Torino, Cairo e i momenti più belli della sua presidenza. VOTA Quale il migliore?

Torino, Cairo e i momenti più belli della sua presidenza. VOTA Quale il migliore?

Sondaggio / Qual è stato il miglior momento da quando Cairo è presidente del Toro? Dalla finale con il Mantova alla vittoria con il Milan

di Redazione Toro News

DERBY VINTO

L'esultanza di Darmian e Quagliarella nell'ultimo Derby vinto dai granata, nella trentaduesima giornata
L’esultanza di Darmian e Quagliarella nell’ultimo Derby vinto dai granata, nella trentaduesima giornata

Sono passati 4 anni da quella stagione magica. Annata da ricordare, infatti, anche per il ritorno alla vittoria in un derby dopo 20 anni del Toro. Darmian e Quagliarella riuscirono a regalare al Toro il successo in una stracittadina che iniziava a sembrare stregata (QUI il racconto della giornata)

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Immer - 5 mesi fa

    Io voto Toro Mantova il resto a parte questo anno è il nulla. Però non facciamoci illusioni si andrà in Europa League senza programmazioni come al solito senza pensare al futuro del nostro beneamato Toro. Da Cairo per essere perdonato deve costruirci lo Stadio di proprietà lunica via di salvezza. Ma lui non ci pensa e forse non può farlo per via della famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14036712 - 5 mesi fa

    Non voto perché i momenti belli stanno arrivando… SEMPRE FORZA TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alètoro - 5 mesi fa

    Personalmente condivido totalmente il post del Principe e quindi non voto.
    Due settimane non avete pubblicato, chissà per quale oscuro e misterioso motivo, che soltanto la Redazione di ToroNews conosce un post personale di semplice ironia nei confronti di Andrea Agnelli in seguito all’eliminazione dei gobbi dalla Champions League, e questo fatto, lo riconosco, mi ha profondamente offeso, come tifoso del TORO, adesso, senza alcun motivo, incensate la gestione Cairo per alcune sporadiche gioie durante oltre tredici anni di Presidenza a fronte della cocente amarezza provata per le tre lunghe stagioni in Serie B.
    Purtroppo ho la netta sensazione che la Vs. Redazione tenda periodicamente a genuflettersi a novanta gradi verso coloro che ritenete siano ancora i poteri forti del territorio e, noto, anche verso la proprietà della Società TORINO F.c. . Personalmente ignoro se la vostra assoluta compiacenza nei confronti dei suddetti soggetti sia dettata da semplice sudditanza psicologica oppure da altri motivi concreti.
    Personalmente di fronte a tale assurda compiacenza rimango assolutamente basito.
    Con i migliori saluti. Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ACT1906 - 5 mesi fa

      Esatto grandi @Principe e @Ale’Toro condivido tutto al 1000 per 1000
      FORZA TORO!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. DavideGranata - 5 mesi fa

      Esatto, alètoro.

      Troppi “tifosi” dimenticano chi è il propietario di “Gazza.net” circuito di cui Toro News fa parte, dunque chi è che “stipendia” la Redazione e i vari Giornalisti.

      Senza parlare, poi, del solito gruppetto di “irriducibili del forum” i quali non perdono occasione per osannare le gesta del “loro proprietario” e per insultare e provocare chi non la pensa come loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. DavideGranata - 5 mesi fa

        P.S.: non dimenticare neanche che agnelli e cairo sono “culo e camicia” da quando il secondo ha acquistato i resti del Torino Calcio e che, senza l’ausilio, la compiacenza e la “collaborazione” della famiglia agnelli, ex proprietaria del pacchetto di maggiornaza del Gruppo RCS, lo stesso cairo non avrebbe mai potuto acquistare il suddetto pacchetto di maggioranza e diventare così il proprietario presidente del più grande gruppo editoriale italiano.

        Sono cose che sanno anche i sassi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 5 mesi fa

          Ciao marco 59. Buon 1 maggio.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granata - 5 mesi fa

    Mi allineo con gli “astenuti”. Diciamo che ci sono stati momenti in cui ci siamo illusi fossero il prodromo a una vera rinascita. La delusione è stata cocente Il ritorno il Serie A dopo il fallimento è stato seguito da anni tempestosi, il raggiungimento della Coppa Uefa è stato seguito dalla cessione dei due artefici di quel successo (Immobile e Cerci) e da stagioni deludenti, un derby vinto non fa sicuramente primavera, la vittoria col Milan (bellissima) è la prima dell’era Cairo. Certo questa è stata la prima stagione in cui Cairo ha investito e potrebbe essere quella del nostro posizionamente un po’ più stabile nella parte alta della classifica. Ma, anche per scaramanzia, aspetto a festeggiare e a celebrare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bischero - 5 mesi fa

    Raggi di solo in un cielo cupo. Cmq ora non ha senso parlare di Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dattero - 5 mesi fa

    solo Toro Mantova,li aleggiava lo spirito del vecchio Toro,poi affievolitosi sempre piu.
    cero,l’unica partecipazione in 14 anni,nelle coppe è stata gradevole.
    il resto solo piattume

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. DavideGranata - 5 mesi fa

    Il Toro di Giagnoni, lo Scudetto di Radix e di quella Mitica Squadra, le Coppe Italia vinte, il percorso trionfale di Emiliano e della Sua fantastica squadra nella Coppa Uefa, con quella fantasmagorica semifinale con il Real Madrid e la finale con l’Ajax.

    Questi sono i migliori e i momenti più belli.

    I momenti di “quelli di adesso” devono ancora venire (sperando che vengano, finalmente) e, come ha giustamente rimarcato Il Principe, non si è ancora fatto niente è già si mette il carro davanti ai buoi…!!!

    “Timeo Danaos et dona ferentes”.

    (Laocoonte ai Troiani, Eneide, Libro II, 49, Publio Virgilio Marone)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. otto88 - 5 mesi fa

    Venerdì si aprono scenari che non ci saremmo aspettati……erano anni che non ci trovavamo davanti ad una vigilia così importante….che dobbiamo vincere! assolutamente!!!!
    Suggerisco al presidente……di far preparare al robe di kappa…una maglia commemorativa da far indossare venerdì sera ai nostri….che sia identica a quella degli “ INVINCIBILI “…..una casacca che possa trasmettere ai ragazzi lo spirito indomito di quel gruppo che ha fatto sognare tutta l’Italia….se solo volesse Cairo…la robe di Kappa ci metterebbe pochi istanti a prepararla…..mi auguro che questo mio suggerimento venga letto da qualcuno che possa farlo avere al presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DavideGranata - 5 mesi fa

      Ti prego, otto88, ti prego, non confondere il Sacro con il Profano.

      Chiedo Rispetto, Onore e Silenzio per gli Invincibili.

      Grazie.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Il_Principe_della_Zolla - 5 mesi fa

    Ecco, questo è il tipo di articoli che ti fanno passare la voglia.
    Non si è ancora fatto niente, siamo lì per fare qualcosa dopo lustri, e riattaccano le incensate. Senza senso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vittoriogoli_13370477 - 5 mesi fa

      Purtroppo sì: non abbiamo ancora fatto nulla e,sino ad ora, abbiamo avuto gli Dei del pallone a favore.
      Non credo centreremo il posto Champion che peraltro sarebbe realmente troppo per questa squadra ma ho molte speranze per la EL, ovviamente occorrerà un grande sforzo finanziario per sistemare centrocampo e per allineare una nuova punta con il gallo; sempre sperando che nessuno vada via.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. alrom4_8385196 - 5 mesi fa

    Tutte date che non si possono scordare ma per me la cosa migliore deve ancora arrivare e sarà quando una certa dinastia piemontese , che ha spostato all’estero il cuore dei suoi affari dopo un secolo di comodissima permanenza nel Bel Paese ,vi trasferirà pure il loro brand calcistico ridando così aria fresca al calcio italiano . Loro paventano questa cosa come una minaccia ma per tutti gli altri sarebbe una vera e propria liberazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Garnet Bull - 5 mesi fa

    Io non voto, in attesa di una casella atta a ricordare un momento ancora migliore di quelli citati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13958142 - 5 mesi fa

    San Memes e San Pietroburgo, allo stadio con il cuore in gola 360 minuti, una sofferenza e delle emozioni irripetibili, niente è paragonabile a quei due momenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. abatta68 - 5 mesi fa

    Toro-Mantova! quella sera ho creduto che Cairo potesse, prima o poi, riportarci in Europa, al livello che ci compete… forse ci siamo quasi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. piroldo64 - 5 mesi fa

    Mi tengo stretta nel cuore la finale col Mantova, quella sera sembrava davvero magica, uno stadio pieno, il ritorno dopo il fallimento, i maledetti retrocessi in B (dove meritano di stare), una partita da Toro, il cuore sopra ogni cosa. Poi non tutto è andato sempre per il meglio, ma in fondo nessuno ci ha mai regalato niente (per fortuna!!!).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. GlennGould - 5 mesi fa

    Non voto, perché mi auguro e credo che il momento migliore debba ancora arrivare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy