Longo pre Spal-Torino: “Mantenere la guardia alta: ricordate la partita di andata?”

Longo pre Spal-Torino: “Mantenere la guardia alta: ricordate la partita di andata?”

Il tecnico granata presenta la partita valida per la 36^ giornata di Serie A

di Marco De Rito, @marcoderito

VATTA

Moreno Longo ai microfoni di Torino Channel ha presentato il match tra Spal e Torino che andrà in scena domani alle 19.30, valido per la 36^ giornata di Serie A. Il tecnico granata parte con un pensiero per Sergio Vatta, morto il 23 luglio: “Sicuramente la sua scomparsa è stata dolorosa per tutti quelli che lo conoscevano, per tutto il mondo granata, per chi lo ha conosciuto. Oltre a un semplice allenatore è stato un maestro, non solo di calcio ma di vita. Lo ricordiamo con grande affetto. Questa notizia la apprendiamo con grande dolore. Di aneddoti ce ne sarebbero tanti. E’ stato un personaggio davvero ricco di sapienza per quanto riguarda il calcio. Se devo dirne uno mi viene in mente quello che mi disse quando ho cominciato ad allenare, 15 anni fa incontrandomi su un campo di calcio. Vatta mi disse: ‘ Moreno ricordati che non è difficile insegnare, è difficile insegnare a saper apprendere che è la cosa più difficile del tuo lavoro’. Dietro a quella frase riscopro tanto verità. Nel 2015 ricevetti il ‘Maestrelli’ da Sergio Vatta, quello fu una serata molto bella per tutto il Toro. Giampiero Ventura venne premiato come miglior allenatore della prima squadra, io del settore giovanile. Ricevemmo questo premio da Sacchi e Vatta, fu un orgoglio soprattutto per me. Ricevere un premio da una persona che nel settore giovanile aveva fatto tantissime cose importanti è stato un onore”. 

43 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luigi-TR - 2 mesi fa

    Le parole non servono a nulla…servono solo 3 punti
    FORZA TORO !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rimbaud - 2 mesi fa

    Scusate, ma qualcuno giustamente qui sostiene che Nicola ha una media punti notevole (l’avevo fatto notare in passato). Che noi abbiamo strapazzato il Genoa facendola sembrare una squadra di brocchi non conta nulla?
    E anche stasera non sarà affatto facile, basti pensare al rancore che più volte è trasparito nei confronti di Vagnati o la voglia di dimostrare qualcosa che potrebbe avere Bonifazi, non è affatto detto che questi non vengano a giocarsi la partita della vita.
    Non bisogna mai sottovalutare nessuno, perchè il tonfo è dietro l’angolo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 2 mesi fa

      ..bonifazi avevo letto che non sara’ disponibile e poi non c’e’ rancore x vagnati che tenga
      confronto alla grande motivazione dei nostri che per ingaggi sono al 7°posto e retrocedere significherebbe x loro ed i loro procuratori non venir piu pagati cosi’ lautamente piu da nessuno in futuro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

        Bonifazi è riuscito a farsi espellere la partita scorsa stando in panchina. Per cui non ci sarà

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 2 mesi fa

      Ma Bonifazi non è squalificato? Ps anche se noi gli abbiamo fatto il fondello al Genoa la media punti rimane: Longo a momenti nemmeno 35-36 mentre Nicola oltre 50…questa purtroppo è matematica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

        Con il Genoa Longo le ha azzeccate tutte anche a dispetto di chi non vuole in campo Zaza ed esige Edera al suo posto perché ha fatto 2 gol poi annullati (in questo sport esiste l’arbitro purtroppo per noi, diciamo anche che il gol con ka fiorentina è stato fatto con il gioco abbondantemente fermo per un inutile fallo di Millico e ka successiva sceneggiata di Chiesa) Nicola alcune mosse le ha sbagliate tipo lasciare Pandev in panchina.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 2 mesi fa

          Ma Edera ha segnato due gol? Ah si?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

            Due gol e pure belli.
            Purtroppo per noi annullati

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

            Ps ieri al sassuolo annullati 4 gol.
            Purtroppo per Edera la regola sul fuorigioco esiste

            Mi piace Non mi piace
          3. geloofsgranaat - 2 mesi fa

            Eh si, specialmente quando i due gol di Edera, in Torino Udinese e Fiorentina Torino, sono stati annullati per due falli inesistenti, il primo contro Zaza, il secondo contro Millico.

            Mi piace Non mi piace
    3. policano1967 - 2 mesi fa

      Nessuno va sottovalutato e nn ci piove.ma sulla carta siamo bravi a evidenziare le sconfitte con squadre piu forti di noi con uomini superiori ai nostri e ci sta.come si giustifikerebbe una eventuale sconfitta con una gia retrocessa?nn e un alibi la voglia di riualsa di bonifazi o dimostrare a vagnati il loro odio.cazzate.conta la superiorita.speriamo di esserlo perke sta partita e decisiva.gli alibi servono solo a ki nn sa cosa dire o fare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Rimbaud - 2 mesi fa

      Chiaro policano, ma nessuno vuole giustificare un bel niente, ma se entri in campo pensando di aver vinto, allora è anche facile perdere, abbiamo già perso con squadre più deboli. Così come non vanno sminuite vittorie in partite molto importanti come quella col genoa (quasi uno spareggio) perchè richiede grosse forse mentali e fisiche contro una squadra che con Nicola come i numeri dicono non è affatto male. Scusate non sapevo Bonifazi non ci fosse..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. policano1967 - 2 mesi fa

        Ma potremmo mai sottovalutare noi?siamo al limite della squdra materasso in trasferta e dovremmo ave questa presunzione?se ce l hanno oltre ad essere scarsi so pure dementi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maxx72 - 2 mesi fa

    C’è poco da dire sulla partita con la spal. Poche balle perché se non si vince stasera ci si può solo andare a nascondere e anche per Sergio Vatta che da lassù ci guarda per favore onorate la maglia che avete il privilegio di indossare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

      A Ferrara in questo periodo è pieno di zanzare potrebbe essere una complicazione in più

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 2 mesi fa

        Io ho sentito dire che ci sono anche alcuni rospi molto scivolosi in campo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

          È la catena alimentare il rospo mangia le zanzare… E Comi mangia di tutto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cuore granata 69 - 2 mesi fa

    Si la spal ha vinto con lazio pareggiato con milan ma ne ha perse poi 6di fila…di qui l’ultima 6 a 1 con la Roma..non sarà facile , visto la nostra pochezza di gioco…ma non dipingiamo la Spal come fosse il Real Madrid!!! Se ha fatto 19 punti un motivo ci sarà!!!cerchiamo di evitare figure di m…. Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cuore granata 69 - 2 mesi fa

      Di cui…pardon per errore!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cuore granata 69 - 2 mesi fa

      Di cui…pardon pe errore sopra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Cuore granata 69 - 2 mesi fa

    Niente scusanti domani , serve solo VINCERE!!! Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

    Inelegante ricordare la partita di andata che è stata l’ultima del precedente allenatore.
    Comunque speriamo che riesca ad ottenere la prima vittoria in serie A della sua carriera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. angelo - 2 mesi fa

      credo che tu ti confonda. L’ultima è stata con lecce

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

        Con il Genoa è stata l’ultima vittoria tra le altre cose un’ottima vityoria, con il lecce purtroppo grazie a Mazzarri è andata malissimo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

      Prima vittoria in trasferta ovviamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

      Anche qui, non è che voglio fare l’avvocato del diavolo ma ha detto che la Spal fino a poco tempo fa era in grado di far bene, battendo l’atalanta, la Lazio, pareggiando col Napoli e vincendo con noi… non ha fatto un discorso esclusivo riferito alla sconfitta dell’andata, ha fatto un discorso generico per non sottovalutarla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

        Fratello occitano il titolo dell’articolo è un po’ fuorviante.
        Come dice Sergio del lou dalfin domani… “fuori le palle!!!!”

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Madama_granata - 2 mesi fa

        Appunto!
        E per infierire ancora un po’;
        “Comunque speriamo che riesca ad ottenere la prima vittoria in serie A della sua carriera”
        E poi dà dell'”inelegante”
        a Longo!
        Questo si chiama “arrampicarsi sui vetri!”.
        E infatti:
        (+11);(-50)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

          Fare riferimento ad un insuccesso altrui per pararsi un po’ le spalle mi sembra inelegante tutto qui.
          Il fatto poi di augurare e di sperare che Longo riesca ad ottenere la sua prima vittoria in trasferta in serie A è un dato di fatto, purtroppo ad oggi nella sua breve carriera non ne ha ancora ottenute speriamo che questa sera sia la volta buona anche perché diversamente rischieremmo la serie B.

          Comunque signora se Vagnati riterrà Longo adeguato come spero a guidare il TORO la prossima stagione lo confermerà, diversamente affiderà il TORO ad altro allenatore. Vagnati è stato scelto da Cairo, per cui signora le sorti del nostro allenatore che le piaccia o meno sono nelle mani di Cairo. Qualora le strade dovessero separarsi gli addetti ai lavori di altre squadre se valuteranno positivamente il lavoro fatto da Longo alla Pro Vercelli prima, al Frosinone ed al TORO poi sicuramente gli offriranno la possibilità di allenare una loro squadra. In questi casi il tempo è galantuomo così come per i ragazzi della primavera che da noi hanno faticato ad emergere. Se saranno bravi e qui tecnici dirigenti ed allenatori ci hanno visto male faranno fortuna altrove. Non mi pare però di vedere dei casi in stile Zaniolo, regalato dall’inter alla Roma nell’operazione Naingolan.
          Vedremo ciò che succederà in futuro.
          Oggi però conterà solo conquistare i 3 punti contro una squadra che ha fatto in tutto 19 punti e che l’ultima partita ha preso 6 gol a Roma.
          Secondo me ne abbiamo le capacità a patto che la squinternata truppa entri in campo con la stessa cattiveria agonistica dimostrata contro il Genoa.
          Credo che al di là dell’allenatore i problemi siano purtroppo molto più profondi e siano insiti nel gruppo, gruppo che quest’anno non c’è mai stato. Per cui se nel chiuso dello spogliatoio i nostri decideranno di tornare squadra per 100 minuti allora non ci sarà partita, diversamente sarà dura. E qui l’allenatore conta poco chiunque esso sia conterà se i nostri vorranno essere uomini una volta tanto o solo figurine.
          Contro squadre più forti come contro la Roma conterà sia lo spirito di squadra che la mano del mister con adeguate scelte tattiche.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Cuore granata 69 - 2 mesi fa

    Niente scusanti…serve VINCERE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. pupi - 2 mesi fa

    Nicola, 25 punti in 18 gare, proiezione da 53 punti circa, non male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

      Già….
      Io evito di fare proiezioni sul cammino del nostro allenatore per non deprimermi.
      Le proiezioni ortogonali le lascio agli ingegneri….
      Un solo obiettivo la vittoria

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

      Anche sulla matematica ti danno contro pupi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pupi - 2 mesi fa

        Hihihihi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 2 mesi fa

          Si ma signori: vogliamo paragonare Longo e Nicola? Preferisco non fare dei confronti che è meglio.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

            Ciao Maxx72 ho avuto il privilegio di vivere un torneo giovanile a Dogliani ak fianco di Nicola. Le squadre dei nostri figli arrivarono in finale. Guarda Nicola trasuda sangue granata da ogni poro. Abbiamo parlato di tutto e posso dirti che è una persona veramente speciale indurita dalle disgrazie che la vita gli ha riservato.
            Detto questo non ho le competenze per giudicarlo come tecnico.
            Spero per lui ma sopratutto per noi che ad andar giù sia liverani che è riuscito nell’impresa di mettere su più kg di Comi una volta smessi i panni di calciatore.
            Longo e Nicola invece potrebbero giocare ancora adesso, non un filo di grasso superfluo.
            Per il resto vedo che c’è molta sensibilità nell’augurare a Longo la sua prima vittoria in trasferta in serie A, chissà perché quando dalle opinioni si passa ai fatti concreti e non opinabili, vale a dire media punti, vittorie, sconfitte, pareggi, e si confrontano i rendimenti dei vari allenatori subito si viene redarguiti.
            Chiudo dicendo che Ranieri ha preso la Samp ultima in classifica con giocatori teoricamente scelti per il gioco di Di Francesco che è quanto di più distante dal gioco di Ranieri ed ora è davanti a noi.
            Un buon cuoco è in grado di fare un piatto anche migliore del cuoco che ha scelto gli ingredienti per fare una pietanza, a patto che non la voglia replicare. Con gli stessi ingredienti può crearne una nuova e migliore.
            È li che si distingue un cuoco da tavola calda rispetto ad uno chef stellato.
            Con tutto il rispetto per i cuochi delle tavole calde che se studiano e vanno a fare esperienza in giro possono sicuramente ambire a diventare chef stellati.

            Mi piace Non mi piace
          2. maxx72 - 2 mesi fa

            Ciao Baci hai fatto un analisi perfetta. E considera che il toro non aveva dei giocatori da buttare via, io con tutti i nostri problemi avrei mi sarei accontentato di aver fatto a questo punto anche solo 15 punti. Io a Longo non lo insulto e anzi gli voglio bene però non mi sembra adatto ad allenare in serie A. Su Nicola con me sfondi una porta aperta, è proprio una persona speciale che vorrei veramente vedere allenare il toro un giorno. Io non ho mai avuto il piacere di conoscerlo e ritengo che tu sia stato fortunato. E dire che si sarebbe potuto prendere quest’anno.

            Mi piace Non mi piace
  9. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

    Caro Moreno, sw è per questo dovremmo onorare gli Invincibili ogni volta che scendiamo in campo, ogni volta che indossiamo questa maglia. Lasciamo stare Vatta là dov’è, lasciamo perdere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

      Bravo marchese

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

        Grazie ma credo d’aver interpretato male il titolo dell’articolo, tra l’altro cambiato in seguito. Non muta però il discorso sull’onorare la maglia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

          Il mio bravo era per quello.
          Quest’anno la maglia è stata disonorata in ogni partita. Da atteggiamenti superficiali, da liti di spogliatoio, da voglia di andare in altri lidi.
          Ma si può fare ciò che ha fatto N’kolou contro il Verona?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

      Veramente ha detto che è doveroso onorarlo mettendo il lutto al braccio, non nel senso che dobbiamo fare bene in suo onore. Son cose diverse.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

        Hai ragione e ti ringrazio per avermelo fatto notare. Faccio ammenda.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy