Torino, con l’intrigante attacco a due ecco arrivare la… Maxi chance

Torino, con l’intrigante attacco a due ecco arrivare la… Maxi chance

Focus on / L’argentino adesso è in forma, ed una maglia da titolare al fianco di Belotti non è utopia: come dice anche Mihajlovic…

di Federico Bosio, @fedebosio19

Il Torino e Maxi Lopez, un rapporto che si è rinsaldato ed un futuro tutto da stabilire: come vi avevamo raccontato su queste colonne, l’argentino resta un’incognita in vista della prossima stagione e queste ultime partite di campionato saranno decisive nell’ottica di un possibile rinnovo o un addio. L’attaccante tuttavia nel recente periodo è risultato essere uno dei granata più in forma, offrendo sempre prestazioni di livello e tornando a rappresentare un punto di riferimento per i compagni di squadra, avvalendosi della propria esperienza e qualità tecnica. Chiaro è che, con un Belotti così, nel 4-3-3 base utilizzato da Mihajlovic il bomber argentino non può che sperare di impressionare e ben figurare solamente entrando dalla panchina.

AS Roma v FC Torino - Serie A

La punta si è infatti messa in mostra nelle ultime uscite solamente a partita in corso, nel momento in cui lo schema tattico è stato modificato e trasformato in un modulo a due punte (un 4-2-4 o molto più spesso un 4-3-1-2). Ecco dunque, come vi abbiamo spiegato ancora su queste colonne, l’idea che sta prendendo piede ed alla quale lo stesso tecnico serbo sembra aver pensato già in più di un’occasione: provare ad adottare il 4-3-1-2 dal primo minuto, rinunciando alla spinta degli esterni d’attacco per condensare la pericolosità del reparto offensivo per vie più centrali. Come detto, lo stesso Mihajlovic non ha chiocciato troppo quando è stato interrogato in merito: “Sì, ci ho pensato: ma finchè Maxi Lopez era fuori forma non ho potuto adottarlo” Una frase che sottolinea non soltanto la propensione verso questo intrigante modulo, ma anche come i problemi fisici dell’argentino sembrino finalmente appartenere al passato.

Torino-Roma, highlights, Juventus-Torino, formazioni ufficiali, singolo
Maxi Lopez e Belotti in coppia, in una sfida della passata stagione

Adesso, almeno sino al termine di questa stagione, Maxi Lopez può davvero tornare ad essere concretamente utile alla causa granata e per farlo una maglia da titolare potrebbe non essere più una mera ipotesi: la coppia d’attacco con Belotti è già scesa in campo in più occasioni nello scorso campionato, e l’intesa tra i due è veramente ottima. Il Gallo ed il Galina – coincidenze, ironiche o ‘romantiche’ – formano un reparto offensivo in grado di completarsi a meraviglia viste le qualità di protezione del pallone e dialogo volto a smarcare i compagni presenti nelle corde di entrambi. Senza contare che questo modulo sarebbe un grosso vantaggio anche per un altro elemento della rosa, ovvero Adem Ljajic: anche il serbo ha dimostrato di beneficiare del cambio di disposizione tattica e di rendere meravigliosamente nel ruolo di trequartista, nel quale ha tra l’altro dichiarato di trovarsi parecchio bene. Già a partire dalla sfida di Cagliari dunque, il nuovo modulo potrebbe essere provato dal primo minuto e se così fosse Maxi Lopez si scalda per tornare, finalmente, a vestire una maglia da titolare.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 3 anni fa

    Leggo su calciomercato che tuttosort parla gia’ di rossi da affiancare l’anno prossimo a bellotti.

    ho come un bruttissimo presentimento: una stagione dove il focus di gioco e di mercato e’ stato solo l’attacco e la storia che si ripete quest’estate.

    abbiamo sei attaccanti al momento, iturbe e ljacic praticamente inutili, iago che va recuperato. gallo che va tenuto. lopez recuperato.

    e’ veramente quella la zona del campo da sistemare?

    Rossi e’ bravo per carita’, una carriera rovinata dagli infortuni, ma preoccuparsi un po’ del centro, della difesa e magari anche dell’allenatore no eh?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 3 anni fa

    Tanti begli articoli sul nuovo modulo, moh vediamo col Cagliari che fa. 433 con Ljacic e Iturbe sulle fascie? Speriamo di no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. luna - 3 anni fa

    Bene vediamo se si riesce ad abbandonare questo 4 3 3 oramai prevedibile.Un 4 3 1 2 a patto che LjaJc sia disposto a coprire in fase difensiva a centrocampo.
    Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Savitur - 3 anni fa

    …e cambiamo sto modulo in attacco….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy