Amoruso: ”Toro e Napoli, grande spettacolo sugli spalti”

Esclusiva TN, il doppio ex di Torino – Napoli: ”Ventura e Benitez due tecnici bravissimi”

di Roberto Maccario

Attaccante di razza, autentico giramondo e talento purissimo, tra le tante maglie della carriera di Nick Amoruso ci sono anche quella del Napoli, con cui giocò nella stagione 2000/2001, e del Torino, in cui militò con 13 presenze e 4 reti nel campionato di serie A 2008/2009.

Ciao Nicola, con un Toro in un momento non certo esaltante e un Napoli deciso a raggiungere la Roma al secondo posto, che partita ti aspetti lunedì?

Mi aspetto la reazione del Torino che, nonostante il momento di appannamento, sta disputando un buon campionato. La squadra di Ventura è messa bene in campo, si esprime bene ed è efficace anche contro squadre sulla carta migliori: il Toro sta dimostrando di essere un ottimo gruppo. Anche il Napoli ha un allenatore bravissimo, che sta motivando i suoi in vista del raggiungimento del secondo posto, essendo il primo già ipotecato dalla Juve: mi aspetto quindi una partita bella e aperta.

Pensi che l’impegno di stasera in Europa League contro il Porto possa pesare sul Napoli a livello di stanchezza?

Sicuramente, perché sono partite che tolgono tante energie fisiche e mentali: anche se si gioca di lunedì e c’è un giorno in più per recuperare, sotto questo punto di vista il Toro è avvantaggiato. 

Tu hai giocato con entrambe le maglie, non è così?

Sì, e conosco bene gli ambienti. Sono due società importanti, con tifoserie ambiziose ed esigenti, che sicuramente regaleranno un grande spettacolo anche sugli spalti: i tifosi granata hanno notoriamente una grande passione e quelli del Napoli seguono sempre la squadra anche in trasferta.

Adesso di che cosa ti occupi?

Sono un direttore sportivo, ho avuto una breve esperienza a Palermo e ora cerco una nuova avventura.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy