Torino, anche in Europa è il solito Izzo: tanta grinta e fiuto del gol

Torino, anche in Europa è il solito Izzo: tanta grinta e fiuto del gol

Focus / Il difensore centrale si sta confermando sugli ottimi livelli dell’anno scorso e il rinnovo non può che aggiungere fiducia in lui

di Roberto Ugliono

Cambiano avversari e competizione, ma il risultato no. Armando Izzo anche nelle prime due uscite stagionali contro il Debrecen è apparso un trascinatore ed elemento imprescindibile per la rosa di Mazzarri. Il centrale partenopeo anche in versione europea è un giocatore dalla grinta e dalle letture veramente di livello. Vero che i granata non hanno affrontato un avversario particolarmente difficile da sfidare, ma essendo solamente all’inizio della stagione, non è scontato poter vedere un giocatore già così ‘in palla’.

Debrecen-Torino 1-4, i giocatori sui social. Millico: “Indimenticabile”, Zaza: “Let’s go”

DIFENSORE GOLEADOR – Si parlava di caratteristiche intatte, ebbene ce n’è un’altra che Izzo non ha perso ed è il fiuto del gol. L’anno scorso, infatti, aveva trovato per ben 4 volte la rete, stabilendo così il suo record personale di gol in un singolo campionato. Il gol contro il Debrecen però ha un sapore diverso, un sapore “cremoso” per dirla alla Rosati (che così ha definito la rete del difensore partenopeo sotto un post di Instagram dello stesso giocatore originario di Scampia). Per Izzo infatti è stato il primo gol in una competizione internazionale per club e l’ha festeggiato con tutto il suo indistinguibile entusiasmo.

RINNOVO – A coadiuvare questa situazione idilliaca, sicuramente ci ha pensato il rinnovo firmato con il Torino recentemente. La società e Mazzarri gli hanno fatto sentire quella fiducia utile per potersi sentire apprezzato, oltre ad avergli dato ancora più sicurezza della sua centralità nel progetto Toro e nello stesso ambiente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy