      Il calciomercato è finito da 3 mesi e la rosa non è così male. I giocatori, però, bisogna saperli mettere in campo in modo che rendano al meglio: questo è il grosso limite di Miha. Questa è la sua colpa, solo sua.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 3 anni fa

        Beh, sul fatto che la rosa non sia così male lo credi Tu! Io onestamente il fatto di vedere in rosa SEMPRE “Lollo” francamente mi sono stufato! Poi se Ljajic non la mette dentro, il Gallo sbaglia un rigore, Falque prende una traversa onestamente non ci vedo tutta sta colpa di Sinisa!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. CHC Bull - 3 anni fa

          La Samp ha una rosa meglio del TORO?
          La classifica dice certamente sì ma sulla carta è una squadra fatta di scarti ancora peggiori dei nostri.
          La differenza rilevante con noi è che loro non hanno uno scarto in panchina.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. prawn - 3 anni fa

            direi che non puoi avere sia la rosa scarsa e pure l’allenatore scarso…

            la rosa ha dei buchi enormi, ben elencati da bertu, e l’allenatore ha delle lacune pazzesche.

            i maran, i gasperini, i gianpaolo ci mettono del loro e fanno giocare ‘dei brocchi’ o ‘degli scarti’ come professionisti di serie A. Cosa che non succede a torino.

            Mi piace Non mi piace
      2. bertu62 - 3 anni fa

        Piuttosto siamo sempre lì: adesso andremo a “pagare” sempre di più le “cazzate” fatte nel calciomercato estivo: non aver preso un terzino SERIO almeno sulla destra (Sinisa lo aveva chiesto…) un centrocampista SERIO (anche questo Sinisa aveva chiesto…) ed un attaccante SERIO (stesso discorso dei precedenti…)! Alla fine del calciomercato, l’ultimo giorno, cos’hanno combinato “I GENI” Cairo/Petrachi? Venduto Zappa e preso NIANG che era 1 anno e mezzo che non giocava seriamente! Risultato: guardare la classifica!!! E NON E’ FINITA! Purtroppo…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. bertu62 - 3 anni fa

        Sinisa a Giugno andrò via, scadenza di contratto e mancata qualificazione in zona EL, questo è poco MA SICURO! Al momento anche la Sampdoria (!!!!! con quel pagliaccio di FERRERO!!!!) ci è superiore!!!…..Però anche PETRACHI è in scadenza di contratto, E SE NE DEVE ANDARE ANCHE LUI!
        Cairo PUO’ anzi DEVE prendere un DS SERIO, con gli attributi, che conosca IL CALCIO in Primis e soprattutto ALMENO l’Europa calcistica E NON SOLO E SEMPRE I SOLITI 4 NOMI!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. coach53 - 3 anni fa

      Secondo me, Zapata andava stra-benissimo, ma non come riserva (che poi è probabilmente il perché non è venuto), ma come seconda punta (e durante il mercato non si pensava a quel modulo). In fin dei conti siamo il Toro, mica l’Inter ed allora tra essere titolari a Genova e riserve a Torino, uno sceglie. Non è che solo i “nostri” non vedono l’ora di andare via (e si vede per come (non) mettono l’anima giocando), spesso sono anche gli “altri” che non è che ambiscano poi così tanto a venirci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. mauro69 - 3 anni fa

    Tranquilli, domenica battiamo il Milan a San Siro e ci prendiamo il 7° posto…
    Crederci sempre mollare mai, altrimenti saremo condannati a essere eterni perdenti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Pieffe64 - 3 anni fa

    LONGO al Toro! lo scarsone al Frosinone!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. giancasortor - 3 anni fa

    Belotti è l’anima del Toro e in questo momento difficile per lui,la squadra soffre.
    Con questo non è che giustifico le carenze tattiche del mister e tecniche di alcuni giocatori,però è indubbio che il nostro capitano rappresenta il nostro essere granata e il suo momento difficile è il nostro momento difficile.
    Io sto con il nostro capitano,vero cuore granata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mauro69 - 3 anni fa

      Forza Gallo, presto tornerai a cantare!!!FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Pieffe64 - 3 anni fa

    altro anno buttato via….. anzi due visto che il prossimo bisognerà ricostruire dal nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Pieffe64 - 3 anni fa

    altro anno buttato via! anzi due…. il prossimo si dovrà ricostruire dal nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. bepmerlo4_109 - 3 anni fa

    Questa squadra in Europa non può andare, perché male allenata, non riesce a fare pressing ed e’ lenta rispetto a moltissime squadre quindi siamo spesso in allarme. Non riesce a fare il contropiede perché da dietro non parte il gioco, solo passaggi per tempor3ggiare.
    Non ha rincalzi, se li aveva si sono ‘svalutati’, vedi Boye e non solo, Berenguer e Niang non sembrano meglio di Edera e Parigini, e i sostituti quando entrano non cambian9 la partita. La tattica della squadra e’prevedibile quando cerca di creare gioco, un Belotti, oggi inguardabile, lo scorso Anno ha mascherato molti difetti, e la partenza di Zappacosta limita l’imprevedibilita Di Falque. Un grave error3 aver assecondato l’allenatore. Per salvare il salvabil3 ci vuole una scossa cheil Miha non e’ Più in grado di trasmettere, e una prestanza fisica e velocità da costruire, molte squadre con meno personale, vedi Chievo corrono il doppio e hanno schem8 più immediati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Spygor - 3 anni fa

    Quest’anno per andare in Europa,serviva una squadra tosta,con l’attuale,il posto in classifica non puo essere più dell’8° posto,davanti squadre troppo forti,che non molleranno nulla o quasi.La Sampdoria che oggi ha battuto quella merda di squadra che non voglio nominare,ha fatto quello che dovevamo fare noi…Invece oltre ad’avere preso 4 pere da loro,giocammo da schifo!Oggi si presenta un’occasione ghiotta per fare tre punti e noi,la buttiamo al vento…Belotti non doveva battere quel penalty,voleva riscattarsi e l’emozione lo ha fregato…Io vista la stagione compromessa,cercherei per il fine campionato un’altro allenatore,con il contratto corto,se andasse bene si prolunga altrimenti si investe per il 2018 a Agosto.Così non ci toglieremo nessuna soddisfazione con un vaccaro in panchina che di calcio,ne capisce veramente poco,almeno da allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Grande Torino - 3 anni fa

    Ormai sulle partite non faccio più previsioni. Non guardo i componenti della squadra avversaria ma solo chi ha in panchina. Se è un allenatore che ne capisce temo che si mangerà Mihailovic e che sarà difficile per il Toro portare a casa la vittoria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. CresciutoaPaneeTORO - 3 anni fa

    Il gallo non ha iniziato la stagione con la testa giusta,(100 mln,milan,nazionale,Chelsea,adesso real, dichiarazioni di mirabelli ecc…ecc…) anzi direi che la testa non c’è l ha proprio gli è rimasta all’anno scorso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. andre_football - 3 anni fa

    Belotti?
    È molto pericoloso quando viene servito in movimento, in velocitá, perchè ha uno scatto che gli consente di liberarsi dal proprio marcatore in poco spazio. Il Toro dovrebbe sfruttare questa sua caratteristica e quindi la squadra giocare cercando continuamente di creare questa situazione.
    Invece gli unici palloni che riceve Belotti, sono sulla 3/4 avversaria, spalle alla porta, da fermo, in una situazione in cui in un attimo si ritrova i difensori avversari addosso che gli fanno un sacco di falli.
    Non so se questo succeda perchè l’allenatore non fa giocare la squadra in modo funzionale a Belotti, oppure sono alcuni giocatori che per invidia o altro cercano di essere protagonisti loro, senza peraltro riuscirci, piuttosto che mettere Belotti in condizione di fare goal.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Wendok - 3 anni fa

    dixit ad eum

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. andre_football - 3 anni fa

    Gioco penoso, manca intensità, creatività, giocate in profondità, tutto; sembra di vedere l’Italia contro la Svezia.
    Purtroppo ci sono giocatori scarsi o presunti bravi che però fanno troppo poco:
    – De Silvestri è un giocatore di serie B
    – Falque è mediocre, troppo poco quello che fa, mai un’azione in profondità, solito movimento a rientrare sulle 3/4 che ammazza solo l’azione e toglie l’imprevedibilità
    – Lialic avrà il compito di creare ma il rendimento nel complesso delle partite giocate è scarso, la fase difensiva non la fa, alla fine è più dannoso che utile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viamiha - 3 anni fa

      Qunate cazzate…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. granata59 - 3 anni fa

    l’unica cosa che mi fa felice questa domenica è che i Gobbacci hanno perso e un messaggio a al ns.Presidente : SIAMO VERAMENTE STUFI , BASTA CON QUESTE INDECENZE TRA ALLENATORE E SVARIATI GIOCATORI CHE NON FANNO IL LORO DOVERE , LE DIMEZZI LO STIPENDIO DA SUBITO.
    Dobbiamo ancora essere derisi nelle prossime 4 partite , cosi almeno qualcuno sarà
    obbligato a prendere una decisione FINALE !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. FaustoGranata - 3 anni fa

    poche parole… non c’è più gioco , nessuno rende come deve… bisogno cambiare allenatore o continueremo a fare il campionato deprimente dell’anno scorso… che senso ha continuare con uno che non ci porterà in Europa e che fallendo non gli verrà rinnovato il contratto ? bruciamo tutti i giocatori ? roviniamo il fegato di noi tutti tifosi ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Filadelfia - 3 anni fa

    Che Miha sia tecnicamente inadeguato è un dato di fatto ormai. Trovo inconcepibile che il Presidente non si accorga del non gioco della squadra dopo 18 mesi e che accetti passivamente che siano stati buttati via 15 milioni per Niang quando si poteva prendere Zapata (che ci ha aspettati fino all’ultimo) e cambiare modulo. E dire che Petrachi aveva già suonato il campanello d’allarme dopo Firenze. Assurdo come la Samp ci dia lezioni dopo aver fatto la rivoluzione estiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. ExMrPresident - 3 anni fa

    il problema non è Belotti che deve smaltire infortunio e delusione per la Nazionale, ma il pseudo allenatore serbo che che ha fatto acquistare l’inutile Niang e non abbiamo nessuno per aspettare che il Gallo torni a cantare….
    Anche oggi una brutta partita senza capo ne coda, dove metà squadra non è entrata in campo e tra questi si è distinto come sempre De Silvestri come peggiore in campo.
    Anzaldi si dimostra un buonissimo giocatore e con il rientro di Barreca e di Lyanco ed un centrocampo a 3 con Valdifiori si potrà fare accomodare in panchina anche gli intoccabili Iago e Lijaic, che comunque non possono risolvere tutte le partite e salvare la panchina dell’impresentabile Mister !!!
    FORZA TORO SEMPRE !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. pingiò - 3 anni fa

    che amarezza con mhia si svuotano i giocatori inutile dobbiamo aspettare la fine del campionato sperando di prendere un allenatore degno del toro sperando che i nostri miglior giocatori non se ne vadano forza vecchio cuore granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Athletic - 3 anni fa

    Per quanto mi riguarda è abbastanza inutile parlare dei singoli, è troppo facile giudicarli tutti insufficienti, tranne qualcuno come Ansaldi o Obi, che qualcosina hanno fatto intravedere. Si ripropongono i problemi ormai arcinoti. Non abbiamo un gioco, non facciamo movimento senza palla, ci affidiamo alla giocata del singolo o ai lanci da oratorio. Le triangolazioni che vedo nei pulcini sono luce per i miei occhi, rispetto al nulla che ho visto oggi. In più abbiamo una condizione atletica che mi sembra insufficiente. Per giudicare i giocatori, vorrei prima avere un allenatore degno di tal nome. Giampaolo alla Samp, dopo che gli hanno venduto tutto il vendibile, riesce a fare meglio dello scorso anno e battere persino i gobbi. Ma andiamo avanti così dai, personalmente sono rassegnato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano1967 - 3 anni fa

      concordo la tua aanalisi.il toro nn ha un gioco e sinisa nn fara altro che svalutare la rosa del toro.soldi buttati per niang voluto da lui.ma ti aggiungo che in questa confusione di gioco anche il miglior belotti nn puo fare piu di tanto.sinisa genera confusione ovunque vada e la prova e lampante.con un allenatore normale questa rosa renderebbe di piu e nn ce bisogno di controprova.guardate l ordine tattico che ha avuto il chievo che ha appena un punto in meno una rosa largamente inferiore.dove e l errore allora?semplice.l errore e seduto sulla nostra panchina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 3 anni fa

        Vero, il Chievo era ben disposto in campo, i giocatori sapevano cosa fare quando avevano la palla tra i piedi e come muoversi quando erano senza palla. Pur con tutti i limiti che derivano dalla rosa di basso livello, provavano a fare gioco. Basta guardare il loro gol nel primo tempo, dall’inizio dell’azione, la posizione e i movimenti che hanno fatto e come ci siamo mossi noi per difendere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. gl65 - 3 anni fa

    E’ proprio vero che il tifoso medio ha la memoria corta, come si fa a dire che Belotti non gioca xchè voleva andare via, che bisognava venderlo, si vede chiaramente che è fuori forma dopo l’infortunio, e se stai un mese senza allenarti prima di ritrovare il passo degli altri ci vogliono due mesi, ma molto meglio sparare a zero su questo e su quello e poi magari risalire sul carro dei vincitori quando cambia il vento….
    Cmq l’errore principale è stato quello di non prendere un vice Belotti all’altezza, invece di buttare via 15 mil x Niang…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata59 - 3 anni fa

      pienamente d’accordo , non so ancora come si abbia potuto acquistare un vero disastro come Niang eppure i Milanisti se ben ricordate ad agosto ci dissero se eravamo pazzi a spendere quei soldi per un brocco…. e adesso ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FVCG'59 - 3 anni fa

        Come sai, noi tifosi non capiamo un tubo di calcio… quindi non Niang si compra alla faccia di tutti; parliamo di modulo? Sempre noi, i soliti incompetenti, a dire che il modulo del mister non aveva alcun senso e continuava a farci fare solo figure ridicole: peccato che, se qualche partita ha voluto vincerla, abbia dovuto tornare ad un più sano 4-3-3… ma si sà, il calcio oggi è in mano ai vampiri dei procuratori che, di calcio non gliene frega una cippa, ma di mettersi soldi in tasca tanti soldi è il loro unico obiettivo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. stevetoro - 3 anni fa

    manca un gioco, troppo lenti e prevedibili, e poi diciamolo pure……..quest’anno stiamo giocando senza punta centrale,oggi lo avrebbe visto anche un non vedente che belotti avrebbe sbagliato il rigore,non è piu lui e non vorrei avere ragione del pensiero che a gennaio è in partenza per milano,comunque il tecnico ha fatto tutto quello x cui è pagato e ha fallito,meglio mandarlo via subito x non compromettere la stagione in modo irreversibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. MarchigianoGranata - 3 anni fa

    Dopo aver letto la cronaca della partita e tutti i vari commenti, ho visto il Toro a 90esimo minuto. Penso di avere fatto molto bene ad andare a raccogliere le olive

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. CHC Bull - 3 anni fa

    Miha è tornato sul luogo del delitto: il suo improduttivo 4231.
    Dove l’1, peraltro, al momento vale zero.
    Non credo che il Gallo non abbia più voglia di giocare nel Toro. E’ senz’altro un ragazzo serio e giocare di merda è controproducente più per lui che non per la squadra. Infatti non lo aiuterà ad accasarsi meglio. Credo che troppi soldi virtuali gli abbiano fatto girare la testa in estate e adesso fatichi a fermarla. Qualche responsabilità su questo aspetto il Pres ce l’ha.
    La partita del Gallo di oggi è stata un tributo a Egidio Calloni e si fa fatica a dargli un voto.
    Tornando a Miha ha il difetto di tutti gli allenatori mediocri: i pallini o pupilli.
    Perché insistere con quel mignon di Berenguer quando hai in panchina un talento vero come Boyè?
    Perché voler recuperare Niang facendogli prendere salve di fischi dai tifosi (a questo punto giuste) invece che preparalo in allenamento, tutelandolo?
    Se consideravo giusto l’esonero dopo la Fiorentina oggi, più che mai, mi pare sacrosanto (ovviamente non ci confido e ho già scritto in diverse occasioni il perché).
    Meno male che da settimana prossima entra nel vivo la coppa del mondo di sci maschile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. coach53 - 3 anni fa

      Ma aveva la pistola puntata alla testa quando anche lui, mica solo Cairo, ha firmato la clausola da 100 milioni? Non viene a mente che forse anche lui ha pensato di valerli e che ci sarebbe stata la coda all’acquisto? Ed eccolo qua, sarà anche deluso, ma se la prendesse con se stesso. E secondo me, per come sta rendendo (sotto tutti i punti di vista, sfiga inclusa) anche Cairo si starà facendo la domanda sul chi me lo ha fatto fare di mettere quella clausola?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. ciccio76 - 3 anni fa

    Allenatore calcisticamente normodotato ,+ terzino destro decente + seconda punta + regista che sappia dettare ritmi = squadra in EL

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. claudio sala 68 - 3 anni fa

    Il Chievo ha fermato il Napoli, ci sta che in questo momento ci mettesse in difficoltà…se poi facevamo il rigore era un’ottima vittoria in rimonta, ma purtroppo non sfruttiamo gli episodi a favore. A Belotti un poco di panca gli farebbe bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. angelo - 3 anni fa

      al suo posto giochi tu? con il nick al limite puoi fare l’ala dx

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 3 anni fa

        Magari giocassi cone il poeta…Belotti è fuori forma..potremmo provare Niang oppure fare giocare De Luca oppure lo stesso Boye.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. claudio sala 68 - 3 anni fa

        Magari giocassi come il poeta. Belotti è fuori forma potremmo provare Boye oppure Niang…e perché no De Luca

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. spelli_446 - 3 anni fa

      Ne ha prese 4 a domicilio contro il Milan e due turni fa altre 4 contro la Samp….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 3 anni fa

        Non dico che abbiamo giocato bene, ma contro squadre come il Chievo occorre sfruttare meglio gli episodi e fare gol.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. granata - 3 anni fa

    Squadra senza gioco. Mancano schemi efficaci e c’ è confusione tattica. Per dare qualche sufficienza siete riusciti a mettere un 6,5 a Baselli, di cui ricordo solo il colpo di testa in occasione del pareggio. E poi? Si è rincantucciato ai margini del campo, lui che dovrebbe prendere in mano la manovra, farla filtrare dai suoi buoni piedi per proporre le ripartenze, coperto dai due mediani Rincon e obi. Macchè, se ne stava sulla fascia destra, ad alzare malinconimente le mani attirare l’ attenzione dei compagni. Colpa sua, ma colpa anche di chi decide gli schemi tattici. Lanci sbagliati, triangolazioni inesistenti, sovrapposizioni ignorate. E’ purtroppo la costante del Toro in questo campionato. A Milano c’ erano almeno state grinta e determinazione. Oggi neanche questo. Si corricchia e, intanto, Belotti ammuffisce, si intristice, si imbrocchiscce senza mai una palla giocabile e allora rientra a fare il difensore (contro il Chievo!). Avrebbe bisogno di una spalla valida con cui dialogare da vicino. Un attacante vero cui un allenatore vero ( ad esempio Gianpaolo) spiega i movimenti da fare per aprire le difese avversarie. Ma non c’ è. Noi vinciamo quando Ljaic o Iago Falque azzeccano qualche colpo da biliardo. Ma il gioco? Maran ci ha dato una lezione tattica, le azioni avevano uno sviluppo logico, geometrico. Poi anche lui fa il fuoco con la legna che ha.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. robert - 3 anni fa

    Belotti ? Una meteora come tanti nel passato.Un attaccante che non sa tirare i rigori non vale una cicca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 anni fa

      Diciamo che questo era l’anno della conferma per mostrare a tutti che 100M erano la cifra giusta, non si e’ visto, ma le tante voci estive, l’infortunio, la nazionale hanno influito, alla fine e’ ventenne, e’ dura.

      Non sarei cosi’ spietato col Gallo, e per essere un grande attaccante non devi essere anche un rigorista.

      Ci sta.

      Il problema e’ farlo giocare cosi’ tanto, forzare i tempi, fargli tirare il Rigore, e qui e’ colpa di societa (no rimpiazzo) e allenatore (mettiti d’accordo e fallo uscire dopo il primo tempo , dai)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CHC Bull - 3 anni fa

        Dopo il rigore sbagliato da Falque lo scorso anno (pallone rubato a Belotti e lite in campo) nello spogliatoio è stato deciso che il rigorista è il Gallo (con la benedizione di tutti i tifosi).
        E allora sia benedetto un rigorista che ha sbagliato gli ultimi quattro rigori su cinque o giù di lì.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. dukow79 - 3 anni fa

    Era prevedibile che il Gallo sbagliasse il rigore. I rigori decisivi non vanno fatti tirare da giocatori da recuperare, a meno che non siano ininfluenti. Ma noi oramai siamo recidivi e masochisti (anni fa gliene abbiamo fatto tirare uno persino a Sanchez Mino), Belotti li sbagliava l’anno scorso che segnava anche per sbaglio e glieli fai tirare adesso che è in difficoltà?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 anni fa

      Oltretutto l’anno scorso c’era una classifica cannonieri da rincorrere ma quest’anno no ed il rigore lo deve battere un rigorista.
      Il gallo non lo è!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mauro69 - 3 anni fa

        Scusate, ma chi sarebbe il rigorista?
        Lijaic?? No grazie…
        Falque??? Peggio che andar di notte…
        Avrei un’idea: facciamolo battere a Sirigu!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. silviot64 - 3 anni fa

    Belotti non ha più alcuna voglia di giocare qui, anzi quest’anno non l’ha mai avuta. Se va avanti si questo passo di milioni ne vale 10, non 100. Andava venduto a 80, ma forse anche 70, non lo dico ora che è facile dirlo, lo sostenevo già questa estate. Una cifra così per il toro è importante e prima che ricapiti un’occasione del genere ci vorrà molto tempo. Il problema è che da noi la stragrande maggioranza dei giocatori sta solo sperando di andarsi ad accasare in squadre migliori, e di migliori, in barba a chi continua a sperare nell’El, ve ne sono tante. Il gioco di questo mister è un non gioco, condivido, ma se qualche giocatore entra aspettando di fatto il 90′ per andarsene a casa potrebbe esserci in panchina anche Guardiola. Campionato finito, non da oggi già da qualche settimana, ennesimo galleggiamento a metà classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giancarlo - 3 anni fa

      Belotti deve svegliarsi! Sono d’accordo anch’io che non ha più voglia di giocare con noi, ma di questo passo non può certo aspirare ad un top club con relativo faraonico ingaggio. Purtroppo il nostro problema resta l’allenatore. Una rondine (o due: Cagliari e Inter) non fanno primavera ed oggi abbiamo rischiato di vincere, ma anche di perdere. Se mai qualcuno si illudeva della EL, si doveva asfaltare il Chievo e perdere meno punti prima. Ma senza un gioco minimamente razionale, quale si vede nella maggioranza delle altre squadre, forti o deboli che siano, possiamo sperare solo in una tranquilla salvezza. Oggi abbiamo visto giocatori che non sapevano cosa farne del pallone, mentre nessuno si proponeva per il passaggio. Gioco lento, confuso, prevedibile. Ma non era nè è il Toro che vogliamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. prawn - 3 anni fa

    Miha ha i suoi limiti ben noti, a far giocare la squadra in 10 (zero Gallo, altro che 4.5) non si vince con nessuno, manco il Benevento.

    Niang+Berenguer sono 20 milioni buttati via, anche oggi non hanno combinato niente di buono, serve a poco vendere Zappa per 30 milioni se li buttiamo via cosi’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 anni fa

      E fatemi aggiungere che se non si faceva per l’ennesima volta il braccino e si prendeva un Zapata o una qualsiasi riserva decente per il Gallo avremmo un pacco di punti in piu’.

      Societa’ mediocre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 3 anni fa

        sono d’accordo con l’acquisto di zapata. lui sarebbe anche venuto di corsa, peccato che De Untis ha posto il veto al TORO, dopo la fregatura di Maksy.
        in quanto ai soldi sprecati sono d’accordo anche li: 20 milioni buttati per due pacchi clamorosi. e questo è gravissimo…non possiamo permetterci di sprecare le plusvalenze in questo modo.
        comunque oggi (e non solo) il migliore è stato Ansaldi che molti insultavano appena acquistato, questo tanto per dare una dimensione del tifoso granata medio.
        il gallo si vede lontano un chilometro che di giocare in questa squadra non ne ha più voglia, oltre ad una forma fisica approssimativa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. prawn - 3 anni fa

          Ansaldi spettacolo, uno dei migliori esterni a Torino da un bel pezzo a questa parte, salta l’uomo, cross buoni, cambio di gioco, fa meta’ del gioco del toro lui da solo…

          Pazzesco che l’Inter se ne sia privata.

          CMQ Thereau era sul mercato.. Per prendere sadiq potevano recuperare Luca Toni dal pre-pensionamento.

          Ce n’era secondo me di gente AFFIDABILE COLLAUDATA da prendere, e’ stata una cappella colossale della società.

          Societa che dubito correra ai ripari a gennaio vista la filosofia degli ultimi anni, meglio prendere gente in saldo a Luglio vero Cairo?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FVCG'59 - 3 anni fa

      Berenguer inoltre sta negando a Edera e Boyè di poter giocare come meriterebbero, ma qui entra in ballo anche il fenomeno che abbiamo in panchina…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gice - 3 anni fa

        Se Belotti avesse segnato, forse avremmo commentato un altro risultato, ma non un’altra partita (purtroppo…)

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy