Roma-Torino e quei gol subiti negli ultimi secondi: lezione che deve insegnare

Verso il match / La memoria delle ultime sfide all’Olimpico

di Daniele Delbene

Torino e Roma domenica pomeriggio si sfideranno nell’incontro valido per la 25° giornata di campionato. La formazione granata arriva a questa sfida dopo essere finalmente tornata alla vittoria – mancava dal mese di dicembre – nel match casalingo contro il Pescara terminato con il risultato di 5-3. Tra le mura amiche proprio nel match di andata i granata erano riusciti a sconfiggere i giallorossi con il risultato di 3-1, disputando una prestazione di assoluto livello. Il ricordo dei precedenti disputati allo stadio Olimpico di Roma però non sono molto entusiasmanti per i granata che nelle ultime 3 sfide sono usciti sconfitti.

LJAJIC ALLA PROVA DEL NOVE CONTRO LA SUA EX SQUADRA

florenzi, baselli, roma-torino

SCONFITTA ALL’ULTIMO SECONDO – Nella stagione 2013/14 i granata allora allenati da Giampiero Ventura uscirono sconfitti dal terreno dell’Olimpico con il risultato di 2-1 contro la Roma di Garcia al termine di una gara molto combattuta. I giallorossi passarono in vantaggio con una rete di Destro, Immobile pareggiò i conti e al 91′ una rete di Florenzi regalò la vittoria alla squadra di casa, lasciando il Torino con un pugno di sabbia in mano.

AS Roma v Torino FC - Serie A

RIMONTA NEL SEGNO DI TOTTI – Lo scorso anno non è andato molto meglio al Torino nella trasferta di Roma, i granata in quella sfida hanno subito una rimonta che sa proprio di beffa e rimarrà a lungo nei ricordi dei giocatori e di Ventura. Il Toro è passato in vantaggio nel primo tempo grazie a una rete di Belotti su calcio di rigore. Il pareggio è arrivato nella ripresa portando la firma di Manolas, dopodichè i granata hanno ritrovato il vantaggio all’80’ con Martinez, ma nel finale di gara Totti nel giro di 3 minuti con una doppietta ha ribaltato il risultato decidendo la sfida in favore dei giallorossi.

IL PROGETTO GRANATA INCENTRATO SUI GIOVANI

La lezione che queste sfide hanno riservato al Torino non saranno da ripetere nella sfida di domenica. I granata spesso sono propensi a subire delle rimonte quando si trovano in vantaggio; Mihajlovic dovrà lavorare con la squadra su questo aspetto mentale e superarlo, anche perchè la Roma nei precedenti ha dimostrato di essere un gruppo in grado di far male anche negli ultimi secondi di gara.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bertu62 - 4 anni fa

    Purtroppo ricordo, ricordo BENE! E ricordo un po a tutti che l’anno scorso, quello della rimonta più “beffarda” per me, dicevo l’anno scorso chi avevamo in difesa? Chi era il “baluardo” della difesa? Il Capitano che già al derby più che “Capitano”mi sembrava “capitone” per il capo chino e la rassegnazione che aveva non solo in volto ma nell’anima!!! Grrrrrr!!!! E come ci “uccellò” il vecchio TOTTI! LUI SI’ che è stato IL CAPITANO in quella Roma! Sbucò alle spalle di GLIK come se fosse stato colpito da un incantesimo di Harry Potter: PETRIFICUS TOTALIS! Ahahahahah…!!! E pensare che lo credevamo meglio del Castan di oggi!! Forse lo era in effetti, ma non l’anno scorso! E che dire di Maksimerdovic? Fallo di mano in area? all’89°??? Ahhhhhhrrrggggg!!! MA ALLORA….Allora era già un vizio l’anno scorso, quello di farci “uccellare” quando si era in vantaggio!!! Allora….allora ditelo! Cambiano gli attori, ma il film è sempre quello! Cambia l’orchestra ed il direttore ma….la musica è sempre quella!!
    🙂 ….. Noooo….Quest’anno, a suonarla, ci penseranno GLI EX! Ci penseranno IAGO & LJAJIC! Ed in cattedra non c’è più tic-tic-tac-Ventura! E a reggero lo spartito, là dietro, ci sarà CASTAN!!!
    🙂 ….
    FVCG!!
    SEMPRE!
    E COMUNQUE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 4 anni fa

      …ci penserà anche il tuo amato Ljajic ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 4 anni fa

        Ciao Ken….. 🙂 Non mi confondere con altri, Ti prego! Ho gusti etero, anche se so che non è più di moda! Ma sono anziano, e non mi vanno “cose nuove”!!! 🙂 …. Detto questo sai, non mi dispiacerebbe proprio che LJAJIC ci facesse DAVVERO vedere di essere un campione PROPRIO in questa partita! Un Gol su Punizione, 1 assist per il Gallo ed 1 per l’amico Falque ed un rigore procurato a Belotti che trasforma! Poi Dezko può anche farne 1, non mi interessa!!!
        Tu non ci metteresti la firma?
        FVCG!
        SEMPRE!
        E COMUNQUE!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 4 anni fa

      Se giochiamo col 4-3-3 e non tamponiamo il loro centrocampo ne prendiamo 4 tondi tondi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Flower17 - 4 anni fa

      Grazie per il tuo commento talvolta anche divertente ma Castan al massimo delle qualità di quest anno non vale la metà del Glik dell anno scorso…..
      Non per dire però le palle di testa tutte sue o quasi . Detto questo forza Castan ah già quasi dimenticavo Glik fra tutto avrà saltato 15 partite in 5 anni ( ho esagerato) Castan ne ha già saltate un botto!! In più come se non bastasse GLIK sa cosa vuole dire giocare al Toro anche se pure Castan mi ha fatto vedere degli interventi abbastanza assassini e questo è positivo!
      FVCG!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 4 anni fa

        Fiore, aspetta un attimino! Forse ti confondi come anche molti altri qui. Purtroppo abbiamo un po tutti la memoria corta….
        Glik & Company (aggiungerei…) ha fatto un campionato STREPITOSO nel 2013/14 cioè l’anno che finimmo 7° e facemmo l’EL ….L’anno successivo prendemmo anche addirittura meno Gol e, complice appunto l’EL arrivarono a Lui e ad altri diverse offerte da altri club, tanto è vero che chiesero di essere ceduti….Furono invece convinti a rimanere anche per l’anno dopo, cioè lo scorso campionato, 2015/16 dove appunto prendemmo 10 Gol in più (55) dell’anno prima (45)…Inoltre non sono paragonabili le situazioni in quanto Ventura giocava con la difesa a 3 mentre Sinisa gioca con la difesa a 4….Inoltre Glik era (e lo è ancora, PER FORTUNA, intendiamoci…) SANO mentre invece Castan è reduce da un intervento chirurgico al cervello (Dicembre 2014…) che lo ha tenuto lontano dal campo di gioco per più di 1 anno! Perdonami ma sono situazioni completamente diverse! Detto questo, rispetto alla nostra rosa difensiva, Ti dico che quando Castan non è in campo prendiamo MOLTI più gol, ed è detto tutto! Oppure vuoi dirmi che preferisci la coppia Ajeti-De Silvestri?
        🙂
        FVCG!
        SEMPRE!
        E COMUNQUE!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy