Per il Torino la Fiorentina è tosta: solo due vittorie in casa negli ultimi 15 anni

Per il Torino la Fiorentina è tosta: solo due vittorie in casa negli ultimi 15 anni

Verso il match / I precedenti sorridono ai granata, ma il trend degli ultimi anni è negativo

di Marco De Rito, @marcoderito

Sorride al Torino il bilancio generale dei precedenti in casa con la Fiorentina. In campionato, tra le mura amiche, i granata hanno ottenuto 38 vittorie su 70 precedenti. 19 i pareggi e solo 13 le sconfitte che i granata hanno subito all’ombra della Mole. In Coppa Italia, invece, si registrano 2 vittorie del Toro, 3 pareggi e una sconfitta. 

GLI ULTIMI PRECEDENTI – L’ultimo precedente tra Torino e Fiorentina all’Olimpico-Grande Torino risale al 13 gennaio 2019, quando negli ottavi di Coppa Italia i viola sbancarono Torino grazie a una doppietta di Chiesa nel finale. In campionato, l’ottobre precedente, la partita era terminata 1-1 (reti di Benassi e autogol Lafont su tiro di Aina). Negli ultimi anni il Torino è riuscito a togliersi poche soddisfazioni contro la Viola.  Il 2 ottobre 2016 i granata di Mihajlovic riuscirono a superare per 2-1 la Fiorentina, con un’ottima prestazione grazie ai gol di Iago Falque e Benassi. Andando indietro nel tempo di un altro anno, arriviamo poi al 30 agosto 2015. In quell’occasione la squadra di Ventura riuscì a ribaltare il momentaneo vantaggio ospite firmato Marcos Alonso (contestato per l’esultanza da torero sotto la curva granata) grazie alle reti di Moretti, Quagliarella e Baselli. Queste sono le uniche vittorie granata sul campo amico contro la Fiorentina negli ultimi quindici anni (dal 2005 ad oggi 2 gare vinte, quattro pareggiate, cinque sconfitte a Torino).

STATISTICHE – Nelle ultime cinque partite di campionato tra i granata e i viola, giocate all’ombra della Mole, entrambe le squadre hanno trovato la rete: 14 gol nel parziale, 2.8 di media a partita. Negli ultimi 20 precedenti in Serie A tra le due squadre – sia in casa che in trasferta – i gigliati hanno segnato nelle ultime 19 sfide. In questo parziale i toscani hanno subito solo due sconfitte (dieci vinte, otto pareggiate). Gli ultimi precedenti non fanno ben sperare al Toro che comunque è in cerca di conferme dopo la vittoria con il Genoa e non si può permettere ulteriori errori dopo un inizio campionato deludente.

 

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alex71 - 8 mesi fa

    Io proverei De Silvestri centravanti…magari due testate riesce a darle…e poi…nessuno gioca nel proprio ruolo quindi….tuttapostoooo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14003131 - 8 mesi fa

    Con Ventura l’ultimo goal fu di Vives mi sembra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toro ch - 8 mesi fa

    Se giochiamo come a genova, non spero ma temo che resusciteremo pure la Viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ardi - 8 mesi fa

    Altro record della cairese

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dennislaw - 8 mesi fa

    Leggo sulla Stampa che l.‘ineffabile Mazzarri schiererebbe anche con i viola un Toro senza punte. E ha il coraggio di dire che gli è piaciuto lo squallido primo tempo di genova. Se come pare questo succederà, è evidente l’addio a Zaza. In questo stesso sito si ricorda che il Toro ha segnato solo 6 goal in casa due di questi nella prima giornata con la coppia Belotti Zaza, poi altri 2 con il Milan con la stesa coppia. Il becerismo di troppi tifosi tiene bordone a Mazzarri . Credo che rimpiangeremo il pelato, che pur non essendo un Higuain e un attaccante che ci farebbe molto comodo, Gli stessi tifosi sono quelli che hanno fatto andar via Ljajic, perché di questo si è trattato, e non fatto venire Gasperini, insultato Rincon fino a ieri…così un allenatore mediocre e una società sgangherata ringraziano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 8 mesi fa

      Pare che ci sia stato un litigio tra Zaza e Mazzarri. Se effettivamente c’è stato, direi che i problemi cominciano davvero essere troppi. Prima N’Koulou, adesso Zaza, nel mezzo Baselli che non ricordo abbia mai mancato di rispetto ai mister. Mazzarri non voleva nè Soriano nè Zaza, il primo è stato mandato via perchè era in prestito con opzione, il secondo andrà probabilmente a gennaio, eppure entrambe pur non essendo dei fenomeni, in carriera direi che qualcosa lo abbiano dimostrato. Io credo che un allenatore dovrebbe far rendere al meglio i giocatori che ha, e in

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 8 mesi fa

        ..in questo Mazzarri non mi sembra stia facendo benissimo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giaguaro 66 - 8 mesi fa

      E mentre Mazzarri studia Chiesa si Chiesa no 6 difensori 7 o falso nueve…nel frattempo volenti o nolenti il nostro grande stratega ha bruciato altri 14 milioni di euro litigando con Zaza (che forse non li vale, ma sono stati spesi…), escludendolo definitivamente dal Toro. Non vi è dubbio che se Cairo iniziasse a fare i conti di quanto gli sta costando e delapidando in capitale sociale testa di ghisa, forse su di lui inizierebbe a cambiare idea

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy