Le milanesi battute, la difesa di ferro e… Il Torino e quei corsi e ricorsi storici

Le milanesi battute, la difesa di ferro e… Il Torino e quei corsi e ricorsi storici

Corsi e ricorsi / L’ultima volta che sconfissero il Milan, a fine stagione i granata presero parte ad una competizione europea

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

La vittoria di ieri per 2-0 ha dimostrato che il Torino in questa stagione può lottare alla pari con le concorrenti per un piazzamento europeo. Aver battuto il Milan, però, serve anche – almanacchi alla mano – a fare da portafortuna per la qualificazione, grazie a delle similitudini che spieghiamo di seguito. Bando alla scaramanzia, per una volta: i presagi sono buoni, in attesa di scoprire cosa può riservare il finale di stagione.

BATTERE LE MILANESI – Il Torino non batteva le due milanesi nello stesso campionato dalla stagione 1985/1986. In quella stagione i granata, in casa, vinsero con gli stessi risultati di quest’anno (1-0 all’Inter e 2-0 al Milan): a segnare, in entrambi i match, fu il solo Comi, ed alla fine del campionato il Toro finì quinto, qualificandosi in Coppa UEFA con giocatori del calibro di Junior, Dossena, Schachner, Francini.

Torino, il Milan è tabù: mai battuto durante la presidenza Cairo

PORTA INVIOLATA – In questa stagione, il Torino ha mantenuto la porta inviolata 15 volte, grazie ad una difesa monumentale ed a Salvatore Sirigu in porta. I granata non fanno meglio in una singola stagione di Serie A dal 1991/1992 (quando tennero la porta inviolata in 18 occasioni): in quella stagione, segnata dalla finale di Coppa Uefa raggiunta e persa contro l’Ajax, il Torino di Mondonico terminò al terzo posto, qualificandosi anche in questa occasione per la Coppa UEFA.

Le pagelle di Torino-Milan 2-0. Sirigu, Nkoulou e Rincon: così si onorano gli Invincibili

ULTIMA VITTORIA CON IL MILAN – E l’ultima volta che il Torino ha vinto contro il Milan, nel 2001 grazie ad un gol di Cristiano Lucarelli, a fine stagione si qualificò per una competizione Europea, l’Intertoto. Quell’anno però l’Europa arrivò a seguito della rinuncia dell’Atalanta, che aveva terminato il campionato più avanti in classifica rispetto al Toro.  La partecipazione all’Intertoto dell’estate 2002 vide i granata superare il Bregenz e poi venire eliminati dal Villarreal.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy