Le tre sentenze di Milan-Torino 1-0: poca qualità e timore, così latitano i tiri

Le tre sentenze di Milan-Torino 1-0: poca qualità e timore, così latitano i tiri

Sentenze / I granata hanno rimediato la quinta sconfitta consecutiva in Serie A: serve ritrovare tranquillità perchè il terzultimo posto dista solo 5 punti

di Luca Sardo

TRE SENTENZE

MILAN, ITALY – FEBRUARY 17: Andrea Belotti of Torino FC competes for the ball with Davide Calabria (back) of AC Milan during the Serie A match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on February 17, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il Torino di Moreno Longo perde ancora. A San Siro contro i rossoneri, i granata escono sconfitti per 1-0 a causa di una rete di Rebic al 25′ del primo tempo. Contro il Milan si è visto un Toro in grosse difficoltà psicologiche e tecnico tattiche. Unica nota positiva sono i progressi nella condizione fisica: la squadra nel secondo tempo non è calata a differenza nelle partite precedenti. Ecco le tre verità che il match ci ha lasciato.

6 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

  1. eurotoro - 1 mese fa

    Una squadra la imposti con la difesa a 3 quando hai 2 esterni tutta fascia di gamba e velocità + i 2 sostituti con le stesse qualità… desilvestri ed Ansaldi non hanno più queste qualità.. Aina ha gamba e buona velocità ma con Mazarri non è cresciuto anzi…laxalt aveva gamba e velocità ma poco utilizzato.

  2. ALESSANDRO 69 - 1 mese fa

    Sento dire da più parti che Longo, confermando il modulo di Mazzarri mancherebbe di coraggio. A parte il fatto che con la rosa ristretta che si ritrova sfido chiunque a tentare altri esperimenti, soprattutto con più di metà stagione andata, inoltre se la squadra manca di personalità, ovvero nessuno si prende la responsabilità di tentare una giocata estemporanea non sarà certo un cambio modulo a risolvere il problema. Longo dovrà lavorare molto sulle teste dei giocatori prima ancora che sui moduli. Adesso sta recuperando degli infortunati e magari qualche correttivo lo apporterà ma come lui stesso ha affermato in conferenza stampa ” questo organico è stato costruito per una difesa a 3 e tatticamente la squadra è stata impostata per non far giocare l’avversario piuttosto che per costruire, pertanto è inutile aspettarsi grosse rivoluzioni tattiche..Ecco perché quando già a dicembre stava montando la contestazione a Mazzarri io ero contrario a un suo esonero, certo poi con gli ultimi risultati è diventato indifendibile e quindi inevitabile, perché ormai la squadra era impostata su quel canovaccio , a quel punto tanto valeva fargli finire la stagione dopodiché una volta messa al sicuro la permanenza in serie A (perché sicuramente avremmo fatto un campionato di merda ma non saremmo retrocessi mentre adesso non si sa) la società poteva pensare a come impostare la stagione successiva a cominciare dalla scelta del nuovo tecnico, che poteva essere anche Moreno Longo, ecc.
    Così come siamo messi non possiamo nemmeno pensare a un minimo di programmazione in quanto non sappiamo che campionato giocheremo il prossimo anno. Questa è una grave responsabilità da parte della società. Se andiamo in B non perdonerò mai Cairo….

    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Non darei mai la colpa a longo se finissimo in serie b.

  3. dennislaw - 1 mese fa

    Longo abbia più coraggio e asci perdere il modulo con di Mazzarri che non modifica se continua a giocare davanti con Berenguer,e un altro a scelta fra Verdi e Edera e con la difesa a 3. Schieri due punte vere ( io sarei per Zaza al fianco di Belotti,con un Millico pronto a subentrare) gli dia fiducia. Baselli lo riporti in regia. Dia un pò di riposo a De Silvestri. E’ vero paghiamo le cessioni di Adem e Iago e tanti errori e incompetenze societarie che vengono al pettine. In bocca al lupo vecchio Toro!

  4. Junior - 1 mese fa

    Se mandi via Adem e Iago, e Baselli è infortunato chi tira da fuori? Già facciamo fatica a servire il Gallo che deve andare a prendersi i palloni a centrocampo….

  5. fabrizio - 1 mese fa

    solo in mezzo al campo? A parte belotti e sirigu gli altri sono poca cosa. praticamente da una squadra di medio bassa classifica…

Recupera Password

accettazione privacy