Belotti, la storia del Torino è lì! Tutti i numeri di un fenomeno

Belotti, la storia del Torino è lì! Tutti i numeri di un fenomeno

Focus on / I numeri parlano chiaro: Belotti è uno dei migliori bomber d’Europa e punta dritto ad entrare nell’Olimpo del club granata

di Nicolò Muggianu

Se due gol sono un indizio, tre sono una prova. Una settimana fa, infatti, era stata la Fiorentina a subire i colpi del gallo che – dopo aver sbagliato il rigore – aveva messo a segno la doppietta decisiva e fissato il risultato finale sul 2-2. Ieri invece è toccato al Palermo: la fascia da capitano al braccio, una prestazione sontuosa e una tripletta che lo proietta direttamente nell’Olimpo del Toro e del Calcio Mondiale.

TURIN, ITALY - MARCH 05: Andrea Belotti of FC Torino celebrates victory at the end of the Serie A match between FC Torino and US Citta di Palermo at Stadio Olimpico di Torino on March 5, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – MARCH 05: Andrea Belotti of FC Torino celebrates victory at the end of the Serie A match between FC Torino and US Citta di Palermo at Stadio Olimpico di Torino on March 5, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Cinque reti segnate e una media realizzativa da campione. Ora tutta l’Italia parla di lui, intanto il Gallo non si ferma. Ecco un po’ di dati numerici che rendono l’idea di che annata stia vivendo il campione granata, snocciolati e pronti da gustare.

  • Belotti, con una media di un gol ogni novanta minuti giocati, è il giocatore con più reti di testa all’attivo nei cinque migliori campionati d’Europa: ben otto.

 

  • Con la tripletta di ieri poi il gallo è salito a quota ventidue reti in serie A, staccando di tre lunghezze Dzeko e Higuain, e pareggiando il “record” in granata di Ciro Immobile che nell’annata 2013-2014 si laureò capocannoniere del torneo proprio con 22 marcature.

 

  • I cinque gol segnati nelle ultime due apparizioni inoltre proiettano il ragazzo nell‘elite del calcio europeo e al secondo posto nella speciale graduatoria per la “Scarpa d’Oro”. Davanti al gallo granata – con un rating di 46 punti – c’è infatti il solo Leo Messi autore fin qui di una delle sue solite annate straordinarie. Edinson Cavani ha segnato di più nel Paris Saint Germain, ma la classifica della UEFA assegna alla Ligue 1 un coefficiente minore, il che rende questa la classifica attuale: Messi 46, Belotti 44, Aubameyang 42, Cavani 40,5. 
TURIN, ITALY - MARCH 05: Andrea Belotti of FC Torino celebrates a goal during the Serie A match between FC Torino and US Citta di Palermo at Stadio Olimpico di Torino on March 5, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – MARCH 05: Andrea Belotti of FC Torino celebrates a goal during the Serie A match between FC Torino and US Citta di Palermo at Stadio Olimpico di Torino on March 5, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
  • Il “numero 9 con la cresta” poi è – dopo Onesto Silano – il secondo più giovane giocatore del Torino a raggiungere 30 gol in Serie A (record raggiunto con la doppietta a Firenze).

 

  • Belotti ha davanti soltanto i due eroi di Superga, Valentino Mazzola – 29 e 25 gol nelle sue annate più prolifiche – Gabetto (23 reti) e l’italo-brasiliano Benjamin Santos (27 marcature) tra i migliori marcatori con il Torino in una singola stagione di Serie A. Con 11 giornate ancora da giocare, si tratta di un record ampiamente alla portata, che porterebbe il 23enne bergamasco dritto dritto nella storia del Torino.

 

  • L’ultima tripletta rifilata al Palermo entra poi di diritto nella storia del club granata come una delle triplette più veloci di sempre. Il Gallo infatti occupa ora il terzo posto in questa speciale classifica dietro solo alla leggendaria “tripletta in tre minuti” – al 30’, 31’ e 32’ – di Valentino Mazzola realizzata il 20 aprile 1947 contro il Vicenza e a quella in cinque primi di gioco – al 7’, 11’ e 12’ – siglata questa volta da Walter Petron il 29 dicembre 1940 contro il Napoli.

 

  • Sempre restando in tema di “triplette veloci”: Belotti,  autore di tre reti in sette minuti e quindici secondi, risulta essere il terzo giocatore ad aver effettuato una tripletta nel minor tempo al Torino, ma il primo in Serie A dal gennaio 2000: quando fu Shevchenko a scatenarsi durante un Perugia-Milan terminato 0-3.

FC Torino v Pescara Calcio - Serie A

A confermare ulteriormente le doti poliedriche di questo giocatore si aggiungono poi la varietà di squadre e di modalità con le quali Belotti va in gol. Sono infatti tredici le squadre diverse contro le quali il Gallo ha segnato quest’anno nei modi più disparati per un totale di cinque gol di sinistro, otto di testa e ben nove con il piede naturale: il destro. Il limite più grande di un giocatore che ha dimostrato fin qui di sapersi migliorare giorno per giorno sono forse i calci di rigore; e quando arriveranno con continuità anche i gol dal dischetto…

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. LEONEDIFUOCO2 - 4 anni fa

    perché non gli fanno un contratto ad personam….farlo andar via è uno scempio….dove trovi un altro ragazzo così forte, esplosivo…anche reinvestendo i soldi della sua cessione…chi trovi come attaccante che lotta in quel modo…saremo sempre punto e a capo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Filadelfia - 4 anni fa

    BELOTTI CAPITANO! Incarna lo spirito TORO come nessun altro! Giusto che sia il GALLO il CAPITANO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ilpalodiBeruatto - 4 anni fa

    Lo ricopriranno d’oro e lui andrà via. Possiamo riaverlo però. Sarà lui a comprarsi il Torino!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy