Torino, Baselli vuole tornare titolare: Nicola ci pensa contro il Sassuolo

Focus On / L’allenatore considera il centrocampista come un potenziale titolare della squadra: dopo diversi spezzoni, dovrebbe arrivare la chance dal 1’

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino è tornato a vincere dopo più di un mese e mezzo di astinenza. Una buona notizia, che ha ridato linfa alla squadra granata oltre che un margine di 5 punti fondamentale sulla zona retrocessione. Oltre alla situazione di classifica, ci sono anche altri aspetti positivi in questo periodo: tra tutti c’è il ritorno in campo di Daniele Baselli, mediano che ha dovuto superare un infortunio pesante al crociato del ginocchio sinistro.

BENEVENTO, ITALY – JANUARY 22: Simone Zaza of Torino celerbates scoring the 2nd Torino goal with Daniele Baselli of Torino during the Serie A match between Benevento Calcio and Torino FC at Stadio Ciro Vigorito on January 22, 2021 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

RITORNO – Dopo più di sette mesi, Baselli è tornato a giocare, totalizzando minuti in campo: nelle ultime cinque partite ha sempre avuto modo di entrare nella ripresa, per rimettere in moto tutti i meccanismi che erano stati fermi per troppo tempo. Nella sfida contro il Cagliari è anche andato a due passi dal gol, divorandosi l’opportunità dello 0-2 calciando il pallone tra le braccia di Cragno. Ad ogni modo, l’ex Atalanta può fare affidamento sul tecnico Nicola, che lo considera un potenziale titolare di questa squadra, avendo anche speso parole in favore del centrocampista granata nel corso delle ultime settimane. L’allenatore lo tiene in considerazione ma allo stesso tempo non vuole rischiare di forzare la condizione fisica di Baselli. Ma, adesso, sembra imminente una sua partenza da titolare.

BERGAMO, ITALY – FEBRUARY 06: Federico Bonazzoli of Torino FC celebrates with his teammates Simone Zaza (L) Daniele Baselli (R) and with his coach Davide Nicola at the end of the Serie A match between Atalanta BC and Torino FC at Gewiss Stadium on February 06, 2021 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

VOGLIA – Baselli ha voglia di tornare protagonista, soprattutto dal primo minuto di gara. Già contro il Cagliari era stata ventilata la possibilità che tornasse in campo da subito, ma Nicola ha optato – per una gara così delicata – di puntare sui giocatori più “consolidati” in quella posizione, per evitare brutte sorprese. Non è stata una bocciatura per Baselli, ma solo una scelta conservativa. Dopo il successo contro il Cagliari e una situazione più distesa, il tecnico potrebbe dare fiducia al mediano già dal primo minuto per testare anche la sua tenuta fisica. Nel caso non avesse i 90 minuti nelle gambe, si potrebbe pensare anche ad una sostituzione nel corso della ripresa, per dargli modo di avere un rientro graduale.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rossogranata - 1 settimana fa

    Bonazzoli poi Baselli. Mister meno male che nessuno è perfetto, Però non esagerare perchè in queste pagine non molti ma moltissimi ti chiedono di deciderti a farli giocare titolari.
    E dai fidati anche dei tifosi granata !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Non so se venerdì giocherà dall’inizio ma se dovesse fare solo uno spezzone, sarà perché Nicola non lo ritiene pronto. E allora perché non fargli fare 90 minuti con la Primavera che lunedì gioca con il Bologna?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. OldBull - 2 settimane fa

      Quelli della prima squadra accettano mal volentieri di giocare in Primavera, anzi proprio non lo vogliono fare, sai com’è…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granatadellabassa - 1 settimana fa

        Capirai che disonore fare 90 minuti con la Primavera per testare la condizione… Fossi in lui chiederei di farlo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 1 settimana fa

          Non credo che per Baselli sarebbe una questione di disonore!
          Piuttosto di evitare di correre il rischio che qualche ragazzino entri in modo scomposto e gli possa fare di nuovo male!
          Altro infortunuio e altro stop per “enne” giorni, settimane o mesi??
          Rischiare di infortunarsi di nuovo, giocando in Primavera?
          Non mi sembra opportuno!
          Piuttosto: io lo vedrei bene in campo dal primo minuto; poi, in base a come si sente e a come gioca, Nicola deciderà se lasciarlo continuare fino alla fine, o sostituirlo.
          Questo in qualunque momento della partita, se fosse necessario.
          Con i 5 cambi ce lo si può permettere, senza danneggiare la squadra.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. OldBull - 2 settimane fa

    Il problema del Toro è che a centrocampo con Rincon e Lukic si gioca ad hendicap.
    Rincon piedi storti e stupidamente falloso, abbiamo preso diversi gol per le punizioni dal limite causate dai suoi falli. Lukic è un talento inespresso, ha doti notevoli ma manca di carattere, ogni volta si limita a fare il compitino, quasi mai è stato davvero determinante.
    Lo stesso Baselli, talentuoso ma inconcludente, ricorda il modo di dire: “E’ bella ma non balla” se c’è qualcuno che ancora spera in lui resterà deluso.
    Tre giocatori che sarebbero da sostituire con altrettanti ma di altro livello, però, per usare un termine caro al nostro pres: non c’è la coda fuori dall’uscio per accaparrarseli, chissà perchè…?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy